• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.931 accessi
  • Categorie

Gazebo Palazzolo 5 stelle in Piazza

Image

Sabato 1 dicembre, dalle ore 9.00 alle 19.00 saremo presenti IN PIAZZA ROMA a PALAZZOLO SULL’OGLIO col nostro gazebo giallo. Potrete portarvi a casa i gadget del MoVimento 5 stelle con un’offerta libera contribuendo così a darci una mano per gli impegni futuri. Le donazioni sono l’unica nostra forma di sostentamento con la autotassazione: questo perché non riceviamo finanziamenti né pubblici né privati il che garantisce anche, a noi e a voi, la nostra indipendenza!


Venite a farvi 4 chiacchiere o a darci proposte, raccontarci qualche problema e se desiderate avere informazioni ci saranno anche i nostri giornalini e diverso materiale informativo inerente alle iniziative dei comitati della zona. Partecipiamo numerosi e cerchiamo tutti di essere il cambiamento che vogliamo vedere a Palazzolo! Unisciti al nostro gruppo e fai sentire la tua voce!
A sabato! 😉

SALVIAMO IL SORRISO DEI BAMBINI

PEDOFILIA: REATO INFAME PENA TROPPO ESIGUA
Alcuni cittadini palazzolesi, in collaborazione con l’associazione IosòCarmela di
Napoli, si sono attivati per una raccolta firme nel nostro comune in merito alla
proposta di inasprimento della legge sulla pedofilia (art.609).
Un padre ha perso sua figlia. Stuprata, torturata. Indotta poi al suicidio. Uccisa
dall’omertà, dalle istituzioni. La sua esperienza vuole essere un riferimento per
tutti proprio con l’associazione IosòCarmela, fondata per impedire che bambine
come Carmela possano cadere nella trappola dei pedofili.
Uniamoci a questo padre nelle giornate di:
· Domenica 21 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 16.00 in Via Rossini (interno
parchetto San Giuseppe);
· Domenica 11 novembre dalle ore 9.00 alle ore 16.00 in P.zza Zamara;
· Domenica 2 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 16.00 in Via Verdi (piazzale
fuori chiesa San Giuseppe)
per chiedere, pretendere, assicurarci con una firma che la legge diventi severa.
Facciamo in modo di esserci e di essere in tanti, per far si che questo
abominevole reato sia riconosciuto come tale e come tale venga punito.
Pagani Nicoletta

Quando la società civile pensa e si ribella ad ogni forma di abuso verso i minori, quando dei cittadini si uniscono e formano associazioni che discutono e agiscono per rendere questa nostra società più giusta cercando di aggiustare leggi dalle maniche larghe, quando gli eventi fanno incontrare gli stessi sentimenti di persone anche se sono a chilometri di distanza, succede che anche nel nostro comune dei cittadini volontari aderiscono all’Associazione IoSòCarmela  e si prestano a sostenere la medesima causa.

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA PRESENZA PRESTANDO UNA FIRMA PER SOSTENERE LA PROPOSTA DI VARIAZIONE DELL’ARTICOLO 609 CHE ANDRA’ AD INASPRIRE LE PENE CONTRO CHI PROCURA VIOLENZA E PEDOFILIA CONTRO I MINORI CON QUESTE PROPOSTE.

Angelo B.

riceviamo e inoltriamo:

SALVIAMO IL SORRISO DEI BAMBINI

Di Pagani Nicoletta

Un supereroe e il sorriso di un figlio. Un bambino che ride, felice, circondato dal suo mondo di plastica e cartoni animati, di sogni e fantasia. I suoi occhi all’improvviso si spengono. L’orco cattivo: un pedofilo. Qualcuno gli ha portato via i colori dell’infanzia, lasciandogli il buio, il lerciume, la depravazione, la paura. E per quanto si possa parlare di recupero, quel bambino, anche cresciuto, anche adulto, porterà sempre addosso l’abuso, il disagio, le tenebre, l’orrore.

Prendiamoli questi bastardi e smettiamo di tutelarli. Seduti sul comodo divano, ascoltando telegiornali, che troppo spesso riportano queste notizie, ci lasciamo andare a commenti severi, atroci. Schifo, vergogna, omertà. Ma non basta. Bisogna fare qualcosa e farlo insieme. Come genitori, insegnanti, educatori sportivi, sacerdoti. Perché oggi il bambino nominato in tv è uno sconosciuto, domani potrebbe essere nostro figlio, un nostro alunno, un nostro nipote, un nostro piccolo atleta, un nostro piccolo fedele.

Uniamoci nelle giornate di domenica 21 ottobre in via Rossini (parchetto San Giuseppe-Palazzolo) dalle ore 9.00 alle ore 16.00; domenica 11 novembre in Piazza Zamara (Piazza Palazzolo) dalle ore 9.00 alle ore 16.00; domenica 2 dicembre in Via Verdi (San Giuseppe-Palazzolo) dalle ore 9.00 alle ore 16.00 per chiedere, pretendere, assicurarci con una firma che la legge (art.609) diventi più severa. Facciamo in modo di esserci e di essere in tanti, per far si che questo abominevole reato sia riconosciuto come tale e come tale venga punito.

L’esperienza di un padre, per noi lontano, vuole esserci il più vicino possibile con la sua associazione “IosòCarmela”, dedicata alla figlia stuprata e poi “uccisa” dalle istituzioni, nella battaglia contro procedimenti penali inadeguati, spese legali costose, torture per le famiglie coinvolte e massacro di giovani vite.

Dobbiamo urlare, gridare allo scandalo, alla vergogna, tutti. Vogliamo che quel supereroe possa essere chiunque incontrano i nostri figli, i nostri nipoti, i nostri allievi, i nostri piccoli atleti, i nostri piccoli fedeli e che riesca a sconfiggere i mostri cattivi.

clicca  per leggere la proposta di variante  legge contro la violenza sui minori

SABATO 21 LUGLIO CONSIGLIO COMUNALE

Grande maratona per il consiglio comunale che durerà tutta la giornata, all’ordine del giorno sarà la verifica del PGT. Palazzolo 5 stelle per dare un servizio completo ai cittadini trassmetterà in diretta streaming tutto il consiglio comunale a partire dalle ore 9.30, vi potrete collegare QUI per vedere il lavoro dei nostri dipendenti.

http://www.livestream.com/palazzolo5stelle

Buona visione

Staff Palazzolo5stelle.

IL M5S AIUTA LA POPOLAZIONE VITTIMA DEL TERREMOTO

Ecco l’estratto dall’art. Emilia Romagna 5 stelle:

il conto di solidarietà del Movimento 5 Stelle per le vittime del terremoto.

IBAN: IT 76 N 02008 02460 000102085251

Il Movimento 5 Stelle è vicino alle vittime del sisma che ha colpito l’Emilia-Romagna, ed in particolare le province di Modena, Ferrara e Bologna.
Siamo solidali con la popolazione, e vogliamo dare una mano concreta per la prima emergenza e la ricostruzione: per questo abbiamo aperto un conto corrente sul quale chiunque lo desideri potrà versare una cifra, anche simbolica, a sostegno della popolazione afflitta dal terremoto. L’IBAN del conto è IT 76 N 02008 02460 000102085251. Garantiremo la massima trasparenza e forniremo ogni informazione utile per determinare gli interventi da sostenere. Abbiamo deciso di versare l’intero extra-stipendi di maggio per cominciare la raccolta. Chiederemo ai cittadini come ritengano sia meglio investirli, per le esigenze della popolazione, garantendo che saremo molto attenti che non vengano sprecati.
Il Movimento 5 Stelle invita tutti i cittadini a versare sul CC (IBAN: IT 76 N 02008 02460 000102085251). Per donazioni dall’Estero il BIC: UNCRITM1NT6.

Indicare “Movimento 5 Stelle-Beppegrillo.it Emilia-Romagna” nel beneficiario e “Aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia-Romagna” come causale. GRAZIE!

L’EQUIVOCO DELLA DECRESCITA

Molti credono che la decrescita felice coincida con la recessione del pil. Un equivoco che ci paralizza, e che ci impedisce di pensare alla decrescita felice in positivo

C’è più utopia nella decrescita felice o nella crescita economica ad oltranza? A quanto pare il mondo politico e l’informazione pubblica, sia di destra che di sinistra, intendono la decrescita solo in termini di sottrazione. Addirittura come una semplice pausa di riposo dall’ineluttabile processo storico, votato alla crescita illimitata delle leopardiane “magnifiche sorti e progressive”. Invocare la decrescita, come scrive Marco Cedolin sul blog Informazione Senza Filtro, è considerato da molti come un atto senza senso, visto che “la decrescità c’è già”. Il pensiero globale mostra così di essere caduto in un grosso equivoco: quello di confondere la flessione del pil con la decrescita, assimilando i due concetti e facendoli addirittura coincidere. Beh forse non hanno tutti i torti, nel senso che la decrescita è effettivamente in atto: quello che manca è la definizione in positivo di una “decrescita felice” in grado di delineare nuovi stili di vita più sostenibili ed una modalità nuova di fare economia. Forse il difetto sta proprio nella logica di sottrazione in cui cadono spesso i teorici della decrescita. La psiche, a livello di inconscio, non conosce negazioni e sottrazioni. Se io dico chiudete gli occhi e provate a non pensare all’elefante, non vi balzerà in mente che l’immagine dell’elefante. Se la predica rimane quella di non pensare al denaro o alle automobili di lusso, quale effetto potrà sortirne? E se io faccio intendere che l’idea di decrescita sia un concetto romantico reazionario, che evoca mondi scomparsi, faccio altrettanta confusione. Lo sviluppo economico infinito potrà essere un concetto assurdo, ma l’idea di evoluzione e di crescita umana e culturale forse non lo è affatto. Forse Alain De Benoist non sarebbe d’accordo, ma secondo me con la decrescita felice ci si proietta in avanti, non si torna indietro!

La decrescita felice ha bisogno di nuove definizioni in positivo. Più vita, più rapporti sociali, più relazioni gratificanti, più tempo per i figli…in sostanza la visione di una vita più ricca. Diciamolo con decisione: vogliamo essere più ricchi! Vogliamo essere migliori, più lenti, più soavi, più profondi, come diceva Alex Langer. Forse, dopo tutto, anche la decrescita felice ha bisogno di più utopia!
Fonte:terranuova
Vedi anche il video di Maurizio Pallante realizzato da palazzolo5stelle:

Di chi è la colpa?

Da: Metilparaben

Quando sento dire in giro che la generazione dei politici attualmente alla guida del paese ha fallito mi viene da ridere.
Non certo, ci mancherebbe altro, perché penso che non sia vero -del resto i risultati sono davanti agli occhi di tutti-, ma piuttosto perché sono convinto che non ci si potesse aspettare molto di più, visto che i protagonisti più maturi dell’attuale panorama politico rappresentano con ogni evidenza la terza o quarta scelta del materiale umano che la loro generazione poteva offrire al paese.
La mia sensazione è che ad aver fallito, o meglio ad essere i principali responsabili di quanto sta capitando, siano invece i migliori di quella generazione, che per un motivo o per l’altro hanno schifato la politica intraprendendo strade diverse, abbandonando di fatto il paese nelle mani di gente che non poteva fare molto di più, illudendosi di poter coltivare in pace il loro orticello e delegare ad altri quello di cui avrebbero fatto meglio ad occuparsi in prima persona, lasciando infine che quella gente blindasse le proprie rendite di posizione e trasformasse la classe politica nella casta chiusa che è diventata.
Si potrebbe discutere a lungo sui motivi che hanno indotto quella generazione a comportarsi così: e credo che sarebbe molto utile farlo, se non altro per evitare di commettere anche noi -e, ancora più importante, i ragazzi che vengono dopo di noi- lo stesso errore.
Perché secondo me lo sbaglio da cui è iniziata la fine è stato proprio questo: e ho una gran paura che rischi di ripetersi.

CASA DELLE ASSOCIAZIONI

Visto il numero di associazioni palazzolesi, ed il ruolo che svolgono all’interno della comunità, ci sembra giusto chiedere alla nostra amministrazione una casa delle associazioni dove poter svolgere alcune attività socio-culturali a favore dei cittadini.

Una città con più di 20 mila abitanti necessita, per numero e differenze culturali, di un’ offerta sempre più ampia e trasversale nelle forme e negli argomenti. La possibilità di creare un luogo di incontro e confronto, anche fra le associazioni stesse, potrebbe valorizzare la nostra città sfruttando quelle capacità umane che Palazzolo possiede, oltre a dare a quelle associazioni che ne avessero bisogno locali per la propria sede.

Siamo aperti ad un possibile incontro con tutte le associazioni che volessero far parte di questo progetto e che vogliano aiutarci a crearlo in maniera condivisa; il fine è quello di portarlo alla nostra amministrazione per una possibile discussione di fattibilità e sondare l’effettivo interesse per il progetto stesso.

Ringraziando chiunque volesse partecipare al progetto lasciamo contatti per organizzare un primo incontro: palazzoloa5stelle@gmail.com, 380-2677939 Matteo Piantoni

Staff Palazzolo5Stelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: