• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 301,900 accessi
  • Categorie

A CAPRIOLO IL CIBO NON SI BUTTA

Ogni anno le mense scolastiche buttano nell’immondizia quantità enormi di cibo. Il cibo è vita e per questa ragione è da considerarsi delittuoso il suo spreco.

In un periodo in cui molte famiglie faticano ad arrivare alla fine del mese ed i carrelli al supermercato sono sempre più leggeri, Capriolo ha dato un esempio virtuoso con il progetto di distribuzione del  cibo non servito della mensa scolastica ai cittadini a cui un pasto in più può aiutare ad alleggerire le preoccupazioni economiche quotidiane.

Siamo venuti a conoscenza della pratica capriolese grazie alla segnalazione di una nostra lettrice che ha proposto di portarla come esempio a Palazzolo che, sicuramente, potrebbe sfruttare il fatto di avere sul territorio un numero rilevante di istituti scolastici soddisfacendo un maggior numero di persone.

Abbiamo intervistato il Sig. Giuliano Rosa, volontario della Onlus “Verso l’Altro”, cooperativa sociale convenzionata con il Comune di Capriolo nella gestione di questo servizio.

Blog: quando è partito questo progetto?

G. Rosa:  all’incirca dopo il periodo natalizio dell’anno scolastico appena passato

Blog: quanti volontari siete?

G. Rosa: siamo in 3;  durante il periodo scolastico ci  occupiamo della distribuzione di pasti per circa 60 nuclei famigliari al giorno

Blog: come vengono assegnati i pasti?

G. Rosa: se ne occupano i servizi sociali , oppure è possibile presentare richiesta e se sussistono i requisiti si accede al servizio. Ad ogni richiedente accreditato viene attribuito un numero al quale corrisponde il nominativo, questo per garantire l’anonimato.

Blog: quali sono gli orari di distribuzione e dove si effettua la consegna dei pasti?

G. Rosa: dalle 14.00 alle 15.00 presso la casa delle associazioni adiacente al Municipio

Blog: generalmente quali sono i pasti non distribuiti dalle mense?

G. Rosa: riusciamo ad avere a disposizione i primi piatti in abbondanza, così come frutta, verdura e pane; i secondi piatti, al contrario, avanzano raramente dalle mense.

Blog: comporta molto impegno ai volontari?

G. Rosa: grazie al contributo del Comune che mette a disposizione l’auto per il trasferimento dei pasti dalla mensa al punto di distribuzione, tutto il materiale per il confezionamento del cibo e la sede stessa, non comporta un grande sforzo. Personalmente lo vivo come un passatempo. Io e le due signore volontarie siamo pensionati e ci fa piacere occupare il nostro tempo per gli altri.

Blog: come si mostrano i fruitori nei confronti di questa pratica virtuosa?

G. Rosa: i fruitori sono contenti, vi è gratitudine[ e trattandosi soprattutto di extracomunitari] ed è un’ occasione per creare un contatto umano [che, altrimenti, sarebbe improbabile.]

Blog: Cosa le è rimasto da questa esperienza?

G. Rosa: è un’esperienza coinvolgente che consiglio a tutti di provare. Vengo dal volontariato da tempo: donatore del sangue dal 1982, volontario su ambulanza dal 1999 al 2009, capogruppo della Croce Rossa dal 2006 al 2010 ed ora gestisco la casa delle associazioni. Quando  mi hanno chiesto se mi andava di aderire a questo progetto ho accettato subito, perché non c’è miglior cosa da fare che impegnare piacevolmente il proprio tempo per chi ne ha più bisogno.

Riflettiamo su questa iniziativa: aiuti economici in natura a chi ne ha bisogno, riduzione dello spreco di cibo , la possibilità di creare dei momenti per interagire e confrontarsi con gli altri, inoltre, risparmio sullo smaltimento dei rifiuti, quindi, abbattimento delle emissioni di Co2.

Staff Palazzolo5stelle.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: