• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.960 accessi
  • Categorie

Dimezzati i soldi al sociale: sbilanciamoci!

Dimezzati-i-soldi-al-sociale-sbilanciamoci_article_bodyLa campagna nazionale Sbilanciamoci invita tutti ad aprire gli occhi e mobilitarsi.

“Il decreto sulle imprese attualmente in discussione in Commissione Bilancio torna a colpire il sociale. Una parte della copertura delle risorse stanziate per i pagamenti delle imprese da parte della pubblica amministrazione sarà infatti garantita da una riduzione dei fondi per l’aiuto pubblico allo sviluppo (2,1 milioni di euro per l’anno 2014 e a 12 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2015) e della quota statale dell’otto per mille. Questa verrà ridotta di 20 milioni nel 2015 rispetto ai 44 milioni previsti. Va ricordato che la quota di otto per mille destinata allo Stato finanzia progetti relativi a calamità naturali, beni culturali, assistenza ai rifugiati, fame nel mondo.

“La scelta del Governo è ancora una volta quella di far ricadere sui soggetti più deboli (rifugiati, popolazioni colpite da calamità naturali e a rischio di povertà) i costi della crisi. Una scelta ingiusta e sbagliata” dichiarano Grazia Naletto e Andrea Baranes, i portavoce della campagna Sbilanciamoci!”.

Leggi in allegato il Pdf del rapporto 2013 di Sbilanciamoci: “Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace e l’ambiente”.

di Alexis Myriel

CHI DICE CHE IL M5S NON STA FACENDO NULLA?

29/5/2013 Relazione periodica della Commissione Lavoro

Buona visione.

 

Ancora su lavoro e decrescita

di Caudio Cominardi e Giorgio Sorial:

Nessuno del moVimento 5 stelle ha detto di eliminare la cassa integrazione dalla sera alla mattina, così come per la riduzione dell’orario di lavoro. La discussione è molto ampia ed è di sistema economico-produttivo. Il lavoro deve rimettere al centro l’uomo, deve recuperare l’utilità sociale (art. 41 Costituzione) che nella società dei consumi ha perso. Oggi nelle università di ingegneria insegnano l’obsolescenza programmata dei prodotti, in pratica si devono guastare il giorno dopo la scadenza della garanzia. Buona parte del PIL, quindi del Lavoro dell’Uomo, riguarda prodotti volutamente concepiti male per alimentare il consumo. La Ricerca, l’innovazione, lo sviluppo dovrebbe attraverso le università interagire con le aziende in modo tale da ripensare cosa produrre e come produrlo. In ottica futura si potrebbe produrre con 1/3 della materia, 1/3 di energia ed 1/3 del lavoro prestato. Questa è quella che chiamo Utopia Concreta. Non possiamo non crederci! Lavorare meno, lavorare meglio, lavorare tutti!

leggi anche: http://triskel182.wordpress.com/2013/04/25/fiom-e-m5s-quasi-amore-a-prima-vista-salvatore-cannavo/

guarda il video di Giorgio della commissione speciale sulla decrescita:

24/4/2013 Comm. Speciale – Decrescita felice e giovani:  Giorgio Sorial

Girgis comm. speciale.

 

USA: GOVERNO E GRANDI BANCHE SI PREPARANO AD UN IMMINENTE COLLASSO FINANZIARIO?

Tratto interamente da “Voci dalla strada”

Sembra che stia accadendo qualcosa di veramente strano. In tutto il mondo, i governi e le grandi banche si comportano come se prevedessero un imminente collasso finanziario. Purtroppo, non siamo al corrente delle conversazioni riservate che si svolgono nei consigli di amministrazione aziendali e nelle stanze del potere in luoghi come Washington DC e Londra, quindi tutto quello che possiamo fare è cercare di dare un senso a tutti gli indizi che sono intorno a noi.
Naturalmente è del tutto possibile fraintendere questi indizi, ma nascondere la testa sotto la sabbia non porterà niente di buono.
La settimana scorsa, è stato rivelato che il governo degli Stati Uniti, negli ultimi due anni, ha chiesto segretamente a cinque delle più grandi banche americane “di sviluppare piani per scongiurare il crollo“. Di per sé, questo non è un granchè. Ma quando si aggiunge quel tassello alle decine di altri indizi di un imminente collasso finanziario, comincia ad emergere un quadro molto preoccupante. Negli ultimi 12 mesi, centinaia di dirigenti bancari si sono dimessi, membri aziendali hanno venduto enormi quantità di azioni, e mi è stato detto personalmente che un numero significativo di banchieri di Wall Street hanno acquistato “beni per la sopravvivenza” nelle comunità rurali questa estate.

Nel frattempo, ci sono state segnalazioni che il governo degli Stati Uniti ha fatto scorta di alimenti e munizioni, e Barack Obama ha firmato tutta una serie di ordini esecutivi che potrebbero essere utilizzati nel caso di un tracollo grave della società. Che cosa significa tutto questo? Potrebbe significare qualcosa o potrebbe significare nulla. Quello che sappiamo è che ad un certo punto arriverà un crollo finanziario. Negli ultimi 40 anni, la quantità totale di tutti i debiti negli Stati Uniti è cresciuta da circa 2 miliardi di dollari a quasi 55 trilioni di dollari. Questa è una ricetta pe Continua a leggere

Alcune cause poco conosciute delle alluvioni

Da: Il Cambiamento.it

Distruzione dell’Humus a causa di disseccanti, diserbanti e Pesticidi agricoli, abbandono dei terreni e distruzione di siepi, per migliaia e migliaia di ettari che confluiscono in ogni fiume. Riportiamo agli agricoltori italiani la responsabilità della nostra salute.

Se non mettiamo a posto l’agricoltura, liberandola dalla chimica che distrugge l’Humus e dalle speculazioni commerciali che provocano l’abbandono delle terre, le alluvioni saranno sempre più pericolose per la mancanza di trattenimento delle acque ‘a monte’ nei terreni agricoli.

Abbiamo oltre 25 miliardi di euro di fondi comunitari di Sviluppo Rurale in Italia per il periodo 2007-2013 (ne sono stati spesi ad oggi meno della metà e rischiamo di perderli anche per il prossimo periodo 2014-2020, se non li utilizziamo a dovere), oltre ad almeno altrettanti fondi di cosiddetti Premi PAC di Sostegno al reddito degli agricoltori (con cui si continua a sostenere agricoltura chimica, ed allevamenti senza terra industriali, produttori di liquami inquinanti invece di fertile letame).

Fondi destinati al cosiddetto ‘Sviluppo rurale’ ovvero per la riconversione (obbligatoria e prioritaria per Regolamenti europei) verso la coltivazione Biologica, rimettendo in tal modo a posto i nostri campi oggi martoriati dalla chimica (disseccanti arancio che distruggono i microrganismi, irrorati prima della semina e sotto le vigne, i frutteti e gli oliveti, pesticidi in altissime quantità con molti residui nei cibi, ecc.).

Chimica che distrugge l’humus e la vegetazione Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: