• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.757 accessi
  • Categorie

COMUNE DI ADRO CONDANNATO DAL TRIBUNALE DI BRESCIA

Il comune di Adro del sindaco padre padrone, il leghista, è stato condannato. Il 22 luglio il Tribunale del Lavoro di Brescia definisce discriminatorio differenziare le prestazioni sociali tra italiani e stranieri. Nello specifico il giudice ha stabilito che “il principio di parità di trattamento senza distinzione di razza e origine etnica si applica a tutte le persone sia nel pubblico che nel privato”.

Il sindaco dunque dovrà garantire il fondo affitto e il bonus bebè a tutti riaprendo i termini per la presentazione delle domande, eliminando il requisito della cittadinanza europea e dandone adeguata pubblicazione. Tutto ciò comporta anche il pagamento delle “spese di lite” di 2.270 euro, rimborso e diritti pari a 970 oltre agli onorari di 1.300 euro. Soldi dei contribuenti che in questo modo pagano le politiche discriminatorie del loro primo cittadino balzato agli onori (o disonori) della cronaca per la vicenda “non paghi, non mangi” alla mensa della scuola elementare.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: