• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,932 accessi
  • Categorie

RITORNO DELL’IDROGENO A BASSO COSTO E’ POSSIBILE

Cella Energy

Un carburante alternativo rivoluzionario

Un carburante pulito, non emetterebbe Co2 con la combustione. E soprattutto economico, costo di produzione circa 50 centesimi di dollaro al litro. Funzionerebbe sugli attuali motori benzina e diesel. E’ il progetto finora top secret di un’azienda inglese e dei laboratori Rutherford Appleton.

L’azienda inglese Cella Energy, in collaborazione con un equipe di scienziati delle Università di Oxford e Londra, ha sviluppato un prodotto che potrebbe far precipitare il costo del carburante a 50 centesimi al litro, come? Ci sono voluti più di quattro anni di lavoro “top secret” per sviluppare questa formula rivoluzionaria nei laboratori Rutherford Appleton vicino Oxford.
“Abbiamo sviluppato un carburante, composto da micro-sfere a base di idrogeno, utilizzando una tecnica di nanostrutturazione chiamata elettrospray coassiale, che possono sostituire gli attuali combustibili a base di petrolio (benzina e Diesel) – ha spiegato Stephen Voller CEO di Cella Energyle micro-sfere possono essere tranquillamente utilizzate per l’alimentazione dei motori senza apportare modifiche di alcun tipo. Il contenuto delle micro-sfere, in fase di utilizzo, non produce emissioni di carbonio, al pari dei motori elettrici”
Il Professor Stephen Bennington, a capo del progetto della Cella Energy, ha aggiunto: “La nostra tecnologia si basa su materiali chiamati idruri complessi che contengono idrogeno che, una volta intrappolato nelle micro-sfere, usando il nostro sistema unico e brevettato, è molto più sicuro da stoccare e maneggiare della benzina normale”
In parole povere, il prodotto finito si presenta come un sottile film composto da micro-sfere caricate a idrogeno. Ciò consentirà di stoccare il carburante sintetico a temperatura ambiente e di utilizzarlo nei motori dei veicoli senza dover apportare modifiche, evitando così lo stoccaggio ad alte pressioni o a bassissime temperature, caratteristiche che fino ad oggi rendevano l’idrogeno un combustibile estremamente costoso e rischioso.
Se l’innovativo carburante della Cella Energy dovesse entrare in produzione risolverebbe non pochi problemi a cominciare da quello ambientale per finire con quello economico. Inoltre, i proprietari di veicoli meno recenti, che non soddisfano le norme Euro 5, di punto in bianco potrebbero circolare nei giorni di blocco del traffico e/o nelle Z.T.L. dei centri storici senza l’obbligo di acquistare un nuovo mezzo. Staremo a vedere!

fonte:omnifurgone.it

Una possibile soluzione nata già vecchia, nel senso che di energie rinnovabili sul pianeta ce ne sarebbero tante altre senza dover produrre un carburante all’idrogeno che ci relegherebbe ad essere di nuovo dipendenti di energia per i trasporti con i soliti canoni di monopolio, però, contro l’inquinqmento odierno prodotto dai trasporti sarebbe sicuramente in bel passo avanti….

sarà una delle solite scoperte destinate a marcire in un cassetto?

Angelo Borgogni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: