• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,117 accessi
  • Categorie

“CIRCO”NSIGLIO COMUNALE

Risulta complesso spiegare quanto accaduto nel consiglio comunale di martedì 20 dicembre, soprattutto per coloro i quali non seguono né le sedute, né l’attualità locale.

Il consiglio comunale dovrebbe essere la più alta espressione di una comunità, ma in questo caso si è dimostrato, con le dovute eccezioni, uno dei peggiori esempi di inciviltà. Sebbene in discussione ci fosse una mozione importantissima riguardante la cava-discarica di Telgate (Ateg39), il dibattito si è trasformato, prima in “caciara” da bar, poi in un circo com’è possibile constatare dall’estratto nel video qui sopra postato.

Apparentemente lo scontro avvenuto in consiglio tra i proponenti della mozione (Pd) ed il sindaco sembrava essere una questione di forma, in realtà la divergenza si rivelava sostanziale. Era evidente che il sindaco non volesse inserire nel testo della mozione le motivazioni, che in qualche modo potevano coinvolgerlo “partiticamente”, forse proprio perché Nicoli Cristiani – fino a poco tempo fa della sua stessa corrente politica – ha avuto rapporti compromettenti con alcuni personaggi coinvolti nei procedimenti di discariche e magari anche dell’ ATEg39 (?).  Non meno imbarazzante la posizione dell’assessore all’urbanistica Stefano Raccagni che aspetta delle settimane a fornire delle spiegazioni in merito ad un incontro svoltosi nel mese di ottobre con dei militanti della Lega ed i dirigenti di Azienda Verde, ovvero i cavatori coinvolti nel procedimento dell’ATEg39.

Ad un certo punto il dibattito si è infiammato e nel totale disprezzo dello Statuto comunale, trattato come fosse “carta da culo”, il sindaco ha dato sfoggio della sua arroganza facendo quel che gli pareva, col pavido, o impreparato presidente del consiglio Chiodini che è mancato totalmente nel suo ruolo, a tal punto da far presentare una mozione allo stesso Sala nonostante mancasse il numero legale, salvo poi essere interrotto dall’intervento del pubblico e dei consiglieri di opposizione.

Si è chiesta chiarezza a gran voce martedì sera da parte dei cittadini.

Io credo che la maggior parte di noi siano tornati a casa con maggiore confusione e preoccupazione.

Viene da domandarsi, in tutto questo i cittadini che ruolo hanno? Si possono solo arrabbiare per poi farsi sbattere fuori dall’aula consiliare?

Io penso sia ora che i cittadini inizino ad interessarsi con maggior costanza ed attenzione alla politica locale, perché la politica è una cosa brutta solo quando diventa protagonismo, lotta tra segreterie di partito, corruzione; ma una cosa bellissima quando fatta con passione autentica, quindi, con solidarietà ed altruismo. La politica, com’è concepita oggigiorno, i problemi non li risolve, li complica. Tocca a noi tutti impegnarci in prima persona per ridare un ruolo e dignità alle istituzioni. Per quanto riguarda il caso specifico, il Comitato contro la discarica di Telgate è un esempio di quel che dovrebbe essere la buona politica.

Claudio Cominardi per Palazzolo5stelle.it

Annunci

5 Risposte

  1. Caro Claudio, condivido gran parte di quello che hai scritto. Purtroppo nelle tue parole traspare sempre una sfiducia e forse un pregiudizio nei confronti dei partiti e di riflesso anche per le persone che in essi militano, indipendentemente dalla loro azione. So o immagino che le critiche non erano rivolte principalmente a me o al nostro gruppo. Sono convinto anche che assistiamo quotidianamente ad esempi non proprio edificanti di fare politica all’interno dei partiti, così come edificanti non sono i comportamenti di tantissimi cittadini, che evadono le tasse, che sono razzisti, che delinquono in varie forme o anche solo non contribuiscono attivamente al benessere della collettività. Credo però che i distinguo si debbano sempre fare, perché il rischio è di sminuire un’attività nobilissima, che è la politica, come finalizzata unicamente alla risoluzione dei problemi. Non è una mia autodifesa, nè una difesa della “casta” a cui non credo di appartenere, ma credo che ne traggano giovamento tutti se riusciamo a dare una dimensione complessiva del sistema. I partiti non sono perfetti, ma credo che in occasioni come la cava di Telgate possano risultare decisivi, in sostegno a Comitati che è doveroso si attivino ed agiscano in maniera autonoma. Purtroppo secondo me i comitati hanno il limite che sono focalizzati su un unico obiettivo e poi si sciolgono e non hanno una visione più complessiva, come dovrebbero avere i partiti o anche i movimenti nel quale tu militi. Quanto al Consiglio Comunale di martedì ti assicuro che per quanto mi/ci riguarda l’intenzione non era di sollevare il problema del malaffare nella gestione e smaltimento dei rifiuti per colpire qualcuno e indirettamente qualcun altro. E questo non è stato capito o non “poteva essere capito” Non mi nascondo dietro un dito e se c’è da denunciare nomi e fatti non mi tiro indietro, ma l’obiettivo era l’ATEg39. L’abbiamo dimostrato ieri, dove probabilmente avremmo avuto anche i numeri per far approvare la nostra mozione così com’era, ma abbiamo voluto cercare l’unanimità a costo di non fare un’operazione partitica. Perché il peso politico di una mozione votata all’unanimità è superiore di una mozione votata dal PD e pochi altri, magari da sbandierare come grande successo di parte Credo che questa si stata buona politica, anche se preceduta da tensioni, generate invece da chi gestisce la cosa pubblica in maniera personalistica anziché amministrare con saggezza ed equilibrio. Mi pare che da ieri sera sia stato chiaro a tutti chi non voleva trovare un accordo. Colgo l’occasione per rinnovare gli auguri di buone feste a te e ai membri del movimento 5 stelle di Palazzolo

  2. Ciao Gabriele, in effetti pregiudizi ne ho nei confronti dei partiti e credo continuerò ad averne, le ragioni non sto qui ad elencarle perché sono numerose e meriterebbero ampio spazio. Per quanto riguarda chi milita nei partiti con serietà e dedizione come voi, ho grande stima, non potrei mai paragonare un consigliere comunale che alla fine del mese penso ci rimetta, oltre al tempo, anche del denaro ad un parlamentare che gode di ogni privilegio. Quindi, non vi considero assolutamente “casta”. Inoltre riconosco il vostro impegno come gruppo consiliare, il senso ed il rispetto verso le istituzioni, la volontà di ascoltare e cofrontarsi con i cittadini e la preparazione nelle varie attività politico-amministrative. “Dopo tutto questo miele ho avuto un picco glicemico” 😉 ma ti assicuro che sono sincero e ve lo devo perché prima di seguirvi attentamente in consiglio e fuori, qualche pregiudizio l’avevo anche nelle vostre persone, ma se n’è andato molto rapidamente. Ora veniamo al consiglio comunale in oggetto, come giustamente hai interpretato tu, la polemica non è specificamente nei vostri confronti, ho voluto in questo post trattare la questione a carattere generale mostrando il prodotto di una politica scadente. Purtroppo, a causa del vergognoso comportamento di taluni (per non dire molti) risulta inficiato quel che di buono viene fatto e proposto, per questo è giusto fare i distinguo che nell’articolo, devo ammettere, sono piuttosto latenti. Per quanto riguarda la mozione presentata ho compreso a pieno lo spirito contenuto in essa, è doveroso essere pragmatici quando si tratta della vita dei cittadini ma non so se i presenti hanno colto o, assistendo alla bega, magari hanno pensato al solito “gioco delle parti”. E’ stato un bene che si sia giunti ad un accordo ieri, e vi do atto di non aver fatto gli opportunisti nel “portare a casa” una mozione per metterci la bandierina, la correttezza da parte dei rappresentanti dei cittadini la dò per scontata, anche se nella prassi raramente ciò accade. Per quanto concerne il ruolo dei comitati, ho riportato che sono un esempio nel caso specifico. Sono un esempio di impegno, condivisione, partecipazione e collaborazione. E’ chiaro che è molto più semplice convergere su obiettivi comuni, ma è da considerare che, pure nel comitato ci sono più anime, e come diceva mio nonno “des crape des co”; ed è qui che faccio il raffronto con il cc di martedì, dove gli obiettivi rigurdanti l’ATEg39 dovrebbero essere i medesimi…. A molti cittadini, compreso il sottoscritto, viene il dubbio che qualcuno, in Comune, faccia finta di essere contrario alla discarica di Telgate.

    Un salutone ed un augurio di buona vita a tutti!
    Claudio C.
    “Il Quinto” 😉

    Nota: seppur un poco criptico, un distinguo nell’art c’è (oltre alle evidenze del video): “Il consiglio comunale dovrebbe essere la più alta espressione di una comunità, ma in questo caso si è dimostrato, con le dovute eccezioni, uno dei peggiori esempi di inciviltà”.

  3. Ciao Gabriele e Claudio, mi associo ad entrambe le vostre considerazioni per quanto riguarda il grande lavoro fatto fin ora contro l’ateg39, mi associo sulla stima che ho verso il gruppo pd di palazzolo nel quale militi Gabriele per la distinzione e l’autonomia che sembra trasparire dalle vostre azioni.
    una piccola nota però: condivido in pieno, paprovandone la pubblicazione da parte mia e del gruppo, la critica ai partiti in generale scritta nell’articolo di claudio in quanto purtroppo la sfiducia non è una cosa innata ma aimè indotta da azioni precedenti,(come dire, non serve toccare il fuoco per sapere che scotta)… è vero per fortuna, ci sono molte eccezioni quali anche voi siete, spero però tu comprenda quanto la critica partitica sia uno degli elementi che caratterizza il movimento 5 stelle e i loro sostenitori.
    con amicizia e buona feste
    Angelo Borgogni

  4. La mia non voleva essere una critica all’articolo Claudio, anche perché in gran parte ne condivido il contenuto e proprio perché conosco il tuo pensiero ed anche quello di Angelo sui partiti, ogni tanto mi piace sollecitare più che altro un confronto sottolineando alcuni aspetti positivi della militanza in un partito, per quanto mi riguarda in una prospettiva molto locale, animata solo da impegno civile e passione. Mi rammarico se a volte la gente non capisce quello che succede e confonde spesso alcune scelte pragmatiche con il solito teatrino delle parti. Credo pero’ che sia il gioco di chi non ha argomenti da portare quello di confondere la gente e buttarla “in vacca” e martedì abbiamo purtroppo subito questa strategia. Non aveva senso approvare una mozione con motivazioni deboli tanto per far vedere che si approvava ma con la sicurezza di farsi dire di no in Regione Mi rifiuto di prestarmi a questi trucchetti che magari avrebbero accontentato o illuso cittadini e comitato ma che non avrebbero portato a niente di significativo. Non so se era malafede quella della maggioranza, ma se così non e’ allora c’è profonda sottovalutazione dei problemi o poco approfondimento e questa e’ comunque una cosa sbagliata. Ho scritto recentemente sul nostro sito alcune frasi di una persona molto saggia, che ho conosciuto recentemente, che ti/vi giro perché so avete una sensibilità
    su tanti temi amministrativi importanti, che spero potrete contribuire a sviluppare magari entrando nelle istituzioni alla prossima tornata elettorale. E spero che anche la vostra azione sia ispirata a questi canoni: “Il lavoro istituzionale assume rilevanza se si alimenta di competenza; appassionata, vorrei dire irrorata dai nostri significati, ma competenza. Nel nostro lavoro politico siamo spesso protesi ad aver ragione; ma forse la vita civile, oggi più che mai, ci chiede di portare ragioni.” A me piace pensarla proprio così. Ti/vi ringrazio per la stima perche’ trovo immensamente soddisfacente e sono onorato che come gruppo siamo riusciti a superare alcuni pregiudizi iniziali non tanto con le parole credo ma con il nostro modo di agire. Grazie davvero perché
    le soddisfazioni facendo l’opposizione in certe condizioni non sono mai moltissime e l’apprezzamento sincero della gente invece e’ proprio una delle poche soddisfazioni. Ora anch’io non voglio spandere troppo miele e quindi termino perché la mia grafomania ogni tanto e’ imbarazzante. Tanti auguri ancora a tutti

  5. Condivido stima e apprezzamento per il Pd di Palazzolo per questi anni di civile senso di responsabilità, opposizione costruttiva e grande preparazione sui temi.
    Cito anch’io la frase di una ragazza all’uscita del consiglio di Martedì, che riassume per me bene la questione.
    ” Ho capito che, se non fosse per 4 tipi li a sinistra, saremmo già con la discarica in casa.”
    Era una cittadina di Telgate, che a parte Gabriele non conosce nessuno ed è una delle firmatarie.
    Secondo me si è ben capito cosa è successo Martedì, come per tutti quelli che sull’argomento hanno nozioni, ma un cittadino disinformato ha visto per me una lotta politica di posizione, grande mancanza di civiltà e rispetto delle regole.
    Stà a noi in questo senso rendere chiare le cose ai disinformati sull’argomento ATEg39.

    Se da oggi c’è un paletto in più è merito del PD di Palazzolo, che ha portato in seconda convocazione la mozione, lasciando apertura alle aggiunte della maggioranza e ottenendo l’unanimità.

    Da cittadino sono soddisfatto delle persone del Pd di Palazzolo.
    Da militante Palazzolo5stelle sono soddisfatto delle persone del PD di Palazzolo.
    Vedi Gabriele per me siete persone meritevoli, capaci e di forte senso istituzionale; sarei contento di vedervi politicamente dove meritate di aspirare. Per il PD siete un numero e purtroppo lo sarete sempre, non solo appena entrati, ma sempre.
    Ecco perchè oggi diffido dai partiti e sono volutamente e consapevolmente in posizione iniziale di pregiudizio nei loro confronti.
    I Partiti per me sono delle case, create dall’insieme delle lobby politiche ed economiche che attirano verso di sè le persone per rinchiuderne le possibilità di fare Politica di alto livello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: