• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 304,129 accessi
  • Categorie

MERITIAMO DI ESSERE AMMINISTRATI COSI’? (RESOCONTO + VIDEO)

RESOCONTO CONSIGLIO COMUNALE DEL 24 MARZO

[blip.tv ?posts_id=3448460&dest=-1]

Dopo che la seduta del 22 marzo è saltata per mancanza del numero legale dei consiglieri dovuta a “beghe ” interne al PDL, il consiglio comunale in seconda convocazione deve deliberare in merito al bilancio di previsione. Prima di entrare nel merito di questo unico punto all’ordine del giorno prende la parola il consigliere Grasso che se la prende con certi articoli usciti sui giornali locali che secondo lei male hanno interpretato la posizione di Palazzolo Cambia ritenendo che le cronache siano state riportate distorte per malafede o cattiva comprensione. A suo dire i suoi apprezzamenti alla maggioranza sono stati franitesi. Afferma che la sua non è una ex-opposizione e nemmeno un appoggio esterno. La sua opposizione può essere criticabile ma deve essere libera.*

Siamo quindi ad affrontare il bilancio di previsione, documento tecnico, ma dal forte significato politico poiché dalla costruzione del bilancio stesso si evince l’indirizzo politico che la nostra amministrazione intende percorrere. E’ forse questo, quindi, l’atto principe di un sindaco e della sua amministrazione. Ma colui che deve ricevere il mandato per l’attuazione di ciò che nel bilancio viene programmato non si presenta: il sindaco è assente ingiustificato.

Chiedono spiegazioni sia Baitelli che Rubagotti per capire quale sia il significato politico di tale assenza, ci si chiede quale sia l’esito dell’eventuale dibattito interno alla maggioranza e si vuole capire come si intende procedere. Si chiede alla maggioranza, al vice sindaco e al presidente di esprimersi. A questo punto nessuno sa dire qualcosa di sensato. La vice sindaco Turra dichiara che  non si sa nulla e che non ci sono notizie su eventuali dimissioni del sindaco. Chiede quindi la parola il consigliere Marini che esorta a procedere sulla discussione del bilancio e che di tali comportamenti ne renderanno conto alla cittadinanza.

Baitelli non ci sta. Dichiara che gli interessi dei Palazzolesi sono stati svenduti per interessi in provincia o in regione  e che non si può essere federalisti quando si svendono gli interessi per le poltrone. “Vergogna” grida rivolto ai consiglieri di maggioranza. “Vergognatevi” ribadisce Rubagotti mentre i consiglieri de PD abbandonano l’aula.

E’ quindi Rubagotti che illustra tutti gli emendamenti, per la maggior parte da lui presentati. Nel primo si richiede la riduzione dei proventi provenienti dagli oneri di urbanizzazione che, vista la crisi del settore dell’edilizia , sembrano eccessivi : bocciato. Palazzolo Cambia astenuti. Nel secondo si chiede la riduzione dei proventi derivati dalle contravvenzioni che passano da 250.000 € dell’anno precedente a 400.000. Riduzione richiesta onde evitare doping di spesa difficilmente recuperabile. Si difende la maggioranza  che l’aumento è dovuto per lo più alla riscossione di contravvenzioni giacenti. Risultato : emendamento bocciato. Palazzolo Cambia favorevole all’emendamento. Nel terzo si richiede la riduzione del recupero ICI: bocciato. Palazzolo Cambia astenuti. Nel quarto si richiede la riduzione che riguarda le indennità di carica dato che la somma appostata è comprensiva dell’indennità del sindaco che per legge non la può ricevere per via dell’incarico provinciale. Dichiara Rubagotti che questo è un errore contabile e che potrebbe sembrare la creazione di una riserva occulta.

Si richiede in questo emendamento anche la riduzione della somma per le spese di comunicazione ai cittadini che passa da 10.000 a 50.000 €, che vista la sproporzione dell’aumento sembra sottintendere la volontà di fare pubblicità all’amministrazione. Tutti contrari all’emendamento (tranne Rubagotti naturalmente). Nel quinto emendamento si richiede il ricollocamento delle risorse destinate alla Commissione Pari Opportunità dato che non esiste precedente della creazione di un capitolo di spesa per il funzionamento delle commissioni. La procedura corretta, secondo Rubagotti ,sarebbe quella di destinare risorse al consiglio comunale che nella persona del presidente (Chiodini) le destina a sua volta secondo occorrenza. Difende la scelta Selina Grasso che della commissione ne è la presidente, poiché ritiene l’emendamento di ordine politico e questi fondi appostati a bilancio lo strumento per rendere veramente efficace la commissione pari opportunità. Replica Rubagotti che considera quello di Selina uno spot, non avendo lui criticato le finalità della commissione, ma la mancanza del rispetto delle procedure. Interviene su questo punto anche il consigliere di maggioranza Beghetti nonché presidente della commissione territorio che richiede oltre alle pari opportunità anche la “pari dignità” delle altre commissioni. Anche questa volta unico favorevole Rubagotti.

Gli ultimi emendamenti riguardano appostamenti previsti nelle precedenti previsioni relativi alla sistemazione della palestra delle scuole di San Pancrazio e del collegamento tra le tre ville ed il nuovo parco. Appostamenti che nel nuovo bilancio non risultano. E’ superfluo dire che pure questi emendamenti sono stati bocciati.

a cura di Giovanni Barbò

*Per approfondimenti sul tema, leggi qui le ultime dichiarazioni del Sindaco Sala pubblicate recentemente dal Giornale di Brescia.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: