• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,923 accessi
  • Categorie

LA GELMINI CANCELLA LA RESISTENZA

Semplicemente non c’è. Nei nuovi programmi di storia che si studieranno dal prossimo anno nei licei non si parla di Resistenza. Così come antifascismo e Liberazione non sono neanche citati. Il buco è al quinto anno, dedicato allo studio dell’epoca contemporanea, dall’analisi delle premesse della I guerra mondiale fino ai nostri giorni.

La nuova articolazione, spiegano dal dicastero di viale Trastevere, è stata dettata dalla necessità di evitare che succedesse, come spesso è successo, che non si arrivasse neanche a fare la II guerra mondiale. Troppo poco, ecco perché la commissione per la storia, presieduta da Sergio Belardinelli, ha deciso di assegnare un intero anno di studi al Novecento.

Nella formulazione dei temi fondamentali, le indicazioni nazionali precisano che «non potranno essere tralasciati i seguenti nuclei tematici»: l’inizio della società di massa…«il nazismo, la shoah e gli altri genocidi del XX secolo, la seconda guerra mondiale, la guerra fredda (il confronto ideologico tra democrazia e comunismo), l’aspirazione alla costruzione di un sistema mondiale pacifico (l’Onu), la formazione e le tappe dell’Italia repubblicana»

(Leggi tutto)

Annunci

16 Risposte

  1. ottima riforma della nostra ministro bresciana Gelmini.
    caro ministro continua così e facci avere il finanziamento chiesto da Stucchi per la scuola nuova.
    bacio

  2. Stendiamo un velo pietoso………..

    No comment 😦 😦

  3. lei è un provocatore sig. El Prim.
    ma sa, tutto cambia.

  4. tutto cambia e cambierà (che lei voglia o meno).

  5. Faccio presente che la Resistenza è stata cancellata anche dal ministro La Russa che, anche recentemente, senza che nessuno gli chiedesse di dimettersi o di scusarsi, ha equiparato i caduti della Resistenza con i caduti di salò. Immaginate la Merkel che fa la stessa cosa con i morti fra le SS e quelli della Widerstand (resistenza tedesca)…

    PS. La riforma gelmini è pessima! Basterebbe che la ministra finanziasse le scuole esistenti… di scuole dell’obbligo nuove palazzolo non ne ha assolutamente bisogno! Pensiamo a mettere al passo con la legge (sicurezza in primis) ed a modernizzare gli edifici già costruiti e…mai più toccati! (vedasi la cadente facciata della media Fermi, per citarne una delle tante)

    A proposito di scuola:
    http://www.repubblica.it/scuola/2010/04/29/news/non_ho_soldi_li_boccio_tutti_un_preside_scatena_la_protesta-3706008/

  6. @ el prim: ma tutto ciò che porta avanti la maggioranza che lei sostiene (anche a livello nazionale) è cosa buona e giusta?

    O esiste, ogni tanto, la possibilità di ritenere che le proposte della sua fazione siano, così per usare un eufemismo, ”suscettibili di miglioramento”??

    Mi auguro, come scritto da occhio, che il suo plauso alla Gelmini sia ironico e provocatorio e che “il dovere di partito” non prenda ciecamente il sopravvento sulla realtà che ci circonda.

    FDB

    ps. sottoscrivo le parole di subbuteo.

  7. ah ah ah !!!
    ecco i grandi difensori della democrazia.
    chi esprime le sue opinioni è un provocatore!
    grazie occhio, tutto cambierà. si! è già cambiato in meglio perchè il centrodestra è una ventata di libertà.
    siete ancorati a vecchi schemi travolti dalla storia e dagli eventi.
    ciao a tutti
    consiglieri e assessori ed ex assessori che mi leggono.
    io scrivo e difendo sempre la mia amministrazione ed il sindaco che cambierà il volto della mia Palazzolo

  8. Se le scuole di Palazzolo non hanno le risorse sufficienti è anche (o soprattutto) grazie alla riforma Gelmini, el prim…Le sue parole mi ricordano quelle dello schiavo che ringrazia il padrone per le sue briciole dopo che questi gli ha tolto il pane!!!

  9. fdb, no, non ho letto niente di ironico in quel che dice il nostro consigliere di destra-lega (mix razzista e populista).
    ho letto solo una provocazione dettata dal senso di potere che hanno questi leghisti-destroidi.
    Scusa il linguaggio ma una cosa del tipo…intanto che te lo mettono in quel posto ti ridacchiano anche addosso.
    Ah…poveri scajolini …(seguaci acerrimi di Scajola)…

  10. @ subbuteo: è proprio per le motivazioni che adduceva lei che l’Amministrazione ha chiesto risorse al Ministero!
    Le condizioni architettoniche della scuola Media Fermi sono evidentemente critiche e, calcoli alla mano, è sconveniente intervenire per “aggiustare”. Meglio pensare ad una nuova struttura all’avanguardia e più sicura, in sostituzione della vecchia.
    Quindi nessun edificio scolastico in più.
    Nel bilancio comunale 2010 ho chiesto ed ottenuto di allocare una cifra importante per provvedere all’analisi della vulnerabilità sismica di tutti gli edifici scolastici, in ottemperanza ad un decreto ministeriale ma, soprattutto, per evidenti motivi di buon senso.
    Su questo argomento e su altri collegati sarà mia premura, a breve, sollecitare il vostro parere.
    A presto.

  11. @ el prim: mi dispiace constatare ancora una volta l’uso improprio delle parole da parte sua.

    Cito testualmente:

    “ah ah ah !!!
    ecco i grandi difensori della democrazia.
    chi esprime le sue opinioni è un provocatore!”

    Le spiego: le opinioni si possono esprimere in tanti modi, tra questi vi è anche quello provocatorio.

    E’ un pò diverso da quello che lei sostiene etichettandoci per l’ennesima volta in maniera assolutamente gratuita e fuori luogo: la democrazia dovrebbero difenderla tutti.

    FDB

  12. scusate, ma non capisco tutta questa preoccupazione sulla “cancellazione della resistenza dai programmi di storia”.

    la signora gelmini (e da quello che ho letto pure la russa) possono dire quello che vogliono, quando però si studierà (o si spiegherà, vediamola anche dalla parte degli insegnanti) quel periodo storico, vedo un po’ difficile non parlare anche di resistenza. non penso che si alzerà qualcuno (preside, professore, alunno o genitore) a dire “di questo non si può parlare!”. penso che cadrebbe nel ridicolo più assoluto.
    diverso discorso è, invece, come si arriverà a quella parte di programma: ricordo che più o meno trent’anni fa spesso ci si fermava alla prima guerra mondiale, per molti insegnanti era meglio non affrontare l’argomento fascismo e quindi saltava pure la seconda guerra mondiale. certo, oggi è diverso (trent’anni non son pochi!!!), certi argomenti si affrontano comunque e va da sè che si farà tutto un poco più superficialmente. ma eliminarli no…

  13. @ gianni stucchi
    grazie per le informazioni; lei ha il pregio di essere l’unico assessore che risponde su questo blog ed alle e.mail. rende straordinario ciò che dovrebbe essere normale…
    temevo che si cercassero fondi per la nuova media a san pancrazio che – calcoli elettorali a parte – sarebbe un vero spreco; basterebbe un servizio di trasporto adeguato e gli alunni potrebbero tranquillamente frequentare le scuole di palazzolo, come accade in altre realtà vicine (chiari, ad esempio).
    @jfk
    no, la russa come ministro della difesa non può dire quello che vuole, soprattutto quando offende la memoria della nostra nazione e la realtà storica.

    la gelmini di scuola sa nulla se non che a catanzaro è più semplice diventare avvocati che a brescia; è lì al suo posto, come altri/e del governo, per ignoti meriti e sconosciute ragioni.

    concordo sul fatto che la polemica sui programmi è un po’ pretestuosa, ma coi tempi che corrono è bene vigilare.

  14. @ subbuteo: per la media di San Pancrazio – buona idea! – è in programma proprio quello che lei suggerisce. Naturalmente su questo tema occorrerà condivisione anche da parte delle famiglie di San Pancrazio: spero che l’intelligenza di tanti prevarrà sul “particulare” di pochi.
    A presto risentirci.

  15. certo, andiamo avanti così, cancelliamo l’unico vero atto di puro eroismo di tutti gli italiani verso tutti gli italiani e verso degli ideali VERI e alti e nobili, l’unico momento per cui potremmo andare in giro a testa alta ancora oggi, e GRATIS dato che noi non c’eravamo a morire allora; queste persone ci hanno fatto questo dono così grande e i loro figli oggi in politica gli sputano in faccia…
    e poi si stupiscono del perché, 150 anni dopo, fatta l’italia c’è ancora da fare gli italiani..
    ma in che cosa si ritrova un popolo? siamo una massa infome che per caso è nata sulla stessa penisola, o c’è qualcosa di più?
    ah sì, il calcio, la gnocca, silvio, la pasta, la mamma. ecco l’italia.

  16. el prim cosa parla a fare, dopo la figuraccia con rubagotti ha il coraggio di scrivere ancora!!!!!!!!!!parla lei di democrazia che quando ha un dibattito con qualcuno gli da ragione “sisisi hai ragione a essere cosi incazzato la politica è malata bisogna cambiarla dal dentro” ma mi faccia il piacere!!

    e dico a tutti i bei signori che hanno votato a favore della privatizzazione dell’acqua che se aumenta solo di un euro chiamerò a raccolta i cittadini, ma non come i grillini che sono persone pacifiche, io mi schiero con gli incazzati che saranno fuori da casa vostra a chiedervi la differenza!

    poi si vi cagherete addosso se vedrete 1000 persone incazzate nere.. e sarà tardi scappare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: