• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 302,589 accessi
  • Categorie

Gazebi informativi a Palazzolo

Già sabato scorso ci siamo accampati in piazza col nostro super gazebo giallo. Il freddo e la pioggia non ci hanno fermati prima -ora nemmeno la neve ci fermerà!
Saremo presenti a Palazzolo per tutte le domeniche del mese di Dicembre per fare 4 chiacchiere con voi, per ascoltare le vostre proposte, i vostri problemi, per rispondere alle vostre domande sul MoVimento e su Palazzolo e limitrofi. Ma sopratutto saremo lì per raccontarvi le principali minacce presenti sul territorio, cosa si può fare per aiutare i comitati di zona che si occupano di queste problematiche. In particolare abbiamo materiale sul comitato anti cava-discarica e biocomposter di Telgate, sul comitato per  mantenere la centrale operativa 118 in provincia di Brescia ( stiamo organizzando un evento a gennaio), sul comitato non inGOLFiamoci , novità dal comitato contro il megacentro commerciale di Quintano e sul comitato antinocività di Brescia.

banchetto
Vogliamo ricordarvi che presso il gazebo troverete anche le magliette del MoVimento 5 stelle, le spillette ed i pallonicini 🙂  Potrete portarvi a casa i gadget con un’offerta libera contribuendo così a darci una mano. Le donazioni sono l’unica nostra forma di sostentamento (insieme alla autotassazione) questo perchè non riceviamo finanziamenti ne pubblici ne di alcun altro genere il che garantisce, a noi e a voi, la nostra totale indipendenza!

Ecco tutte le date dei gazebi:

Domenica 9 dicembre –  ore 9.00 – 12.00  – PIAZZA ZAMARA (accanto alla chiesa della Piazza)

Domenica 16 dicembre – ore 9.00 – 12.00 – PIAZZA INDIPENDENZA  (S.Pancrazio)

Domenica 23 dicembre – ore 9.00 – 19.00 – PIAZZA ROMA (di fronte al Pub e ai negozi della Piazza)

Partecipiamo numerosi e cerchiamo tutti di essere il cambiamento che vogliamo vedere a Palazzolo!
Unisciti al nostro gruppo e fai sentire la tua voce!
A domenica! 😉

CAVA di TELGATE: LE ISTITUZIONI DOVE SONO?

Le risposte che l’Assessore Raccagni ha fornito, mi portano a fare alcune considerazioni e riflessioni personali che riporterò di seguito.

Aborro le persone che si nascondono dietro il garantismo, per nascondere le responsabilità delle proprie scelte ed azioni sia a carattere personale che istituzionale o politico. Un rappresentante delle istituzioni deve essere garantista innanzitutto nei confronti dei propri cittadini, successivamente di società pubbliche, miste e private. Nella contromozione portata in Consiglio Comunale dalla Lega, si proponeva l’eliminazione dei paragrafi 4 e 5 dalle premesse, quelle che riguardavano i gravi fatti finiti sotto indagine della Magistratura, e che interessano, al contrario di quanto da voi dichiarato, soggetti che rientrano nella cava di Telgate  ATeG39. Praticamente si garantisce l’ Ente che rilascia le autorizzazioni (indagato per corruzione) e l’organo preposto al controllo, anch’esso indagato. Sicuramente è compito della Magistratura indagare e sentenziare in merito, ma è doveroso,  come rappresentante,  farsi un’opinione personale e garantire i cittadini, soprattutto se si ha un ruolo istituzionale e si è di fronte ad una intervento così impattante per molti aspetti della vita di una comunità. Se alla mia porta si presentasse una babysitter per tenere mio figlio, che  la polizia sta seguendo ed indagando per violenze su minori e fossi a conoscenza di queste indagini, garantirei mio figlio dal semplice dubbio, non il contrario.

Ancora più grave è fare il garantista per la Regione e la Provincia, che da anni lasciano intatti i Continua a leggere

Cava di Telgate ATe G39

Giovedì 13 gennaio eravamo presenti all’incontro promosso dal Pd per illustrare la situazione relativa alla cava di Telgate confinante con il nostro territorio.
Fino a quel momento, noi cittadini, eravamo ancora piuttosto all’oscuro dello stato dei fatti ed era effettivamente necessario avere a disposizione dati ed informazioni che ci rendano chiara la situazione in cui il nostro territorio si troverà a causa di questa cava.
In Consiglio Comunale se n’è parlato quasi esclusivamente su iniziativa del Pd e sebbene la nostra amministrazione si sia dichiarata decisamente contraria, non ci è ancora dato sapere quali siano le iniziative che intende mettere in campo per contrastare l’impatto che questa cava avrà sul nostro territorio. A livello informativo abbiamo dovuto aspettare l’iniziativa di una forza di minoranza quando su queste tematiche, se si vogliono ottenere risultati, sarebbe invece necessario coinvolgere la cittadinanza.
In tutto l’iter amministrativo che ha portato all’approvazione del piano cave della provincia di Bergamo, le amministrazioni dei comuni coinvolti non hanno saputo esprimere una efficace azione di opposizione a difesa dei propri territori e della propria cittadinanza: le poche azioni intraprese sono state scoordinate, non propriamente mirate e decisamente blande. A sentire la cronostoria di tutta la vicenda non ne risulta una vera volontà di contrastare, quello che sembrebbe, una vera Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: