• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 315.894 accessi
  • Categorie

MES: “MECCANISMO EUROPEO SUCCHIA-SOLDI”

Vedi anche: “i tedeschi non sono scemi come noi” (durata 8:57sec)

Di Michela Apostoli per Palazzolo5stelle

Il MES, meccanismo europeo di stabilità, è un organismo finanziario europeo che raccoglie dai 17 Stai membri un plafond iniziale ed aumentabile di 700 miliardi di Euro. E’ gestito da 17 supergovernatori inviolabili, non perseguibili legalmente.
Scopo del MES è prestare agli Stati membri i soldi che gli stessi Stati membri gli hanno dato. Sotto pagamento d’interessi e cessione di sovranità, facendo cioè imporre al Popolo misure di usterity come l’aumento delle tasse.

Cosa accade al DEBITO degli Stati,semplificando

1) SITUAZIONE INIZIALE:
Lo Stato ha un DEBITO PUBBLICO creato per spesa pubblica ecc… e relativi INTERESSI NR.1

2) Lo Stato si indebita ulteriormente per contribuire al plafond del MES con relativi INTERESSI NR.2

3) SITUAZIONE FINALE: lo Stato chiede 100 al MES ed impegnandosi per la restituzione paga gli INTERESSI NR.3

 

Nella SITUAZIONE FINALE:
– il DEBITO da 100 è aumentato a 200
– gli INTERESSI da NR.1 sono giunti a NR.3
CHI CI GUADAGNA?

IL CREDITORE che incassa gli INTERESSI NR.1, NR.2, e NR.3. cioè le solite BANCHE FINANZIARIE PRIVATE a cui gli Stati europei, che non hanno piu’ moneta propria, devono chiedere i soldi.
Il MES è l’ennesimo strumento dell’Europa sovranazionale per indebitare sempre più gli Stati, acquisirne sovranità e quindi schiavizzarli. Il MES non è il meccanismo europeo di stabilità, ma l’ennesimo meccanismo europeo che succhia-soldi all’economia reale.

QUANDO LA DEMOCRAZIA FU SOTTOMESSA AL DEBITO

In questo periodo in cui non si fa altro che parlare di debito, interessi sul debito, manovre finanziarie, agenzie di rating, Bce, Fmi ed una serie interminabile di nomi e sigle semi sconosciute ai più, è fondamentale farsi un’idea di cosa sta accadendo ai nostri soldi e alle nostre vite. Questo documentario spiega approfonditamente ed in maniera chiara, la truffa nella quale siamo finiti. Il doc dimostra, inoltre, come in alcuni paesi sia stato possibile rifiutare di pagare il debito in quanto ritenuto illegittimo ed incostituzionale.

Terminato il documentario, il naturale passaggio successivo pare essere quello di consultare il manuale per una liberazione non violenta.

Qui di seguito la descrizione del documentario tratta dal canale You Tube “LibertàNegata”

Per la prima volta in Grecia, paese sull’orlo di una crisi economica forse irreversibile,due registi (Katerina Kitidi e Marte Hadjistefanou) indagono tra la gente comune, i contestatori e specialmente tra economisti “non allineati” quali siano le vere cause della crisi del debito e come proporre soluzioni che sono nascoste dal governo e dai media mainstream. Il documentario è stato distribuito gratuitamente da aprile 2011, senza diritti di utilizzo e trasmesso e sottotitolato in diverse lingue. Economisti, giornalisti e celebrità da tutto il mondo descrivono le fasi che hanno portato la Grecia ad avere un così elevato rapporto debito pubblico/PIL ed un deficit di bilancio pubblico del 13% annuo. In Debtocracy vengono intervistati accademici come David Harvey, Samir Amin, Kostas Lapavitsas e Gerard Ntimenil, il filosofo Alain Badiou, il capo del comitato per il controllo del debito pubblico ecuadoriano Hugo Arias,il presidente del CADTM Eric Toussaint, il regista argentino Fernando Solanas, giornalisti come Avi Lewis (sceneggiatore / regista del documentario The Take — Il sequestro) e Jean Katrmer (Liberazione). Ed anche celebrità come Glezos Manolis e il vice presidente del partito tedesco Die Linke Zara Vagkenknecht. I creatori di Debtocracy hanno lavorato disinteressatamente. Per evitare eventuali dipendenze si sono rivolti a sindacati e associazioni di categoria. Principalmente, però, hanno fatto appello ai cittadini che sono così diventati co-produttori.

Fonte: LibertàNegata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: