• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 301,394 accessi
  • Categorie

Aiutiamo i Gufetti dei Laghetti

ATTENZIONE! Lassociazione promotrice ci comunica che la serata è stata annullata per sopravvenuti nuovi sviluppi…. vi informeremo su eventuali futuri incontri.

Da Anna Rosa riceviamo e inoltriamo:

Mercoledì 18 maggio alle 20.45 presso la sala consigliare centro Biennati a Telgate la neonata associazione Terra Viva (ex comitato contro la discarica di Telgate) vi invita a partecipare alla serata che illustrerà i progetti educativi e le modalità di sostegno all’agrinido.

Vi aspettiamo in tanti!!!

agrinido1 agrinido2

NEWS CAVA – DISCARICA ATEg39

Con grande soddisfazione riceviamo e pubblichiamo il resoconto di una grande vittoria del comitato anticava di Telgate, prova provata che quando la gente si muove le situazioni si cambiano.

Ricordiamo ai nostri lettori che Palazzolo5stelle ha condiviso e sostenuto questa battaglia aiutando con gazebi informativi e con la raccolta di numerose firme. L’ambiente è una nostra stella, questa volta splende ViVida!

discarica-no-grazie

giancarlo chiari : foto aerea cava ate g 39 telgate con confinii di palazzolo e palosco

Buongiorno a tutti,

Finalmente una BUONA NOTIZIA!

Venerdì 16 ottobre dopo tante difficoltà il piano cave, rivisto e riadattato negli anni per adattarsi alle nuove esigenze del territorio, è stato finalmente pubblicato sul Bollettino Regionale.

E’ UFFICIALE: ATEg39 non esiste più.
Grazie all’azione del Comitato Civico Intercomunale di Difesa Salute e Ambiente e al lavoro dell’avvocato Paola Brambilla, un grande ECOMOSTRO è stato sconfitto.

Vincere una battaglia, però non vuol dire vincere la guerra.

Gli ecomostri sono sempre pronti a nascere quando si tratta di inseguire un business redditizio e riguardo questo il nostro territorio fa gola a molti.
Speriamo che i comuni del nostro circondario lo capiscano e si attivino per realizzare il progetto nel cassetto riguardante l’istituzione di un parco protetto, un vero e proprio polmone verde all’interno dei nostri paesi.

PERMETTETICI DI FESTEGGIARE questa vittoria, senza però dimenticare che la minaccia Berco è più che mai presente.
Sempre allerta!

Anna Rosa Gualandris (comitato anti-cava Telgate)

HELP A TUTTI I MEMBRI DEL COMITATO, SIMPATIZZANTI E AMICI U R G E N T E

Riceviamo e inoltriamo.

VOCE DAL COMITATO:

VISTO LA LETTERA DI SOTTO RIPORTATA DELLA PROVINCIA CHE MOLTO CHIARAMENTE CI FA CAPIRE CHE NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI PASSARE ALLE MANIERE FORTI CON LA BERCO , NONOSTANTE TUTTE LE DIFFIDE DI ADEGUARE GLI IMPIANTI ALLE MIGLIORI TECONOLOGIE, IL COMITATO PRESENTE ALLA RIUNIONE DI IERI SERA E SU CONSIGLIO DEL NOSTRO AVVOCATO HA DECISO DI FARE UN’ULTERIORE PASSO PER SPRONARE LA PROVINCIA A DARE SEGUITO ALLE DIFFIDE: VERRA’ PRESENTATA IN PROVINCIA UNA RICHIESTA DI POTER VISIONARE TUTTA LA DOCUMENTAZIONE INERENTE AL CASO SIA QUELLA PUBBLICA CHE QUELLA INTERNA PER VEDERE SE CI SONO STATI PASSO FALSI,CAPIRE IL MOTIVO DI TUTTE LE TITUBANZA FIN ORA VISTE, E POTER DI CONSEGUENZA ARRIVARE ANCHE A RIVOLGERCI IN PROCURA.

SERVE CHE QUESTA RICHIESTA SIA AVALLATA DA PIU’ PERSONE E DITTE POSSIBILI CHE HANNO A CUORE IL FATTO, PER FARLO ABBIAMO URGENTE BISOGNO ENTRO LUNEDI MASSIMO DELLA VOSTRA ADESIONE RIPORTANDO DI SEGUITO QUESTI DATI:
NOME COGNOME CODICE FISCALE E RESIDENZA ESATTA PER I PRIVATI
RAGIONE SOCIALE PARTITA IVA, E INDIRIZZO ESATTO DELLE DITTE

I DATI VERRANNO TRASCRITTI SULLA LETTERA UFFIALE

CI TENIAMO A SOTTOLINEARE CHE CIO’ NON IMPLICA NESSUNA PARTICOLARE OPERA O IMPEGNO DI CHI HA SOTTOSCRITTO, PUO’ DARSI CHE CONTROLLINO I DATI CHE SIANO VERITIERI, MA NULL’ALTRO, QUESTO PERO’ POTRA PERMETTERE AL NOSTRO AVVOCATO DI PROCEDERE

CONFIDANDO IN TUTTI VOI ATTENDIAMO ……. GRAZIE
P.S. visto l’urgenza passate parola a piu’ persone possibili

Provvedimento sospensione attività

Inviate i vostri dati al seguente indirizzo mail: annarosa68@hotmail.com

Conferenza stampa Comitato civico intercomunale di tutela salute e ambiente

riceviamo e inoltriamo notizie dal comitato.

22 marzo 2013

Questa conferenza stampa chiude formalmente la campagna di raccolta firme che il Comitato ha lanciato a partire dal 20 gennaio di quest’anno. Un’iniziativa che non è nata semplicemente per testimoniare la contrarietà ad un progetto, ma per chiedere ai cittadini di sottoscrivere una petizione. Per chiarezza, la petizione è uno strumento grazie al quale i cittadini, singoli o associati come in questo Comitato, possono sottoporre un tema di interesse particolare o generale al Consiglio Provinciale e ai Consigli comunali dei singoli paesi per esporre comuni necessità o chiedere I’adozione di provvedimenti amministrativi. E’scritto negli statuti dei Comuni e delle Province. Non si è trattato dunque di esprimere solo un “no” ad un’opera, ma di formulare precise richieste agli enti interessati alla tutela dei cittadini nei confronti degli impatti del potenziale impianto di compostaggio. Le richieste sono, in sintesi, le seguenti: . all’Amministrazione provinciale di Bergamo: di attivarsi in favore della soluzione-zero, cioè l’adeguamento dell’impianto di Calcinate e la preservazione del suolo agricolo telgatese; . alle Amministrazioni comunali dei paesi interessati: che si oppongano in tutte le sedi alla realizzazione del progetto dell’impianto di compostaggio in località cascina Casletto; . all’Amministrazione comunale di Telgate, nello specifico: che dia seguito all’istituzione del Parco Locale di interesse Sovracomunale (PLIS) sull’area a sud del Comune stesso; . alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia: che si adoperi al fine di garantire la tutela del nucleo storico di cascina Casletto, interagendo con il Continua a leggere

NUOVE DAL FRONTE COMITATO ANTI CAVA-MEGA COMPOSTER

discarica-no-grazieNonostante il TAR  in data 10 dicembre 2012 si sia nuovamente promunciato contro il piano cave della Provincia di Bergamo accogliendo le ragioni delle associazioni ambientaliste e del Comitato, che tutti i progetti debbano essere assoggettati a VAS, e che sono state fatte delle modifiche nell’iter annullandolo completamente, Regione Lombardia ha chiesto ad Azienda Verde  delle integrazioni in merito al progetto ATEg39.

Dopo un anno dalla scadenza della presentazione delle osservazioni, richiedono integrazioni ad alcuni punti del progetto.

IL COMITATO ha chiesto in Regione le motivazioni, La risposta è stata che in Regione non hanno ricevuto indicazioni chiare per chiudere il procedimento, e che, pertanto, si proseguirà come se nulla fosse successo. In termini più chiari: “attendiamo i nuovi inquilini di Palazzo Lombardia per passare la patata bollente.”

– Berco-Fertil: “la questione del vincolo del reticolo idrico sta assumendo contorni oscuri. Pare infatti che il Comune di Telgate non abbia competenze sul reticolo, che è di proprietà del Consorzio di Bonifica, che non ha espresso nessun parere.”

Risultato: aver offerto a Berco un argomento fortissimo per il ricorso in Consiglio di Stato.
 Ora attendiamo comunque lo studio olfattivo della Berco che dovrebbe essere presentato a breve.

Il COMITATO nel frattempo non sta a guardare, dopo aver parlato con il responsabile del procedimento  ING. NOVATI, alla presenza anche dei Sindaci di Palazzolo e Palosco è giunto alla conclusione che bisogna procedere assolutamente a dare una forte scossa con una nuova maxi raccolta firme.

Non abbiamo paura dei legali della Berco che sono ben preparati, sappiamo che hanno fatto loro le leggi che regolano la gestione dei rifiuti e sanno bene come muoversi al loro interno, gli daremo battaglie con i nostri sostenitori, TUTTI I CITTADINI che sono stanchi di vedere lo scempio che viene fatto del nostro territorio senza nessuna ragione se non il Profitto, i rischi alla Salute e tutti gli effetti collaterali…..
ECCO LA PETIZIONE CHE IL COMITATO CHIEDE DI SOTTOSCRIVERE A TUTTI I CITTADINI CHE CON NOI LOTTANO CONTRO QUESTO NUOVO ECOMOSTRO, NE ABBIAMO RACCOLTE CIRCA 8.000 CONTRO LA CAVA-DISCARICA E SPERIAMO CHE SIANO ALTRETTANTE CONTRO LA BERCO-FERTIL.
 LEGGI IL TESTO DELLA PETIZIONE01  PETIZIONE02
TRA POCHI GIORNI SARA’ DISPONIBILE VOLANTINO CON LE DATE E I LUOGHI DELLA RACCOLTA FIRME.
  CIAO, ANNAROSA

Berco all’attacco – il comitato si prepara alla raccolta firme

Berco ha presentato in regione le risposte alle osservazioni sul progetto del nuovo sito che vogliono fare a Telgate, tutte le osservazioni sono state aggirate e per loro risolvibili subito dopo l’ok a procedere senza VIA, ricordando alla provincia che in altri siti è stata magnanima e criticando l’accanimento verso di loro.

Bisogna pensare che Berco si è ben preparata alla battaglia, la schiera di tecnici che hanno presentato il progetto sono gli stessi che hanno redatto le direttive provinciali in materia di rifiuti, e non gli si può negare che il loro lavoro sia minuzioso e non lasci niente al caso,  sanno trovare le parole giuste senza mai sbilanciarsi in niente di definitivo.
La Provincia ha chiesto come integrazione lo Studio odorigeno degli odori generati dall’impianto, e quindi per ora il progetto è in stallo.
Quando verrà presentato partiranno i famosi 45gg dopo i quali la provincia dovrà decidere se sottoporre a VIA (valutazione impatto ambientale) il progetto.
E’ implicito che non sottoporre a VIA questo progetto vuol dire anche che non ci sarà un piano di monitoraggio e controllo, autorizzando Berco a realizzare un impianto che sconvolgerà tutto il territorio.
Il Comitato per incoraggiare la Provincia a non autorizzare questo progetto ha deciso di far sentire la voce della gente con una nuova raccolta firme estesa a tutti i comuni del circondario.
LA VOCE DEI CITTADINI deve essere forte. Abbiamo raccolto 8000 firme contro la cava-discarica e allargando il raggio di azione speriamo di raccoglierne anche di più. Abbiamo bisogno del vostro aiuto. Vi aspettiamo numerosi Giovedì 29 novembre alla sede del comitato per organizzarci.
A seguire le decisioni che verranno prese saranno comunicate ai media con una conferenza, tra gli invitati anche i Sindaci che ci appoggiano e sostengono.

ciao da Annarosa G.

Novità Megacomposter Berco

VOCE DAL COMITATO:
In data 12 novembre il nostro portavoce Giancarlo Brignoli ha partecipato ad una riunione in Comune a Palazzolo invitato dal Sindaco Zanni.
Presenti, oltre ovviamente a Zanni ed all’arch. Piccitto, le amministrazioni di Telgate, Palosco e Grumello D/M che si accompagnava anche dell’assessore provinciale dello sport.
Oggetto dell’incontro le ultime comunicazioni inviate al comune di Telgate che riguardano la Berco.
Questi i documenti che Telgate ha ricevuto nei giorni precedenti:
– una lettera del funzionario provinciale in cui comunica a Berco che i Sindaci dei sei Comuni gli hanno segnalato la presenza dell’agrinido
– una richiesta del funzionario a Regione Lombardia per comprendere se il vincolo del reticolo idrico possa essere considerato ancora valido per il secondo progetto di Berco.
– una lettera di risposta della Provincia di Bergamo a Berco ( che aveva chiesto tolleranza sulla diffida ad adeguare l’impianto di Calcinate ) che ribadiva la necessità di adeguamento.
Giancarlo a nome del comitato ha avanzato richiesta di far fronte comune e ha chiesto ai Sindaci firmatarie delle osservazioni presentate in Provincia di richiedere un incontro con il responsabile provinciale del procedimento Berco ( Ing. Novati )…
Esito dell’incontro: su richiesta del Sindaco di Telgate si attende l’esito della Conferenza dei Servizi poi si vedrà il da farsi.

IL COMITATO SI RIUNISCE GIOVEDI 22 NELLA NOSTRA SEDE CASCINA FABBRICA E SI DECIDERA’ COME CONTINUARE LA NOSTRA LOTTA,
SICURAMENTE ALL’ORIZZONTE C’E’ UNA NUOVA RACCOLTA FIRME E’ IMPORTANTE PARTECIPARE VI ASPETTIAMO

ciao da AnnaRosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: