• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,117 accessi
  • Categorie

Considerazioni sul Consiglio Europeo del 14-15 Marzo 2013

Vorrei sottoporre all’attenzione di tutti una parte secondo me significativa della relazione sulla riunione del 14 – 15 Marzo 2013 del Consiglio Europeo.

–          Il solo modo per uscire dalla crisi è continuare ad affrontarne le cause profonde.”  Herman Van Rompuy, presidente del Consiglio europeo;

–            Le priorità di politica economica dell’UE convenute sono:

  • risanare il bilancio in modo differenziato e favorevole alla crescita,
  • ripristinare la normale erogazione di prestiti all’economia,
  • promuovere la crescita e la competitività,
  • lottare contro la disoccupazione;

–          Obiettivo è la la correzione degli squilibri macroeconomici;

–          Gli Stati membri possono equilibrare gli investimenti pubblici produttivi con la disciplina di bilancio;

–          Sul trattato di stabilità:“Una volta entrato in vigore questo trattato avrà effetti profondi e duraturi” Herman Van Rompuy;

 

Gli obiettivi sopra evidenziati sono nobili e veri, ma all’interno del patto di stabilità del pareggio di bilancio e dell’unione di economie differenti (in breve all’interno della stessa Europa che li proclama) ciò non è possibile per tre cause:

1)  Unire Stati con monete diverse porta inesorabilmente al fallimento degli stati con moneta meno forte

tab michela

Essi infatti vedono il totale della loro esportazione assorbito dagli Stati con moneta piu’ forte. Come accaduto tra Italia e Germania.

Si veda la tabella da cui si puo’ ricavare il famoso grafico “a specchio”, che dimostra il progressivo assorbimento dell’esportazione italiana da parte di quella tedesca.

La relazione è stata ampiamente spiegata dagli economisti Claudio Borghi ed Alberto Bagnai (significativamente di orientamenti politici opposti, perché quando si parla di dati economici onestamente analizzati, la politica deve fare spazio alla verità economica):

BAGNAI  e BORGHI

2)   Rinunciare all’autonomia monetaria porta inesorabilmente a non poter assorbire gli eventi macroeconomici 

Stampare propria moneta permette di fare fronte agli eventi macroeconomici. Altrimenti accade cio’ che viviamo oggi in Eu: gli Stati europei non hanno gli strumenti per difendersi dalla crisi macroeconomica, a differenza degli Usa, e pagano quindi tutte le conseguenze della crisi dei derivati bancari originata in America.

3)  L’imposizione del pareggio di bilancio castra lo Stato

Lo Stato deve sempre essere in deficit, in modo da alimentare la domanda interna con la spesa pubblica, cioè immettere moneta per alimentare il circolo economico. La teoria della MMT e l’economista Nino Galloni hanno condotto studi approfonditi, in collaborazione con economisti americani.    NINO GALLONI AL SUMMT MMT

Conclusioni

Le cause della crisi sono imposte dall’Europa: sono l’Europa per come è stata concepita e strutturata ad oggi; con evidenza quindi l’Europa stessa non può risolverle.  A riprova la tragedia che si perpetua da ormai un decennio.  Nel frattempo a pagare la crisi è l’economia reale con perdita di posti di lavoro, abbassamento del costo del lavoro (stipendi), sfruttato dalle multinazionali internazionali e devastazione del tessuto produttivo della PMI.

Fabrizio Tringali, ex sindacalista e Loretta Napoleoni, economista, forniscono approfondite analisi in merito.  FABRIZIO TRINGALI  e LORETTA NAPOLEONI

Si potrebbe riassumere il tutto in una metafora:  sarebbe come se una persona sofferente di obesità si rivolgesse ad un dietologo per dimagrire ma pretendendo di mangiare solo cioccolato. Il dietologo potrebbe:

A)      Consigliargli 4 quadratini di cioccolato al giorno (con relativa devastazione di tutti gli organi meccanici interni, dei livelli nutritivi, chimici, enzimatici ecc… );

B)       Spiegargli che per perdere peso dovrà alimentarsi in modo bilanciato, vario e sano, cioè cambiare vita;

Evidenemente la soluzione A corrisponde all’Europa.

Michela Apostoli per Palazzolo a 5 stelle

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: