• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 312.461 accessi
  • Categorie

RESOCONTO DELLA SERATA-DIBATTITO: LAVORO E IMPRESE. I 5 STELLE IN PARLAMENTO

 

Venerdì sera in Sala Civica a Palazzolo sull’Oglio Claudio Cominardi – M5S​, Davide Tripiedi​ e Dino Alberti​ hanno parlato di lavoro e imprese, del Jobs Act, del fondo di garanzia e della propria attività in parlamento.

Grande è stata la partecipazione e vorremmo quindi ringraziare tutti quanti; per coloro i quali non è stato possibile partecipare all’incontro di venerdì sera abbiamo registrato un video che caricheremo nei prossimi giorni in rete (YouTube, Facebook e blog http://www.palazzolo5stelle.com). Le domande dal pubblico non sono mancate, ma anche gli sfoghi e i commenti di persone di professioni ed età diverse.

Molta purtroppo è la disinformazione circa l’attività dei nostri cittadini in parlamento, sulle loro battaglie ed in particolare sui loro risultati. Ci hanno raccontato delle difficoltà incontrate per ottenere un Iban sul quale versare la quota del proprio stipendio a favore del fondo di garanzia; molti i dati forniti sul tema lavoro ai quali daremo visibilità sui nostri canali. Si è parlato anche delle proposte avanzate in parlamento sul reddito di cittadinanza e del perché non sia una forma di assistenzialismo ma uno strumento in grado di rilanciare l’economia.

Altresì significativo è stato lo spazio dedicato al tema degli investimenti pubblici nelle grandi opere (nel nostro territorio per esempio TAV e Bre.Be.Mi.). Sono state smentite con dati ufficiali le false ragioni occupazionali con le quali si difendono questi tipi di opere: a parità di investimenti la riqualificazione energetica degli edifici risulta essere molto più efficace nel creare posti di lavoro.

La nostra intenzione era quella di informare i cittadini su temi importanti e poco conosciuti, ne seguiranno altri anche su temi diversi: seguiteci su Facebook/blog per restare aggiornati sulle nostre attività.

<<< IMPORTANTE >> Il gruppo di PALAZZOLO A 5 STELLE​ si incontra ogni venerdì sera alle 20.45 al Sampa Bar a San Pancrazio fraz. Palazzolo sull’oglio, al semaforo del cavalcavia prima dell’autostrada.

Gli incontri sono ovviamente pubblici, cosa facciamo?
Discutiamo di iniziative da svolgere sul territorio per informare i cittadini, ci confrontiamo su idee e progetti che riguardano Palazzolo e la zona della Franciacorta.
Il desiderio è quello di informare e ispirare sempre più persone; il cambiamento di questo nostro paese allo sbando è possibile solo se ognuno di noi fa la sua piccola parte. Informatevi, Parlate, discutete, confrontatevi con amici e parenti e se potete, agite. Non importa come o cosa, anche se piccola, goccia dopo goccia possiamo diventare oceano. Le nostre goccioline potrete vederle da vicino ad ogni incontro del Venerdì sera, ai banchetti, agli eventi, alle manifestazioni in cui cerchiamo di sostenere anche gruppi amici del territorio. Sapete dove trovarci e vi assicuro, per noi sarà un piacere.

L’ISLANDA FA SCUOLA: INTERNET PER DECIDERE STRATEGIE UTILI E COMUNI

L’Islanda è il paese che ha il parlamento più antico d’Europa e continua a mantenere il primato anche nell’era di internet anticipando tutti i paesi in fatto di democrazia digitale.

Dopo la crisi che ha colpito il paese nel 2008 gli islandesi hanno riscritto la propria costituzione con un dibattito pubblico svoltosi principalmente sulla rete, alla fine del 2011 il parlamento islandese è in grado di raccogliere idee e istanze direttamente dai cittadini con una piattaforma complessa di e-democracy chiamata Batter Iceland .

La partecipazione aumenta in momenti di crisi, quando i problemi si fanno sentire sul serio e da ciò bisogna ricostruire il senso di politica e per prima bisogna ricostruire la fiducia.

Robert Bjrnason cofondatore assieme a Gunnar Grimsson della fondazione no profit Citizens.is dichiara: il nostro obbiettivo è dare alle persone strutture efficaci per far dialogare i cittadini con le amministrazioni … favorendo così il dialogo costruttivo all’interno di gruppi, comunità e persino interi paesi attraverso piattaforme di e-democracy, siti internet a iscrizione in grado di facilitare la partecipazione dei cittadini alla vita politica delle loro comunità, il tutto utilizzando programmi gratuiti open source.

Skuggsping, ovvero “parlamento ombra” è il nome del primo sito sperimentale attraverso il quale gli islandesi hanno iniziato ad interagire con i membri istituzionali inoltrando le loro priorità, questa esperienza ha preso forma in “Better Reykjavik” piattaforma di democrazia elettronica per l’amministrazione della città e “Better Iceland” la nuova piattaforma del parlamento ombra lanciata a novembre del 2011. Questo sito importa tutte le proposte di legge in esame alle commissioni, documenti e filmati delle sedute del parlamento, inoltre, qui sta la parte più interessante, permette agli utenti iscritti di commentare e di esprimere la propria approvazione o contrarietà, a ciascuno degli argomenti pro o contro che ricevono maggior numero di consensi vengono inviati alle commissioni. Attraverso questi siti del tutto simili ai social network, riusciamo a portare partecipazione democratica fra molti cittadini, spiega Bjrnason.

Come funziona l’ e-democracy

Su Better Reykjavik si mettono in evidenza 13 categorie di interesse: amministrazione, edilizia, arte e cultura, educazione, ambiente, diritti umani, svago e verde pubblico, pianificazione, sport, turismo, trasporti, walfare e miscellanea. Gli iscritti hanno il diritto di proporre, discutere, appoggiare o opporsi. Un ulteriore motivo di successo di questa piattaforma, afferma Bjrnason, è che permette di visualizzare in modo inequivocabile le proposte focalizzando le priorità e i migliori argomenti in modo chiaro e coinciso così da ottenere un dibattito di qualità, gli argomenti più discussi verranno selezionati una volta al mese e trasmessi alle commissioni comunali o territoriali di competenza che ne terranno conto durante le loro attività diventano qualcosa di più di semplici suggerimenti, di fatto, sostiene Bjrnason, sarebbe come se ci fossero migliaia di persone dietro ogni progetto. L’amministratore non può ignorare questo genere di istanze se pensa di fare bene il proprio lavoro. Conclude Bjrnason dicendo: il nostro obbiettivo non è sostenere la democrazia diretta a tutti gli effetti, nel senso che tutti decidono su tutto. Crediamo e deleghiamo i nostri politici a continuare a fare il proprio lavoro ma anche a lavorare in modo trasparente riducendo di fatto la distanza tra politica e cittadini in modo permanente e non solo ogni 4 o 5 anni.

Può essere un buon inizio anche da noi, dal canto nostro penso che possiamo anche non essere i soliti italianetti i quali pensano che queste cose non ci competono in quanto “non siamo islandesi”, io non voglio questa paternità e nessuno ce l’ha data.

Questi strumenti hanno una potenzialità deflagrante in senso positivo se si pensa a come si è governato fin’ora, si potrebbero promuovere referendum o votazioni a suffragio in rete con conseguenti risparmi di tempo, risorse e denaro.

Tratto da Terra Nuova

Angelo Borgogni per Palazzolo 5 stelle

BEPPE GRILLO A PALAZZOLO!

Stanchi del logorio della vecchia politica?


Mercoledì 18 Aprile, dalle 17.30 presso il Parco delle Robinie/Metelli (Via Sgrazzuti di fronte all’Ospedale) ci presenteremo a tutti voi Palazzolesi e non, per parlare della nostra Lista Civica “Palazzolo5stelle”. Parleremo di Palazzolo, per confrontarci con tutti voi e per raccontarvi le nostre idee e i nostri progetti. Ci sarà ad inizio serata un laboratorio di riciclo creativo per bambini seguito da un Pop-up Lub per adulti (tutto da scoprire!!), una performance di danza, il tutto con il sottofondo di una band musicale che ci accompagnerà fino all’arrivo sul palco di Beppe Grillo previsto per le 19. Ovviamente l’accesso all’evento è LIBERO, gratuito! Quello che desideriamo è di darvi un assaggio del nostro progetto per Palazzolo e di farvi divertire facendovi trascorrere una piacevole serata in nostra compagnia e quella di Beppe. L’evento durerà fino alle 20.00 circa.

NB: i parcheggi per l’evento sono: 1. P torre del popolo; 2. Castrina; 3. Condominio del sole dietro biblioteca zona mura. A breve la mappa precisa. Aiutateci a non creare problemi al traffico locale visto che sarà un’ora di punta. GRAZIE

Vi aspettiamo numerosi!!!!

Iscriviti all’evento Facebook 

seguici sulla ns pagina ufficiale FB

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: