• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 312.031 accessi
  • Categorie

E’ nato il Meetup Franciacorta!!

E’ con immenso piacere che vi comunichiamo la nascita di un nuovo e utilissimo punto di incontro: Il Meetup Franciacorta !

Il Meetup è uno strumento di diffusionedenunciaconfronto; un luogo virtuale dove poter parlare, confrontarsi su temi come ambienteenergiasanitàpoliticagiustizialavoromobilitàinformazione ed altro ancora. E’ uno strumento tramite il quale organizzare azioni comuni, dove poter discutere, aprire discussioni e commentare liberamente. La Rete, tuttavia, è solo il punto di partenza:  l’obiettivo è il confronto nella vita reale.

Il Meetup è un semplice gruppo di comuni cittadini, volontari, attivisti dalle diverse  idee che impiegano il proprio tempo libero per offrire la propria professionalità – o semplice passione – al servizio del bene comune, promuovendo una nuova cultura, spontanea e consapevole, che fa dell’informazione, del confronto e del rapporto diretto con la cittadinanza le sue caratteristiche principali.

Una rivoluzione culturale che nasce dai cittadini PER i cittadini stessi, il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo deve partire da noi per primi !

Il Meetup nasce dall’esigenza di poter realmente interagire e mettere in contatto le persone che si interessano del proprio territorio e della propria vita. Il Meetup è di tutti: è dei cittadini, delle associazioni, comitati, a tutti coloro che da anni operano sul territorio e a chi desidera intraprendere un cammino comune, nella minore dispersione di forze possibile.
Meetup vuol dire passione, forza, sostegno, comunicazione, voglia di cambiare, voglia di mettersi in giocovuole essere il luogo di nascita dei nostri progetti, l’incubatrice dei nostri sogni e speranze, il mezzo tramite cui ricostruire il senso di comunità, per creare aggregazione, nuovi affetti e conoscenze con le quali condividere battaglie comuni con il fine di riappropriarci del futuro che ci è stato rubato.

Siamo studenti, impiegati, liberi professionisti, coppie, single, genitori, figli, elettori, cittadini. Siamo persone con molte idee per la testa e con tanta voglia di potersi esprimere, di dire la propria opinione e siamo soprattutto persone che vogliono comunicare con gli altri, ascoltare, confrontarsi per poter fare qualcosa insieme… per cambiare  il nostro futuro!

Emanuela Salogni per Palazzolo5stelle

Comitato Rab incontra Matteo Renzi a Brescia

#ADESSO Spegniamo gli inceneritori!

Sabato sera sono stato al comizio di Matteo Renzi a Brescia. Ecco due brevissimi episodi emblematici sulla chiarezza degli obiettivi di alcuni esponenti del PD.

Giovane dirigente del Pd bresciano: “nel nostro programma per le comunali vogliamo incrementare la differenziata e spegnere l’inceneritore, andiamo nella direzione rifiuti zero”. Poi getta la sigaretta a terra. Gliela faccio raccogliere, giusto per partire con il piede giusto. Dopo pochi minuti…

Matteo Renzi: “sono favorevole ai termovalorizzatori, ci sono in tutta Europa e non fanno venire il cancro.”

Qui di seguito l’articolo del Comitato che ho avuto il piacere di conoscere e documentare durante il confronto con Renzi sulla sua visione inceneritorista.

Claudio Cominardi per Palazzolo5stelle

———————————————————————————————————————————————–

Fonte: Rete Antinocività Bresciana

Questa sera gli attivisti della rete antinocivita’ durante il comizio di Renzi hanno esposto lo striscione ” L’oncologa non è un ‘alchimista, l’inceneritore uccide non è un punto di vista”. Da alcuni giorni sta’ circolando in rete un filmato su Matteo Renzi. Il candidato alle primarie del PD nel video si accanisce contro un’affermata oncologa , la Dottoressa Patrizia Gentilini, dell’Associazione Medici per l’Ambiente apostrofandola come “apprendista alchimista”.

Secondo Renzi la dottoressa sbaglia ad affermare che i cosidetti termovalorizzatori siano causa di tumori ai danni delle popolazioni residenti nelle immediate vicinanza.

La Dott.sa Gentilini era stata lo scorso 17 maggio a Brescia , ospite di un convegno organizzato dall’ordine dei Medici, dove veniva presentata la Monografia Ambiente e Tumori. Pur essendo un lavoro rivolto in primo luogo agli Oncologi ed alla classe medica in particolare, la Monografia tocca tematiche di interesse generale anche per il vasto pubblico quali, ad esempio, i rischi per la salute, in particolare il cancro, rappresentati dall’inquinamento delle matrici ambientali (aria, acqua, suolo) e delle catene alimentari che coinvolgono Brescia in modo rilevante.Nella ricerca prodotta dagli oncologi italiani si tenta di offrire prospettive diverse ed ” innovative ” del concetto di cancerogenesi e, di conseguenza, della necessità di promuovere nuove modalità di approccio per il controllo della malattia, partendo dalla riduzione delle esposizioni ad inquinanti ambientali della popolazione ed attuando una vera e propria Prevenzione Primaria.

Sul portale della RAB sono disponibili gli interventi audio del convegno a questo indirizzo.
http://www.antinocivitabs.org/senza-categoria/monografia-ambiente-e-tumori-ascolta-gli-interventi-dei-relatori/

Il democratico e ” innovatore ” Matteo Renzi nel video non solo definisce l’oncologa  “apprendista alchimista” ma rifiuta di ascoltare le tesi di una scienziata che porta argomenti della comunità scientifica e cerca furiosamente di zittirla alzando la voce e insultandola.http://www.youtube.com/watch?v=mNCn9q74AAc

La risoluzione del Parlamento europeo del 20 aprile 2012 sulla revisione del sesto programma d’azione in materia di ambiente e la definizione delle priorità per il settimo programma d’azione in materia di ambiente ha messo al bando gli inceneritori ( cosi’ vengono chiamati dal Parlamento Europeo e non termovalorizzatori come facciamo solo noi in Italia…);  la proposta di risoluzione al Parlamento europeo recita : “è del parere che il settimo PAA debba prevedere la piena attuazione della legislazione sui rifiuti, in particolare il rispetto della gerarchia, garantendo coerenza con le altre politiche dell’UE; ritiene che esso debba fissare obiettivi di prevenzione, riutilizzo e riciclaggio più ambiziosi, tra cui una netta riduzione della produzione di rifiuti, un divieto di incenerimento dei rifiuti che possono essere riciclati o compostati, […].

A noi questo sembra innovativo. Un cambio di prospettiva e paradigma non indifferente.
Che cosa ha invece di innovativo il candidato Renzi? l’impressione è che cerchi di svecchiare (o rottamare se preferite usare un termine a lui noto e che evidentemente gradisce visto che si tratta di aumentare la quantita’ dei rifiuti…) una classe dirigente ormai indigesta ai piu’ senza pero’ veramente ” innovare ” pratiche ed idee.

Questa sera , in uno dei suoi passaggi Renzi ha detto ” voglio un paese che dia una speranza di futuro ai suoi bambini “.  Lo ha detto nella citta’ che nel 2011 ha avuto il record di tumori infantili. Per questo oggi siamo andati in giro anche noi con il camper. Per dire ADESSO spegniamo l’inceneritore.

Segnalazione – Scarico abusivo di Eternit

Giovedì sera, durante la presentazione della nostra Lista in Comune, ci è stata segnalata la presenza di uno scarico abusivo di ETERNIT sul ciglio di una strada di campagna di Palazzolo. Più precisamente stiamo parlando di via Sondrio, quella stradina di campagna tanto frequentata dagli amanti dello sport e dalle famiglie che da Palazzolo (basdria) porta a Capriolo. E’ un fatto gravissimo. Il deposito è stato notato circa 2 settimane fa, subito sono seguite le segnalazioni alle forze  dell’ordine dalle famiglie residenti in zona. La polizia però è intervenuta coprendo il mucchio di cemento-amianto con un telo di plastica. La zona già in passato è stata teatro di numerosi scarichi abusivi. Riteniamo quindi necessaria una vigilanza più attenta tramite sorveglianza diretta e indiretta (posizionamento di telecamere).

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Foto di: Falconi Claudio e Emanuela Salogni)

Abbandonare questo tipo di rifiuto estremamente nocivo è considerato REATO AMBIENTALE. Ora toccherà al Comune di Palazzolo pagare la bonifica, senza parlare del DANNO AMBIENTALE e del pericolo per la salute umana. E’ stato scientificamente provato che non esiste una soglia minima di inalazione di fibre d’amianto per contrarre i tumori, OGNI quantità può essere cancerogena. L’eternit o cemento amianto è un composto formato da cemento e fibre d’amianto. L‘amianto è una sostanza dannosa per inalazione e quindi la sua presenza può essere MOLTO pericolosa per la salute di chi entra in contatto con questa sostanza. E’ importantissimo quindi rivolgersi alle aziende specializzate nello smaltimento, alcune offrono numerose soluzioni utili per lo smaltimento con un RECUPERO DEI COSTI. Ci sono molte aziende che effettuano la rimozione dell’Eternit sostituendo con un tetto in alluminio con fotovoltaico integrato, e il tutto si ripaga con il contributo in Conto Energia dello Stato! Se anche questa soluzione non fosse utile a voi, perchè il tetto è troppo inclinato o per altri motivi, rivolgetevi sempre e comunque al Comune. Ciò che sversate nell’ambiente poi lo ripaga ne più ne meno il nostro Comune, forse tanto vale contattarlo e chiedergli delle agevolazioni nello smaltimento. Invitiamo comunque tutti i cittadini a DENUNCIARE – alla polizia locale, ai carabinieri come il NUCLEO OPERATIVO ECOLOGICO – chi abbandona rifiuti di qualsiasi tipo, soprattutto quelli nocivi. Ricordiamo inoltre che in termini di normative dal2003 in Lombardia vige il PRAL (piano regionale amianto lombardia), con lo scopo di smaltire tutto l’amianto presente in regione in ogni sua forma entro il 2016.  Riteniamo quindi opportuno per tutti i Comuni informarsi ed iniziare a svolgere una campagna a sostegno di chi davvero non può permettersi il costo di smaltimento istituendo un opportuno fondo per coprire una percentuale della spesa del privato che vuole smaltire l’Eternit in suo possesso. Abbiamo contattato diversi organi competenti a breve le novità sul caso. Per  chi fosse interessato dopo una breve ricerca su internet ho trovato delle aziende che offrono il servizio di smaltimento abbinato all’installazione del fotovoltaico:

http://www.amianto-fotovoltaico.it/?gclid=CMfCz8Hlmq8CFULN3wod8i2lag http://italzone.chicosadove.it/superlead/smaltimento-amianto?

kw=bonifica%20eternit&gclid=CLbShsXlmq8CFQhe3wodPX5gbQ

Emanuela Salogni per Palazzolo5stelle

Inquinamento in Seriola – Segnalazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di seguito pubblichiamo la segnalazione di una cittadina palazzolese, che non sapendo a chi rivolgersi ha pensato di contattarci per denunciare pubblicamente una situazione di inquinamento causata da rifiuti gettati in acqua, che può essere dannosa non solo per l’ambiente, ma potrebbe rischiare di far fuoriuscire la Seriola, creando una sorta di tappo che potrebbe impedire il normale defluire delle acque.

In questi casi ad essere prudenti non si sbaglia mai.

Segnalo una situazione che per il momento è spiacevole, che con il tempo potrebbe diventare pericolosa.
Accanto alla trattoria TRE PONTI, passa la seriola osservando si vede un Continua a leggere

NON SOLO PROTESTE

Negli ultimi mesi Palazzolo 5 Stelle è riuscito ad ottenere due vittorie importanti.

L’ultima in ordine di tempo è stata raggiunta dopo una nostra proposta al PD, infatti nell’ultimo consiglio comunale è stata portata una mozione  per la raccolta differenziata durante le feste o manifestazioni di qualsiasi tipo. La mozione è stata approvata all’unanimità, ed in futuro gli organizzatori di questi eventi dovranno impegnarsi nella differenziata in caso contrario non riceveranno l’autorizzazione da parte del comune. Controlleremo che le promesse vergano rispettate.

Alcuni mesi fa è stato installato invece il Wi-Fi pubblico nel parco fluviale, e in municipio, ci auguriamo che presto venga diffuso ancora di più su tutto il territorio. L’assessore all’energia Gianni Stucchi aveva dichiarato  «L’idea mi è stata suggerita dai ragazzi del movimento di “Palazzolo a 5 stelle” e dal consigliere del Pd, Gianmarco Cossandi, l’Amministrazione è quindi riuscita ad attivarsi perché ci fosse questo servizio che speriamo di riuscire ad allargare in tempi brevi a tutto il territorio.»

Speriamo presto di poter scrivere di altre vittorie.

Staff Palazzolo5stelle.it

Mozione

Scambio di Santa Lucia

Allo scopo di  ridurre gli sprechi, i rifiuti, e rispariamare  Legambiente di Brescia in collaborazione con il progetto “Riduciamo i rifiuti in città” ha organizzato un evento per scambiare i giocattoli.

I giochi “smessi” dovranno essere portati a Cascina Maggia a Brescia, entro sabato, poi domenica 4 Dicembre bambini e genitori potranno passare per scegliere i nuovi giocattoli. Un ottimo modo per insegnare ai bambini a dare la giusta importanza alle cose.

UNA INIZIATIVA CHE FARA’ STRADA

Dusty Angels

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ partita in questi giorni a Palazzolo una bellissima iniziativa per la riduzione dell’impatto ambientale nelle feste cittadine: si tratta di raccogliere e dividere piatti, bicchieri e posate di plastica, bottiglie, tovaglioli, lattine e quant’altro altrimenti destinati ad un agglomerato indifferenziato che andrebbe a riempire le discariche o gli inceneritori.
L’iniziativa, promossa dall’Associazione Dusty Angels, parte proprio dalla Festa Democratica allo stadio comunale di Palazzolo e a tal proposito vorrei segnalare ai lettori e simpatizzanti che i Dusty Angels, essendo nati da poco, necessitano di volontari che diano una mano per questo nobile intento. In questa occasione si tratta di presidiare due punti di raccolta differenziata a disposizione del pubblico per evitare errori nella “scelta” del contenitore giusto. Naturalmente più si è meglio è.

per informazioni contatta il gruppo facebook Amici dei Dusty Angels o recati direttamente sul posto dove stanno operando, Il tuo aiuto servirà sicuramente.

staff Palazzolo 5 stelle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: