• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,923 accessi
  • Categorie

PALAZZOLO. 11MILA EURO PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL ”CONTROCORRENTE”: CHI PAGA?

Dalla determina 265 sugli interventi urgenti per la messa in sicurezza del bar Controcorrente apprendiamo che gli interventi hanno comportato una spesa complessiva di 11mila euro, così distribuiti:

  • Ditta Vezzoli Srl di Brescia € 4.050,00
  • Ditta Ranghetti Felice srl di Pontoglio € 2.479,20
  • Ditta IMI di Piantoni Ezio & C. snc di Palazzolo s/O € 1.200,00
  • Ditta SGB Elettroimpianti di Palazzolo s/O € 780,00
  • Impresa Edile Marini Giovanni di Palazzolo s/O € 576,00
  • Cooperativa Sociale Palazzolese € 1.920,00

Dalla determina si evince anche che

“tale importo verrà addebitato all’Impresa Casotti Antonio S.r.l. con sede a Piacenza, in occasione del collaudo tecnico amministrativo dei lavori da questa eseguiti;”

quello che ci domandiamo :

nel frattempo i soldi alle ditte che hanno prestato soccorso li sborsa il Comune e quindi  i cittadini?

l’addebito all’Impresa Casotti quando diverrà effettivo?

Palazzolo a 5 stelle

Annunci

21 Risposte

  1. …sarebbe interessante sapere quanto è costato il nuovo baretto in legno, conoscere perché ora è stato costruito mentre prima pareva impossibile edificare sulla terraferma, perché non ci sono alcune indicaziuoni sullo stato dei lavori, sulla scadenza e sui costi, perché non vi sia alcun cartello informativo che spieghi cos’è successo al controcorrente, a che punto stiamo con la ricerca di cause, responsabili, etc… e se vi sia l’intenzione di rimetterlo a nuovo (tra 1, 2, 3, 4…anni) oppure rimarrà lì con la sua sempiterna testimonianza ad ammonirci sull’insipienza di chi ci amministra… un po’ come il palazzetto di piazzale kennedy.
    ps. qualcuno sa che stanno per costruire nella “terza villa”? è assurdo che stiano evidentemente per iniziare dei lavori (c’è una grande quantità di sabbia e un tracciato in gesso per, presumo, un marciapiede per l’ingresso dal castello) e non vi sia alcun cartello informativo… pare sempre che si debba nascondere qualcosa o mostrarlo solo a case fatte, tanto per evitare osservazioni o suggerimenti… mah! mi domando se sia opera dei famosi bambi segnalati da el prim…chissà…

  2. Caro Subbuteo,

    qui ci sono assessori che per rispondere a PROPOSTE CONCRETE per migliorare Palazzolo ci mettono 3 mesi (con blackberry annesso!! pagato dai contribuenti), non so se hanno tutta quasta intenzione di spiegarti quello che fanno subbuteo. Sopratutto se sono cose non belle o disastri come l’affondamento del bar.

    – Hai saputo niente delle responsabilità politiche ed effettive riguardanti l’affondamento del bar? Io no.

    – Hai avuto chiarimenti dalla maggioranza sulla SOGEIM e la faccenda “parenti LEGA”. Io no. Non ci sono manco più i consigli comunali!

    – Sai perchè manifestano contro il centro commerciale di Quintano e poi continuano a cementificare Palazzolo? Io no. Ci sono aree edificate invendute da almeno un anno. Ma si continua a costruire. Mi chiedo per chi…

    Tutte le proposte che opposizione interna ed esterna hanno avanzato sono state rispedite al mittente (le email pubbliche da noi richieste ed attuate sono state addirittura attribuite ad altri!!!) mentre quando si fanno domande scomode ci vien detto che CERCHIAMO I PELI NELL’UOVO, che SIAMO ROMPISCATOLE e/o PREVENUTI (Raccagni insegna).

    Beh se non ci sono risposte e ci si arrocca dietro giudizi del genere, non so chi sia poi davvero il prevenuto.

    Io credo che gente onesta, sopratutto se ha il delicato compito di amministrare una ‘variegata’ comunità di cittadini (che non sono tutti di destra) abbia l’obbligo morale di ascoltare tutti e di prendere da tutti ciò c’è di utile e propositivo per migliorare il comune. E c’è tanto!!

    Chi ha la coscienza pulita ovviamente risponde senza problemi alle domande legittime dei cittadini, anche le più fastidiose. Chi invece decide di non ascoltare (vedi assessore Raccagni – durante l’assemblea pubblica per i parcheggi sotterranei) o di non rispondere (vedi assessore Lancini – che ci mette mesi per dire SI, MI PIACE o NO, NON MI PIACE) conferma una grossa dfficoltà a rivestire il ruolo di amministratore super partes evidenziando lacune di parte che impediscono di svolgere il proprio ruolo serenamente.

    Se quando si esprime un’idea io non l’ascolto a prescindere perchè formulata da un leghista, ed io sono amministratore di un comune, io commetto un grave errore dettato dalla faziosità. L’idea del leghista potrebbe essere buona, migliorabile ma sicuramente da ascoltare con la stessa attenzione che ci metto nell’ascoltare l’idea proveniente da un membro del mio partito o del mio movimento.

    Gli amministratori che non riescono a far questo, a mio avviso non sono amministratori validi.

    F.D.B.

  3. per capire cosa succederà al Controcorrente basta fare due passi, arrivare sul nuovo ponte, guardare la passerella pedonale chiusa da soli tre anni perchè qualcuno ammucchiò la neve sull’unica parte in legno provocando lo sfondamento, provvisoriamente coperto con la lastra di ferro….
    con Feriani a capo dell’ufficio tecnico non può succedere di meglio
    nessuno ha ancora pensato di far pagare lo sfondamento dellla passerella in legno, a chi ci ha ammucchiato la neve, nessuno l’ha riparata
    e la transenna continua a tenerla chiusa
    il bar diventerà isola e il prode sindaco arrivato da Cologne con segretaria e sottosegretario potrà vantarsi di averci arricchito con una nuova attrattiva: l’isola Controccorente casa precaria per pesci in fuga

  4. Feriani è il dirigente bravo capo settore tecnico del nostro comune.
    mi sembra ingiusto attaccarlo così.
    mi risulta che lavori al meglio delle sue forze.
    vedo che è bene informato,caro remember,torniamo allora a chi ha voluto un ponte cosi oltre 15 anni fa….e non rispettò la volontà popolare del referendum che voleva un altro ponte.
    mi viene un dubbio e mi pongo una domanda.
    non è per caso che allora fecero quel ponte perchè era già pronto e smontato in un magazzino del progettista? e non recepirono la volontà popolare?
    sono domande che mi arrovellano da tanto tempo la mente e magari sono solo mie fantasie!!!
    altrimenti non capisco come mai una giunta di sinistra non rispettò la sacra volontà del popolo.
    o non e vero? mi piacerebbe che qualcuno me lo spiegasse.
    ciao ragass

  5. la segretaria del sindaco svolge un eccellente lavoro e ci costa pochissimo.punto.
    se per sottosegretario si riferisce al ragazzo che opera li, le rammento che è un dipendente comunale già da tempo e dove sta il problema?
    ciao

  6. @el prim
    Il problema sta che in campagna elettorale la segretaria non era nel programma. Sta che i precedenti sindaci ben amministraron (secondo voi) senza una segretaria. Sta che in altri comuni di analoghe dimensioni e vicini a noi il sindaco non ha la segretaria. Sta che la segretaria doveva essere assunta EVENTUALMENTE per pubblico concorso, altrimenti succede che se il sindaco chiama l’amica, il vicesindaco chiama il parente, …. Sta che in tempi di crisi si deve dare il buon esempio. Sta che con quei soldi avremmo evitato i tagli nel sociale che il comune ha effettuato. Basta?

  7. …..sta che al massimo la segretaria dovrebbe fare la segretaria e non l’assessore al turismo… o alla cultura…

  8. cari signori
    opinioni vostre rispettabilissime che io non condivido.
    il precedente sindaco certo che aveva una collaboratrice.
    anzi ne ha avute, avvicendandole, due.
    quali soldi risparmiati per favore?
    mi risulta che con poche centinaia di euro al mese con il sociale facciamo ben poco.
    non crede?

  9. @el prim
    ha ragione circa il sindaco Moreschi, almeno in parte. Le collaboratrici di quest’ultimo infatti non l’hanno accompagnato da subito né per tutti i due mandati; inoltre va detto che la prima delle due aveva una sorta di delega al turismo ed un ufficio per il turismo nella “terza villa”. Lo stipendio era circa la metà dell’attuale segretaria.
    Con qualche centinaio di euro al mese si paga un assistente ad personam per un alunno disabile o l’affitto ad una famiglia bisognosa. Non è poco.

  10. subbuteo
    dia i numeri giusti per favore.
    dato che è cosi informato,mi faccia sapere perchè non è stato rinnovato il contratto alla signora Zanolin? (io non l’ho mai capito e non lo so)
    e sicuramente non percepiva la metà della attuale segretaria.penso che lei cosi informato sapra la reale portata del salario dell’attuale che è ben poca cosa. se lo sa me lo dica per favore.
    ciao

  11. scusate se mi permetto…stiamo perdendo di vista
    il problema principale che è e rimane la gravità
    di quanto accaduto, inutile dire che conviene sempre
    scaricare le responsabilità ma difronte alle evidenze
    e per dovere verso i contribuenti, i nostri amminsitratori
    dovrebbero solamente attenersi a dare tutte quelle
    risposte che ritengo assolutamente necessarie
    in situazioni come questa…quà non si tratta di fare
    polemica politica bensì discutere di un problema
    che va oltre e che coinvolge l’ intera cittadinanza…
    quanto accaduto al CONTROCORRENTE è un danno
    gravissimo e poteva essere una strage se solo consideriamo che era accessibile a tutti… ci rendiamo conto di questo oppure vogliamo continuamente sprecare fiato sulle cose inutili????
    io da cittadina pretendo chiarimenti e scuse, che ad oggi nessuno ha itenuto di dover dare, dobbiamo forse
    arrivare a denunciare i nostri amminsitratori per avere commesso un reato così tanto grave, perchè di questo si tratta….per ottenere un ato dovuto??!!!!

  12. temo che emma 97 abbia ragione: il probelma di hi paga i danni è un problema serio e il dotto el prim (o forse l’ultem) cerca di evitare di entrare in merito perchè qualche responsabilità ce l’ha per avere sostenuto le ultime tre amministrazione. Oggi di el prim si sussurra che divida l’indennità di stucchi, ma sono sussurri e voci non dimostrate, l’ex sindaco lo attaccò pubblicamente per la vicenda del libro sugli statuti e in privato spiegò che lo scontro era nato dall’assegnazione della gestione del distributore del latte in piazza.
    chiediamo al El Prim tanto informato di chiarire quando ha dichiarato al Giornale di Brescia il presidente della commissione territorio…
    invitiuamolo a dirci chi pagherà i tetti della scuola di mura, si dice siano costati oltre un milione di euro, chi pagherà il buco della passerella, chi pagherà il bar affondato (affondato anche perchè senza collaudo si sono caricati arredo e merci)
    chi pagherà per la mancata sistemazione dell’attraversamento di via Palosco, costato la vita ad un palazzolese,
    chi pagherà per la nuova cava che sorgerà a fianco della strada per Telgate
    che fine ha fatto la centralina per cui Netelli aveva fatto stanziare 40mila euro per misurare la qualità dell’aria
    e per stare ad oggi quando mai si riunirà il consiglio per deliberare la fidejussione per la Fondazione richiedei… doveva farlo a fine maggio, basta leggere il verbale delconsiglioo dell’11 maggio ma è già passato anche giugno
    diceva bene Cristo “gli ultimi saranno i primi”, cioè el prim sarà l’ultimo

  13. remember
    non sono in commissione territorio e non so cosa dice il presidente Beghetti che reputo persona capace e preparata.
    questa è la mia seconda tornata e non la terza.
    e penso che sia l’ultima.
    se legge cosi attentamente il blog strano che non si sia accorto che gia da mesi,inascoltato, gia in discorsi sul centro di quintano io sollevai la questione che lei ora giustamente rammenta.
    mi risulta che sia in provincia di bg ed abbia oltre ma ben oltre 2.000.000 di mc da estrarre.
    della centralina non so darle risposta.
    e buon ultimo non sono ne produttore di latte ne allevatore, ma dissi solo al signore che lei cita che quel cubo d’acciaio in piazza faceva schifo e non c’entrava nulla con l’arredo urbano.come il ponte di brooklin verdino che qualcuno volle anche se il popolo scelse altro. li ha letti i miei interventi su ciò?
    tutto qui.

  14. dimenticavo
    ho gia risposto per richiedei in altro post.
    per via palosco la cosa dovrebbe essere di competenza provincia.
    buone ferie e…..a dopo il 22

  15. per quanto goda di ottima memoria, mi risulta che il cosidetto referendum si concluse con la vittoria di quel ponte
    che fosse piacevole o meno al momento mi interessa poco, ma resta la mia domanda lei dov’era quando si è decisso di rinviare non si sa fino a quando la riparazione del buco? e dov’era quando il suo carissimo sindaco oltre alla segretaria ha assunto come vice della segratria il figlio di un assessore in carica?
    e dov’era quando il suo sindaco ha deciso che si aprisse senza collaudo?
    e dov’era quando De Girogis si dimise per non approvare il bar affondato?
    e che ha fato per distingursi dall’attuale maggioranza?

  16. @el prim
    i numeri giusti sono questi: attuale segretaria di sala batte segretaria di moreschi di diverse centinaia di euro. s’informi, glielo confermeranno.
    la prima segretaria di moreschi si dimise per divergenze con quello che – vox populi? – era il “vero sindaco di palazzolo”, ora impegnato sul fronte privatizzazione dell’ acqua. indovini un po’ di chi stiamo parlando…

  17. appena rientro da ferie
    chiedo all ufficio tecnico(se li avranno ancora)i dati del referendum sul quinto ponte.e potrebbero essere interessanti,mi creda.li avevo anni fa in casa ma non li trovo.
    il mio carissimo sindaco non ha assunto il figlio dell assessore in quanto è da anni dipendente comunale.
    solo messo in altro posto durante la riorganizzazione degli uffici.
    il buco famoso ormai(preme a tutti noi risolvere quello che sta diventando ai vs occhi e pure ai miei un, affaire) sarà sistemato appena la cifra occorrente sarà reperita nel bilancio.
    non è solo la questione del buco in sè ma di tutto il riordino strutturale di quel passaggio ,da sponda a sponda mettendolo completamente e speriamo definitivamente a posto.
    Quando il mio amico de Giorgis si è dimesso dalla commissione edilizia (non dal consiglio comunale)per il galleggiante io non ero in consiglio comunale.

    Dov’era lei invece quando noi del comitato popolare difendevamo l’ospedale di Palazzolo contro la chiusura decisa dal piano Curti e sollecitavamo i cittadini a venire in piazza a manifestare in modo palese la contrarietà ed eravamo in quattro gatti.
    dove era allora?noi giravamo di notte ad attaccare manifesti e lavoravamo ai primi computer a redarre lettere di aiuto a tutti(dal presidente della repubblica ,alla corte dei Conti in giù) e lavoravamo tutti sacrificando tempo e ore al ns lavoro.lei dove era?
    o era con quelli che da noi contattati(al centro anziani, i primi per bisogno di salute) per fare ,per organizzare una grande sfilata a Milano al Pirellone non alzarono neanche la testa dal gioco della carte(decine e decine di anziani)senza nemmeno risponderci?
    per poi lamentarsi (i primi perbacco)dopo la fatal e inevitabile chiusura.
    Eravamo a Milano in 20 gatti determinati ma pochi con i cartelli a fare gli uomini sandwic davanti agli uffici regionali ma se fossimo stati in 2000 non lo chiudevano l’ospedale (Manerbio docet) e ci fermò pure la digos togliendoci i documenti per mezzora per accertamenti.lei dove era?
    quindi per favore la smetta di fare il censore sulla poltrona distribuendo patenti di buoni e cattivi a sua degnante discrezione.
    stia sereno e buone ferie

  18. subbuteo
    l’attuale segretaria percepisce la metà di quello che percepiva la signora Zanolin.
    si informi lei
    cari saluti

  19. ero a Palazzolo a ricordare che l’ìassessore che decise la chiusura si chiamava Carlo Borsani, AN, il suo partito
    forse dimentica che in regione c’era già Formigoni?
    forse dimenitca che con Gamba c’era solo il sindaco di Capriolo Rigamonti: non c’era la Lega, non c’era AN, non c’era Forza Italia, non c’erano nè la Peroni, nè quelli del suo partito…
    come al solito ricorda male …
    e tanto per precisare Curti fu scelto da Borsani, Tonini fu scelòto da Borsani …ma non era di quel partito e non si servì proprio del comitato per entrare in politica?
    serve a ben poco andare a Milano
    e a propostito dov’era quando il prode Metelli decise di non resistere all’apertura della cava Bosco (Bertoli – Gamba avevano vinto al TAR, la cava Bosco vinse il ricorso si poteva continuare bloccando la cava) invece Metelli e il centrodestra che lo sosteneva esultarono quando Palazzolo perse il ricorso e lei conb chi stava ….

  20. sempre al prode el prim faccio osservare che prendere un dipendente e spostarolo a fare il vice di una segretaria, si dice pr evitare un casua di lavoro, non significa risparmiare.
    se quel dipendeva, che so, arava i campi al suo posto ne hano dovuto mettere un altro a meno di rinunciare a arare i campi e lo stiupendio lo prende lo stesso, non la fa gratis, giustamente..
    a me pare che quindi le persone che lavorano nello staff del sindaco siano diventate due con regolare stipendo quindi ne tragga le conclusioni e meno di pensare che essendo figlio di un assessore, della Lega, ovviamente, non prenda lo stipendo ma si accontenti dell’indennità del padre…
    che dire i democristiani e i socialisti lottizzavano, i leghisti che lei sostiene danno incarichi per eredità e discndenza: Bossi docet…

  21. @el prim
    sulla segretaria è informato male o preferisce difendere ad oltranza l’attuale amministrazione pur di non riconoscere la verità dei dati.
    chiudo qui la questione per non intasare inutilmente il blog. ai lettori le conclusioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: