• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 313.956 accessi
  • Categorie

Firma Days – Risultato strepitoso!

Palazzolo - fila al Firma Day

A Palazzolo, Chiari e Capriolo in un solo giorno di banchetti siamo riusciti a raccogliere il 25% delle firme minime richieste per le regionali (provincia Bs), il 10% per la provincia di Bergamo; il 13,5% per la Camera (base circoscrizionale Lombardia 2) ed il 15% per il Senato (base regionale).

Vorremmo ringraziare moltissimo tutte le persone accorse per firmare, nonostante il freddo. Ci auguriamo di vedere tutti questi cittadini sempre più attivi: il cambiamento può partire da una firma ma non si deve fermare qui. Il cambiamento prende forma, cresce e si sviluppa attraverso l’attenzione, l’appoggio e la cooperazione di ognuno di noi.

Restiamo umili, restiamo umani e continuiamo ad occuparci come meglio possiamo della cosa pubblica.

Aggiornamento: il Senato ha appena reso legge il decreto taglia firme: il provvedimento prevede una riduzione del 75% del numero delle firme necessarie per presentare le liste alle prossime elezioni: ne basteranno 1/4, 30mila circa. Originariamente sarebbero state 120.000 le firme da raccogliere. Il Movimento 5 stelle ce l’aveva fatta, gli altri no.

Lo sanno bene loro che altre 120.000 persone non sarebbero state disposte a firmare al freddo e al gelo per dei delinquenti come loro.

Questi i risultati:

Aggiornamento alle 11.3 del 24 dicembre 2012
(Dati parziali… aggiornamento in corso)

SENATO

 

 
Bergamo

764

Brescia

1530

Como

504

Cremona

620

Lecco

500

Lodi

54

Mantova

545

Milano

5241

Monza Brianza

1570

Pavia

688

Sondrio

151

Varese

982

Totale

12749

 
Obiettivo minimo

1750

 
 
 
CAMERA
Lombardia 1

 

 
Milano

5241

Monza Brianza

1578

Totale

6819

 
Obiettivo minimo

2000

 
 
Lombardia 2

 

 
Bergamo

714

Brescia

1501

Como

504

Lecco

514

Sondrio

151

Varese

996

Totale

4380

 
Obiettivo minimo

2000

 
 

 

Lombardia 3

 

 
Cremona

754

Lodi

190

Mantova

713

Pavia

494

Totale

2151

 
Obiettivo minimo

2000

 
 

 

 

 

REGIONALI
Bergamo

860

Obiettivo minimo: 875
Brescia

1510

Obiettivo minimo: 1000
Como

720

Obiettivo minimo: 875
Cremona

226

Obiettivo minimo: 500
Lecco

740

Obiettivo minimo: 500
Lodi

243

Obiettivo minimo: 500
Mantova

315

Obiettivo minimo: 500
Milano

1500

Obiettivo minimo: 1000
Monza Brianza

1389

Obiettivo minimo: 875
Pavia

478

Obiettivo minimo: 500
Sondrio

378

Obiettivo minimo: 500
Varese

1104

Obiettivo minimo: 875

Fonte dei dati: Lombardia 5 Stelle 

Gli auguri di Re Giorgio

Agli italiani non interessano gli auguri di Natale di Napolitano, Monti e del resto della compagine europea/ internazionale che sta portando via “il panettone” ai cittadini.

Negli italiani oramai si è diffuso un alto livello di consapevolezza, un livello alle stelle: alle 5 stelle!  Le parole del professore di filosofia del diritto di Genova, Paolo Becchi:

 di Michela Apostoli per Palazzolo5stelle

 

Ieri Giorgio Napolitano ha fatto gli auguri di buon Natale in occasione del tradizionale incontro con le più alte cariche dello Stato. Verrebbe da commentare: tanti auguri, a chi tanti amanti ha…. Ma Re Giorgio di amanti ne aveva uno solo, Monti, che sul più bello però l’ha tradito o comunque è attratto dal pensiero di farlo.  Tutta colpa di quel libertino di Berlusconi, con il suo pensiero stupendo: …e tu, e noi … e lui fra noi … vorrei non so… Berlusconi pare suggerire un patto a tre, con Monti e Napolitano, io, Mario e tu… ma no, il triangolo no, non l’avevo considerato, non sono cose da Re Giorgio, né da tempi austeri come i nostri. Napolitano ci tiene a precisarlo: «serve una nuova stagione di rigore e un nuovo slancio di laboriosità e unità, serve un lavoro di lunga lena».

In che senso nuova? Non è già da un anno che questo rigore ci è già stato imposto? (inquietanti spostamenti lessicali: da austerity siamo passati ormai definitivamente a rigor). E poi cosa c’è di nuovo se Re Giorgio, nel contempo, chiude ogni strada alternativa? «Per la posizione dell’Italia in Europa il cammino è segnato e definito».

Le prossime elezioni però saranno anticipate. Il Re, però, è amareggiato avrebbe voluto una conclusione soft della legislatura. Ma ecco subito lo scatto di orgoglio: «mio malgrado toccherà a me dare l’incarico al nuovo governo». Chissà quanto dispiacere deve provocargli essere ancora Capo dello Stato nell’ “interregno” tra una legislatura e l’altra!

Siamo però sicuri che, nonostante l’età, farà del suo meglio per peggiorare le cose. Ma questa volta nel Parlamento ci sarà una forza politica nuova, il M5S, con cui tutti saranno chiamati a fare i conti.

Tanti auguri.

Paolo Becchi

Firma Day – Domenica 23 Dicembre

Fatti un regalo per Natale

Firma per il cambiamento

321702_10151220103638964_834224583_o   

DOMENICA 23 DICEMBRE 2012

Palazzolo   P.zza Roma   dalle   9:00   –    19:00

Capriolo     P.zza Caduti del Lavoro (Municipio)   9:00 – 12:00

Chiari          P.zza Zanardelli      dalle   9:00   –    12:00

SERVE LA VOSTRA FIRMA

per presentare le nostre liste alle prossime elezioni Regionali e Nazionali del 2013!

Clicca sulla mappa qui sotto per vedere dove e quando puoi firmare ai banchetti Firma Day della Lombardia!

mappa

firma qui bianco scritta gialla (2)-thumb-525x149-16713

 

BRESCIA E LA BOMBA ECOLOGICA CHE TUTTI IGNORANO – Più di Seveso, più di Taranto

INQUINAMENTO
C’è un grazioso volantino pieghevole, firmato dall’Assessorato all’Ambiente e Ecologia di Brescia e distribuito alla popolazione, che illustra con disegni colorati le misure precauzionali e i comportamenti che i cittadini (specie i bambini) devono evitare per proteggere la propria salute e ridurre i rischi di contaminazione: non giocare in mezzo ai prati, non rimanere a contatto con il suolo, non sdraiarsi e non stazionare sui manti erbosi, non giocare con la terra e con i fiori, lavare accuratamente e regolarmente qualunque cosa (mani, giocattoli, indumenti) sia stata a contatto con l’esterno.

Ci sono otto moderne stalle dove si produceva ottimo latte e ora sono vuote, abbandonate, chiuse d’ufficio: nel latte munto le diossine erano troppo alte.

Ci sono i dati di ARPA, 5 prelievi effettuati a 30 cm di profondità nel terreno, in aree residenziali e verdi dove vivono tuttora 25.000 persone, che registrano concentrazioni di diossina e pcb centinaia di volte superiori rispetto ai limiti di legge. Più che a Seveso. Più che a Taranto.

Grazie alla Caffaro e all’inceneritore il sottosuolo bresciano è inquinatissimo, molto più di quello di Taranto. I quantitativi di diossina e Pcb (policlorofenili, di cui Caffaro era la sola produttrice in Italia dal 1932) rilevati sono molto più alti che a Taranto. La diossina nel terreno sotto l’azienda bresciana è pari a 325.000 nanogrammi per kg di terra, contro i 351 di quello sotto l’Ilva. Anche le aree circostanti i due siti hanno una differenza di concentrazione di inquinanti molto significativa: 10 nanogrammi nel quartiere di Statti a Taranto (il più colpito dall’inquinamento dell’Ilva) e 3.000 nanogrammi nell’area (di ben duecento ettari) tra Brescia e Milano.

Fonte:  Brescia e la diossina mai bonificata                         (StudioCataldi.it)

E poi c’è il dott. Fulvio Porta, Primario dell’Unità di Oncoematologia Pediatrica, che ammutolisce i presenti durante un convegno, alla presenza di dirigenti Arpa e magistrati della locale Procura della Repubblica, riportando un dato statistico: aumento del 20 per cento dei tumori infantili (da 0 a 14 anni) rispetto agli anni Cinquanta.

Non siamo a Seveso, 1976. E nemmeno a Taranto, 2011. Ci troviamo a Brescia, a.d. 2012. E la vita prosegue seguendo un’apparente, spaventosa normalità. Non c’è stato alcun incidente di particolare rilevanza; nessun tentativo di alterare i dati delle rilevazioni; non ci sono imprenditori che corrompono periti e consulenti. Suolo aria e acqua sono intrisi di micidiali veleni prodotti e accumulatisi per decenni dalle attività industriali, alcune chiuse (Caffaro, policlorobifenili) altre tuttora in corso. Una ricerca pubblicata dalla rivista scientifica Chemosphere-Environmental Toxicology and Risk Assessment, poco diffusa fra gli abitanti e in lingua inglese, raffronta i risultati delle analisi del sangue umano di cittadini residenti in aree a rischio della Campania (la “terra dei fuochi” tra i casertano e il napoletano descritta da Roberto Saviano in Gomorra) di Brescia: il sangue dei bresciani presenta concentrazioni di diossine e PCB da due a venti volte superiori rispetto ai cittadini della Campania direttamente esposti nelle aree a rischio.

diossina-300x150

Un cocktail di veleni che fa di questo territorio uno dei siti più inquinati d’Europa. Lo sanno tutti. E tutti sanno che non esiste un provvedimento miracolistico in grado di depurare improvvisamente la falda contaminata, i terreni insalubri e l’aria inquinata. Servono risorse, e serve un piano.

Ecco: la cosa che più angoscia, in questa spaventosa normalità lombarda e bresciana, è l’assenza di un piano, di una strategia (alla quale, ovviamente, devono agganciarsi le necessarie risorse, nazionali e comunitarie). Regione assente, governo idem. Quasi come se la comunità locale, abbandonata a sé stessa, avesse accettato come inevitabile il fatto di convivere con alte concentrazioni di diossine nel sangue umano e nel latte materno, pur sapendo le conseguenze di tutto questo.

Per Umberto Ambrosoli e per gli altri candidati alla presidenza della Regione Lombardia, una sfida inevitabile: trasformare la bomba ecologica bresciana in un laboratorio di risanamento ambientale all’avanguardia in Europa, perché avviare una nuova politica sanitaria a tutela della salute dei cittadini significa, specie in Regione Lombardia, una cosa semplice: prevenzione.

Fonte:
Enrico Fedrighini
Per approfondire:

Confermati livelli elevati di diossine nel sangue
Brescia, Seveso, Taranto a confronto

FIRMA DAY

Parte la raccolta firme per il MoVimento 5 Stelle!

Questi i banchetti per la raccolta delle firme

per presentare le nostre liste alle prossime elezioni Regionali del 2013!

Clicca sulla mappa qui sotto per vedere dove e quando puoi firmare ai banchetti Firma Day della Lombaria!

firma day

Fatti un regalo per natale

Firma per il cambiamento

Qui l’elenco dei Banchetti presenti questo weekend!

BALLABIO (Valsassina)
Sabato        15/12          ore    9,30 alle 12,30        via G. Mazzini zona bar Zapelli
Sabato        15/12          ore   14,00 alle 17,30      St. Prov. 62, P.zzale C.R.I. Locale

Brescia

Sabato         15/12         ore 14.00 – 19.00 –          Corso Palestro angoloContrada Santa Croce

Busto A.

Sabato          15/12        ore 15:00 – 19:00               Via Milano

Domenica    16/12       ore 10:00 – 12:00              Via Milano

Como,  Tavernola e Civiglio

Sabato              15/12      ore 9 – 19                              via Boldoni

Sabato             15/12      ore 9 – 19                              Piazza Matteotti

Domenica      16/12      ore 9 – 19                             viale Puecher

Domenica      16/12      ore 9 – 19                             Piazza San Fedele

Crema

Domenica      16/12      ore 10-19                              piazza garibaldi

Cremona

Sabato            15/12       ore 9-19                                casalmaggiore, piazza mercato

Desenzano

Sabato          15/12        ore  9.00 – 12.00              Piazza Matteotti

Gallarate 

Sabato           15/12       ore 8:30 – 17:30                 Via Torino (zona mercato)

Domenica    16/12       ore 8:30 – 17:30                  P.za Liberta

LECCO

Sabato          15/12      ore 10.00 alle 18.00       – Zona Mercato Ex Stazione “piccola”
Domenica   16/12      ore 10.00 alle 18.00 –       P.zza Cermenati

Monza

Sabato          15/12         dalle 10                             Via della Vittoria

Domenica   16/12         dalle 10                             Via della Vittoria

Novate

Sabato           15/12         ore 9.00                         via Falcone e Borsellino

Palazzolo

Domenica     16/12       ore 9.00 – 12.00             P.zza Indipendenza – S. Pancrazio

Rozzano 

Sabato          15/12        ore 9 – 13                           Mercato di Piazza Foglia (lato farmacia)

Domenica   16/12        ore 13 – 17                        Via Gerani angolo Viale Lombardia

Somma L. SI – Bollazzi Luigi 

Sabato          15/12        ore 9:00 – 13:00             P.za Cipresso

Domenica    16/12       ore 9:00 – 13:00              P.za Cipresso

Tradate

Sabato          15/12        ore 09:00 – 12:00 / 15:00 – 18:00        Corso Bernacchi

Domenica    16/12        ore 09:00 – 12:00 / 15:00 – 18:00       Corso Bernacchi

Treviglio

Domenica    16/12        ore 7.30 – 18.30            In CENTRO P.zza Giuseppe Garibaldi

Varese

Domenica   16/12        9:00 – 19:00                  P.za Monte Grappa

Vimercate

Sabato         15/12       pomeriggio –                 piazza Roma

Domenica    16/12     tutto il giorno –             piazza Roma

Lunedì          17/12      sera –                              Villa Volonteri (Velasca)

FIRMA DAY a Palazzolo sull’oglio

gazebo Palazzolo 5 Stelle

Il MoVimento Palazzolo 5 Stelle sarà presente il:

16 Dicembre 2012   ore 9:00 – 12:00   P.zza Indipendenza – S.Pancrazio

23 Dicembre 2012  ore 9:00 – 19:00    P.zza Roma – Palazzolo sull’oglio

LA VOSTRA FIRMA 

per presentare il MoVimento 5 Stelle

alle prossime Elezioni regionali e parlamentari 2013

la Casta vuole impedire ai cittadini di entrare in regione e in parlamento!!

A causa delle dimissioni anticipate di Monti, hanno indetto elezioni anticipate.  La legge prevede che bisogna presentare le liste firmate 35 giorni prima delle Elezioni.

Dobbiamo raccogliere le firme a tempo di record, 

I vecchi politicanti non potendoci fregare con la legge elettorale hanno voluto metterci i bastoni fra le ruote con i tempi, avremo poco meno di 1 mese per raccoglierle!

Dimostriamo a questa gente che il popolo è sovrano!!

Dobbiamo asfaltarli di firme

p.s. RICORDATEVI DI PORTARE LA CARTA DI IDENTITA’

Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere

Voltaire

Continua a leggere

FOGLIO INFORMATIVO N° 12

Oggi, il 12 / 12 /12 esce il dodicesimo numero del nostro foglio informativo!

Buona Lettura

giornalino N12 dicembre 2012

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: