• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,672 accessi
  • Categorie

IN ESCLUSIVA, INTERVISTA AL CONS. BEGHETTI (PRESIDENTE COMMISSIONE TERRITORIO) SULLA QUESTIONE ACQUA

Come promesso pubblichiamo in due parti l’interessante intervista rilasciata a Giorga Vezzoli dal consigliere di maggioranza (PDL) Francesco Beghetti in occasione della commissione territorio che presiedeva in qualità di presidente.

Diverse sono le affermazioni che fanno capire chiaramente le intenzioni della maggioranza sulla questione privatizzazione ma nel contempo dalle domande incalzanti e puntuali da noi poste diversi paiono i punti sui quali è possibile far riflettere tutta la maggioranza e chi ha preferito non partecipare alla votazione in consiglio.

Gli esempi e le modalità per mantenere pubblica la gestione e nel contempo potenziare il servizio idrico esistono e sono state applicate in tanti comuni (anche di destra). Non commettiamo errori imperdonabili. L’acqua lasciamola fuori dai giochi di potere…


Prima parte intervista


Seconda parte intervista

Annunci

9 Risposte

  1. Qualcosa mi dice che la partecipazione pubblica e’ soltanto fittizzia, e di facciata, mentre dietro il privato sara’ libero di fare cio’ che vuole…Popolo di Palazzolo, non fatevi fregareeeeeeee!!!!!!!!

    l’acqua non si tocca.

  2. Grande Claudio

  3. “…come non ho gli elementi per giudicare nel merito il decreto ronchi..” Beghetti

    domanda: ma se NON SA COME giudicare, come valutare il decreto rochi… come fa ad applicarlo?? applica ostinatamente un qualcosa che non capisce?? e infatti il dubbio viene in merito al fatto che lui in realtà non capisca quali siano I VERI risvolti della vicenda: delle questioni internazionali non sa nulla (o forse non glie ne importa?).

    MALE!! vuol dire che NON HA CAPITO (o non vuole capire) come funziona il mondo!! il problema è proprio il fatto che questi PROVINCIALOIDI non vogliano far capire alla gente cosa succede al di fuori di qua, fatti che CI APRIREBBERO GLI OCCHI.

    meditate gente, meditate su uno che non si informa sulle VIE ALTERNATIVE.
    Se vi capitasse di avere qualche malattia e un dottore vi informa del fatto che l’unica cura possibile sia l’amputazione di una gamba: vi affidereste ciecamente del dottore che valuta SOLO una soluzione sola oppure andreste a cercarne un altro, magari più esperto, che studia DA ANNI quella malattia e cerca da anni CURE ALTERNATIVE??

    scommetto che tutti voi cerchereste di trovare il 2° dottore.

  4. credo che le posizioni della maggioranza palazzolese rispetto all’acqua, non riguardano tanto l’acqua in sè, ma, piuttosto, la gestione di un potere che non vuole interferenze, tantomeno pareri nè consigli..ma solo e soltanto se questi arrivano dai ‘comunisti’…perchè è così che loro definiscono chi non è dalla loro parte. E piuttosto che dar ragione a un ‘comunista’ che sottoline l’importanza della parola ‘bene inalienabile’, ci si impegola nel cercare altre parole che dicono o meglio, non dicono.
    Se poi si parla di ‘diritto’ …per il potere è una dichiarazione di guerra.
    D’altronde ne abbiamo visti altri di esempi che qualificano la nostra attuale amministrazione in questo senso (la via neda–pontida, la gestione 3 ville, per citarne 2).
    Questo potere non ammette parole quali ‘pubblico’; ‘cultura-solidale’, oppure termini qcome ‘sociale’, ‘cittadinanza’ , ‘diritti’, ‘in-formazione’.
    Il potere è loro e lo vogliono ben mantenere.
    Per fare questo non serve essere particolarmente formati e in-formati sui temi di volta in volta trattati, Beghetti lo sa bene. Alla fine decidono loro.
    E loro decidono come già hanno deciso i loro capi. Non c’è razionalizzazione che tenga, tu puoi far loro 1.000 esempi di comuni che stanno ritornando all’acqua pubblica, ma loro non sentono.
    Anzi, ti ascoltano (per essere vicini al cittadino), ma sanno già cosa debbono (sottolineo ‘debbono’) come andrà a finire.
    Beghetti o una carota (mi spiace per il sig. Beghetti che credo non sia affatto una carota), produce così lo stesso tipo di confronto.

  5. Tutto giusto, ma c’è un particolare che sia Beghetti che buona parte dei politici palazzolesi ignorano: la gente. Viene considerata pari zero e non la si consulta in decisioni cosi’ importanti. E questo è grave.

    Finora nessuna commissione ha visto una tale partecipazione cittadina, e più la tireranno per le lunghe (vedi intervento della Piva in commissione riguardante i tempi di un’eventuale modifica dello statuto si capiva quanto interessasse fare modifiche allo statuto comunale!) più la gente e l’interesse sulla questione aumenterà.

    L’amministrazione deve imparare ad ascoltare i cittadini prima di mettersi sull’attenti agli ordini dei partiti. E se la maggioranza resterà sulla sua posizione infischiandosene delle consueguenze che la privatizzazione dell’acqua ha avuto in Italia e nel mondo, sarà referendum a Palazzolo.

    E non sarei così convinto, come ha affermato Beghetti in apertura della serata, dell’esito negativo di una iniziativa di questo tipo.

    FDB

  6. la gente:
    in commissione mercoledì, io ho contato 72 persone: facciamo 20 di 5stelle, 40 pd, qualcuno di sinistra (rifondazione o sel), e due-tre magari non schierati ma comunque sempre di sx.
    Gli altri, non parteciperanno mai, nè a riunioni, nè, temo, ad un referendum che ormai è fortemente politicizzato.

  7. Troppo pessimista.

    😉

    FDB

  8. pessimista? figurati, speravo che Mantova restasse a sx, così come speravo che la dx non stravincesse in queste ultime e(r)ezioni europee.
    Per ora si sta in un angolino, gentilmente concessoci da lorsignori.
    Nel frattempo Bossi e Berlusconi decidono per come la devono pensare chi li vota.
    E dicono ai nostri capetti cosa devono fare per l’acqua, o per le scuole ecc. ecc.
    E tutti i nostri capetti, pronti ad eseguire tali ordini senza batter ciglio. Subito. Hic et nunc.
    Pessimista?
    Direi piuttosto schifato!

  9. 10 o 15 eravamo noi di centro destra.
    ciao scècc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: