• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.225 accessi
  • Categorie

  • Annunci

Abbiamo parlato di elefanti, non di mosche!

7 PUNTI PER L’EUROPA
CON PROF. PAOLO BECCHI E PORTAVOCE CLAUDIO COMINARDIcomm. lavoro bruxelles
PALAZZOLO 30/3/2014
becchiPaolo Becchi, professore di Filosofia del Diritto all’Università di Genova, Claudio Cominardi, portavoce alla Camera dei Deputati si sono incontrati domenica 30 Marzo, nella sala civica di Palazzolo, con un centinaio di persone per parlare delle vere cause della crisi economica: i trattati internazionali che mettono le manette agli Stati ed alle loro economie, nell’indifferenza dei mass media e della classe politica che distraggono l’attenzione dei cittadini omettendo la verità o creando conflitti su tematiche irrilevanti.
La conferenza è stata introdotta dai ragazzi di Palazzolo5stelle, Claudio Salogni e Michela Apostoli con l’analisi dei 7 punti per l’Europa: il programma del Movimento 5 stelle che punta a risolvere i problemi dell’Italia aggiustandone le cause che risiedono nei trattati inernazionali europei: VINCIAMO NOI!;
è stata accompagnata dal portavoce Claudio Cominardi, con aneddoti del duro lavoro in Parlamento ed una straordinaria anteprima dei suoi studi per un’economia in cui tutti possano lavorare di meno mantenendo un alto livello di benessere attraverso la redistribuzione della ricchezza dal vertice della piramide sociale alla sua base;
è stata approfondita dal Prof. Paolo Becchi con un’analisi storico-politico-sociale dell’Europa, dalle sue origini ai giorni nostri, con rivelazioni-scoop sui veri interessi e le manovre che hanno dettato la sua ideazione, con i nomi ed i cognomi dei loro artefici;
La conferenza si è tramutata poi in una tavola rotonda, scambio tra cittadini che si confrontano per trovare insieme, nel rispetto di visioni diverse, la strada per uscire dai vincoli di sistema che partiti ed Europa della finanza hanno imposto.
Le domande del pubblico hanno dimostrato che lo stereotipo dell’italiano “ignorante” deve smettere di essere sbandierato.

Non sono mancate le risate nel comprendere i grotteschi errori commessi dalla vecchia classe politica, a scapito degli italiani che ora ne devono letteralmente PAGARE le conseguenze, trovandosi sul groppone Fiscal Compact, MES, e meccanismi economici distorti dalla moneta unica.
Il video è la registrazione completa del pomeriggio: in ordine, introduzione di Claudio Cominardi, di Claudio Salogni, di Michela Apostoli, intervento di Paolo Becchi, domande del pubblico.

di Michela Apostoli per Palazzolo5stelle

Di seguito i filmati degli interventi:

 

Annunci

Europa a 5 Stelle… Vinciamo noi!!!

Domenica 30 marzo dalle ore 14:30 in sala Civica a Palazzolo sull’Oglio si terrà la conferenza pubblica “7 punti per l’Europa”

Interverranno per l’introduzione Michela Apostoli e Claudio Cominardi nostro concittadino portavoce alla Camera dei Deputati, relatore della conferenza il Professore Paolo Becchi  ( Professore di Filosofia del diritto Università di Genova) sui 7 punti di programma del movimento 5 stelle per le elezioni europee.

Seguiranno le domande del pubblico.

La conferenza verrà trasmesa in streaming sul canale del metup franciacorta: http://www.ustream.tv/channel/meetup-franciacorta

poster Becchi 30-03-2014

La settimana a 5 stelle

Ricordiamo a tutti che domenica 23 marzo Palazzolo 5 stelle scende in piazza Papa Giovanni XXIII dalle ore 9:00 per incontrare i cittadini e sponsorizzare la conferenza di domenica 30 marzo in sala Civica in via Torre del Popolo dalle ore 14:30.

Interverranno per l’introduzione Michela Apostoli e Claudio Cominardi nostro concittadino portavoce alla Camera dei Deputati, relatore della conferenza il Professore Paolo Becchi sui 7 punti di programma del movimento 5 stelle per le elezioni europee.

Qui di seguito 7 giorni a 5 stelle, buona visione.

I FUCILI DI BECCHI

“Se qualcuno tra qualche mese prende i fucili non lamentiamoci”

i fucili di becchiQuesta la metafora-iperbole  “proferita” da Paolo Becchi, professore di Filosofia del Diritto all’Università di Genova sul governo dei banchieri di Letta.  Come d’abitudine i media l’hanno  scorporata dal contesto : “La Zanzara”, programma radiofonico di Radio 24:

http://www.repubblica.it/politica/2013/05/02/news/paolo_becchi_dichiarazioni_choc_non_lamentiamoci_se_qualcuno_prende_i_fucili-57912893/

Come se stasera, a cena, ti trasportassero di corsa in ambulanza al piu’ vicino ospedale perché hai pronunciato: “Sto’ morendo di fame”; o se dopo il lavoro i tuoi familiari allestissero il tuo funerale in pompa magna perché rientrando a casa commentassi: “Oggi mi hanno ammazzato di lavoro!”.

Non bisogna essere maestri di grammatica per usare ogni giorno metafore. Bisogna invece essere giornalisti per usarle a proprio fine.

Come con Grillo: che oggi è “il pericoloso comico agitatore di masse”, “il colpevole della rabbia violenta dei cittadini”; che tempo fa addirittura “istigava a mettere bombe sotto Equitalia”!

I media vedono l’indice che punta all’elefante (spero di non venire “additata” su quale dito della mano possa essere usato per indicare il mammifero): si concentrano sui teatrini politici, distogliendo la gente dai problemi del Paese. L’Italia ha urgente necessità di interventi economici che i parlamentari del Movimento hanno in tasca (spero di non ricevere commenti sulla grandezza delle loro tasche) fin dall’elezione ma non hanno potuto attuare perché i partiti hanno preferito concentrarsi sul potere del Governo piuttosto che creare le Commissioni Parlamentari.

Paolo Becchi venne in contatto con il Movimento proprio tramite il nostro gruppo, Palazzolo5stelle, un anno fa, tramite l’intervista:

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/palazzolosulloglio/2012/09/contro-la-dittatura-delleuro-intervista-a-paolo-becchi.html

Essendo il Movimento nato ben lungi prima, non essendo Becchi un attivista, né avendo mai lui detto di esserne “l’ideologo”, l’epiteto gli è stato affibbiato dai media, che non ci hanno e non ci capiranno mai nulla, ma vogliono parlare, solo per il gusto di far apparire cio’ che a loro conviene.

                                                                                                             di Michela Apostoli per Palazzolo5stelle

DALLA PAROLA AL LIBRO

NUOVI SCRITTI CORSARI” IL NUOVO E-BOOK DI BECCHI

di Michela Apostoli e Laura Rolleri per Palazzolo5stelle

 paolo_becchi

Dalla prima chiacchierata al telefono, fino al libro: l’e-book “Nuovi scritti corsari” di Paolo Becchi.

E’ iniziato tutto come un semplice scambio di conoscenze economiche, la scorsa estate, quando telefonando al Professore di Filosofia del Diritto di Genova è nata un’inaspettata collaborazione. Prima un focus sulle vere cause della crisi: l’Euro e la perdita di sovranità monetaria con l’intervista, ripresa da Byoblu; poi il Professore parla dei ragazzi che lo hanno avvicinato al Movimento 5 stelle, a La7, su Radio Rai 3; fino al Passaparola di pochi giorni fa e all’e-book: acuta sintesi della crisi, di cio’ che i media non dicono. La sovranità nazionale è stata lentamente corrosa dalle imposizioni dell’Euro, mentre il Paese del made in Italy ha dimenticato le sue imprese.

L’incontro dei ragazzi del movimento con Becchi dimostra la potenza del connubio tra forza eplosiva e ragione. Giovani apprezzati dal professore non solo per l’azione di cambiamento ma anche per le conoscenze, lo studio, lo sforzo, la ricerca, atti a capire, a trovare una soluzione per il futuro. Un professore, come uno di noi.

Questo è il futuro. La forza del Cuore e l’arguzia della Ragione. E il futuro è già qui,

perché noi l’abbiamo fatto.

nuovo_logo_twitter

@pbecchi:@PALAZZOLO5STARS grazie a voi ho cominciato a conoscere il moVimento grazie alle vostre domande e le mie risposte le trovate ora nell’ebook.”

CHI DA VOCE ALLA GENTE?

BECCHI A “PRIMA PAGINA” DI RADIO3 (01-10-2012)

di Michela Apostoli per Palazzolo 5 Stelle

TRASCRIZIONE DELL’AUDIO:

PROF. PAOLO BECCHI, docente di filosofia del diritto all’Università di Genova:

Le faccio un esempio: i giornali, i grandi organi d’informazione che abbiamo nel nostro Paese. Lei giustamente non poteva far altro che leggere le notizie sui giornali: abbiamo passato venti minuti almeno a parlare di Fini, Casini, del grande centro, della grande balena, a cui si aggiungerebbe Montezemolo. Fini: una persona che ormai non rappresenta neanche sé stesso; Casini: forse una persona che è in grado di rappresentare lui e qualche famiglia, le sue; Montezemolo: un industriale che a questo punto appoggerà Monti. Appoggerà un Governo che non ci sta salvando ma ci sta portando sull’orlo della catastrofe.

Ora, perché dico: “I giornali non parlano”? I giornali non parlano delle grandi manifestazioni di piazza che ci sono in questo momento e che durano ormai da settimane in Spagna e in Francia. La situazione della Spagna è lievemente diversa dalla nostra ma siamo nella stessa barca. Che cosa stanno facendo? Stanno protestando. Persone sono state picchiate, sono finite in galera, di fronte al Governo stanno protestando. La cosa incredibile è che tutti i giornali nazionali italiani non parlino di queste proteste. Ve ne rendete conto che in questo modo siete semplicemente diventati la voce del regime?! Perché quello in cui viviamo non è uno Stato democratico ma uno Stato che è nato da un colpo di Stato strisciante voluto dai grandi poteri banchieri nazionali ed internazionali che hanno posto Monti a capo di questo Paese e lo vogliono far rimanere probabilmente senza nemmeno ricorrere ad elezioni.”

PAOLO MADRON, giornalista collaboratore del Corriere della Sera, conduttore di Prima Pagina, Radio3:

Beh, io, insomma, non voglio fare quello che assolve la categoria, pero’, insomma, mi pare che sui giornali si sia dato ampio spazio alle manifestazioni in Spagna e si stia anche dando molto spazio alla Francia”.

IMMAGINARIO PROSEGUIMENTO DELL’AUDIO:

GLI ITALIANI, soprattutto quelli senza problemi di vista:

Allora ho seri probemi di lettura, visto che i numerosi articoli di giornale, con titoloni in prima pagina magari, mi sono sfuggiti…”

Di queste proteste molto ha invece parlato la rete, come solito:

http://www.byoblu.com/post/2012/09/26/Succede-in-Spagna-ora-%28ma-non-ve-lo-dicono%29.aspx

LA BELVA IMPAURITA ATTACCA IL M5S

BECCHI A LA7 DIFENDE LA DEMOCRAZIA DEL M5S

di Michela Apostoli per Palazzolo 5 stelle

La belva impaurita è il potere: teme di fronte al MoVimento 5 Stelle e quindi attacca. Usa le solite, noiose, vecchie armi. Diffamazione. Distruzione dall’interno. Destabilizzazione del principio cardine del MoVimento: la democrazia.
Invece questo “nuovo temibile” è un’unità a tre facce, forte proprio di questo. Citando le parole del professor Paolo Becchi: il MoVimento è “ Una mente fine, una pancia invidiabile ed un cuore grande”.
Il cuore vivo è il numero sempre maggiore – e che quindi incute paura – di cittadini che credono nel cambiamento, nella democrazia, nello Stato e nella libertà, “perfino” di parola.

L’intervista a Paolo Becchi

L’inedito di P. Becchi per Palazzolo5stelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: