• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,145 accessi
  • Categorie

CAVA di TELGATE: LE ISTITUZIONI DOVE SONO?

Le risposte che l’Assessore Raccagni ha fornito, mi portano a fare alcune considerazioni e riflessioni personali che riporterò di seguito.

Aborro le persone che si nascondono dietro il garantismo, per nascondere le responsabilità delle proprie scelte ed azioni sia a carattere personale che istituzionale o politico. Un rappresentante delle istituzioni deve essere garantista innanzitutto nei confronti dei propri cittadini, successivamente di società pubbliche, miste e private. Nella contromozione portata in Consiglio Comunale dalla Lega, si proponeva l’eliminazione dei paragrafi 4 e 5 dalle premesse, quelle che riguardavano i gravi fatti finiti sotto indagine della Magistratura, e che interessano, al contrario di quanto da voi dichiarato, soggetti che rientrano nella cava di Telgate  ATeG39. Praticamente si garantisce l’ Ente che rilascia le autorizzazioni (indagato per corruzione) e l’organo preposto al controllo, anch’esso indagato. Sicuramente è compito della Magistratura indagare e sentenziare in merito, ma è doveroso,  come rappresentante,  farsi un’opinione personale e garantire i cittadini, soprattutto se si ha un ruolo istituzionale e si è di fronte ad una intervento così impattante per molti aspetti della vita di una comunità. Se alla mia porta si presentasse una babysitter per tenere mio figlio, che  la polizia sta seguendo ed indagando per violenze su minori e fossi a conoscenza di queste indagini, garantirei mio figlio dal semplice dubbio, non il contrario.

Ancora più grave è fare il garantista per la Regione e la Provincia, che da anni lasciano intatti i sistemi di scelta delle aree soggette ad estrazione, che permettono al privato di proporne la localizzazione, di continuare a usare il giochino che successivamente propone la realizzazione di discarica e di lasciarne la funzione di controllo in mano al produttore dei rifiuti ed al gestore della discarica.  Dagli ultimi eventi possiamo intuire come mai fino ad oggi non hanno legiferato in materia.

L’assunzione delle proprie responsabilità politiche va presa e non ignorata o lasciata al silenzio, proprio perché alcune delle persone e dei soggetti all’interno delle istituzioni pubbliche, sono state a tempo debito sostenute e aiutate nella loro elezione da chi oggi si nasconde dietro ad un dito, mentre le stesse non stanno facendo nulla per porre freno al sistema ed alcuni ne facevano, addirittura, parte. Personalmente non capisco come l’elettorato leghista, che sia a conoscenza del fatto che, né i materiali di cavatura, né i rifiuti postumi, servano per coprire le esigenze della nostra provincia, possa restare nel silenzio. Rilevo che la Lega lo sbandieri il federalismo solo quando le serve e mi stupisce. Mi domando come il resto dei militanti possa non pretendere subito, dai propri eletti in Provincia e Regione, un drastico cambio e una legge in materia pretendendo, in caso contrario, le dimissioni immediate.

Grave riscontrare che un nostro assessore metta la militanza dinnanzi alla propria carica istituzionale (lo si deduce dalla prima e dalla quarta risposta) soprattutto in questa situazione e con questi soggetti.  Se si paventasse la possibilità che il cavatore spostasse i propri interessi altrove, visto l’argomento di interesse collettivo, Raccagni dovrebbe partecipare come assessore informando tutti i cittadini, non solo quelli della Lega, del motivo della sua presenza e riferirne successivamente i contenuti e le considerazioni. Vomitevole che dichiari di aver chiesto ed ottenuto l’autorizzazione ai tesserati della Lega. Quando fosse a conoscenza di tali possibilità dovrebbe riferire al Consiglio Comunale; visto l’unità d’ intenti avrebbe avuto l’autorizzazione a partecipare e l’obbligo di riferire. Questo per me è svolgere un compito Istituzionale per un’ intera comunità.

Deduco anche che manchi completamente l’informazione e la competenza, su questo argomento, per poterlo affrontare in maniera incisiva. Il dichiarare, in Consiglio Comunale, che il progetto sia sospeso ne è una prova, e la disinformazione sulla questione di Rovato e della relativa sentenza del Consiglio di Stato, mi lascia stupito. Purtroppo in questo lembo di territorio troviamo problemi simili che andrebbero seguiti e condivisi, perché dalle esperienze si può capire gli errori o arrivare al cavillo che altri hanno scoperto per frenare questo sistema.

Non credo a quando dice di aver fatto tutto il possibile su qualunque tavolo, perché vedo parecchie opportunità perse dalle amministrazioni, compresa quindi la nostra a Palazzolo S/O.  Ancora oggi, le amministrazioni Comunali dei comuni contrari al progetto non si sono riuscire ad unire in una voce comune forte e a condividerne le mosse in concerto con il comitato. Non ho visto organizzare, dalle stesse, convegni e incontri informativi o di confronto per e con i cittadini. Ad oggi non è ancora balenata, nelle amministrazioni, la possibilità di utilizzare fondi per uno studio indipendente da parte di esperti per avere un proprio studio di valutazione di impatto ambientale da portare in Conferenza dei Servizi quando verrà convocata. Non pretenderete di andare a ribattere agli studi e ai dati di impatto ambientale del cavatore, sventolando i tesseramenti della Lega e del PDL, spero.

Sono sicuro che ci sia una condivisione di intenti nel fermare la cave discarica di Telgate ATeG39, ma pretenderei dalle Istituzioni e dalle Amministrazioni di valutare ed esporre a tutti i cittadini ed il comitato, le opportunità e di rendere condivisa ogni singola questione.

Mi auspico che i militanti di Lega e PDL chiedano ai propri eletti in Provincia e Regione di affrontare urgentemente la questione e legiferare in merito e che la trasparenza e la condivisione diventi il modus operandi per il proseguo dell’ opposizione all’ ATeG39.

 Matteo Piantoni per Palazzolo5stelle

Annunci

Una Risposta

  1. Personalmente mi dispiace che su argomenti così importanti e condivisi non si riesca a creare un dibattito costruttivo ed in concerto con la collettività. Forse sarò un po troppo romantico, ma penso sia importante che i cittadini e le amministrazioni collaborino per raggiungere gli obiettivi condivisi. La politica non può basarsi sulle decisioni degli amministratori. C’è gente che vuole fare politica e crede che gli eletti servano per portare le idee e proposte ad attuazione, dopo discussione e condivisione, non a subirne le decisioni.
    I Comitati sono un esempio di questa buona Politica, ma spesso le amministrazioni si dimenticano di ascoltare.

    Piantoni Matteo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: