• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.503 accessi
  • Categorie

SERGIO MARCHIONNE & C…ompagnia bella: NON CI SONO ITALIE…

E’ chiaro, il titolo non indica una dichiarazione di Sergio Marchionne, è solo una constatazione dopo le vicende non concluse del futuro della Fiat e del resto dell’industria in Italia.

Gli indicatori partono da molto lontano, addirittura dal famoso 31 luglio 1992 quando con un referendum creato e ben manipolato sotto il segno della disinformazione generale si eliminava di fatto dalle buste paga dei lavoratori quel meccanismo chiamato contingenza che adeguava i salari all’inflazione salvaguardando il potere d’acquisto, proseguendo poi con l’accordo interconfederale del 23 luglio 1993 con l’assenso “tacito” dei sindacati pur avendo pareri contrari di moltissimi lavoratori;  per completare l’opera si introduceva un elemento democratico (a parole) “la concertazione” il cui ruolo avrebbe consentito alle parti in causa di trovare accordi senza spargimenti di sangue, il tutto ben frullato sarebbe servito soprattutto come cura alle eventuali crisi produttive e di competitività  e all’abbattimento dell’inflazione,  tutto questo a beneficio Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: