• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 302,912 accessi
  • Categorie

NO AL CENTRO COMMERCIALE QUINTANO: PURTROPPO CATTIVE NOTIZIE.

Inoltriamo oggi una lettera che ci è giunta dal Comitato contro il centro commerciale di Quintano in merito al ricorso del Comune di Palazzolo sull’Oglio. Buona lettura…

Cattive notizie, purtroppo.

Con la sentenza che trasmetto in allegato il TAR di Brescia ha respinto il ricorso del Comune di Palazzolo sull’Oglio contro il Megacentrocommerciale di Quintano, che a questo punto sembrerebbe sempre più vicino.
Essendo uno dei rappresentanti del Comitato contro il Megacentrocommerciale di Quintano esprime un forte rammarico per questo fatto ma invito comunque tutti a non arrendersi. Non so se il comune di Palazzolo intenda impugnare la sentenza ricorrendo al Consiglio di Stato o in altre forme oppure accetti il fatto senza reagire.

E’ anche il caso di ricordare che l’autorizzazione contro la quale il comune di Palazzolo ha fatto ricorso, è stata concessa a ZERBIMARK dall’amministrazione di Castelli Calepio in data 05 Giugno 2009 (il giorno prima delle elezioni comunali) dalla precedente amministrazione poi uscita sconfitta dalle elezioni. La nuova amministrazione, da quando è in carica ed in attesa dei ricorsi, non si è mai pronunciata, almeno ufficialmente, sulla questione MEGACENTROCOMMERCIALE.

Però ricordo che l’attuale sindaco ed altri esponenti della nuova amministrazione sottoscrissero molte delle osservazioni presentate contro il megacentrocommerciale in sede di conferenza dei servizi. L’attuale sindaco partecipò anche all’ultima riunione del Comitato, a Quintano, ed intervenne dicendo che vi era una sola strada per bloccare il Megacentrocommerciale: cambiare l’amministrazione. Ora che l’amministrazione è cambiata vorremmo capire, ufficialmente, qual è la posizione del sindaco e della giunta.

Da parte nostra credo non ci si debba arredere, anzi si debba riproporre una forte mobilitazione popolare contro l’operazione, devastante per il territorio e le comunità. Avrei paicere di ricevere commenti e valutazioni in risposta per eventualmente organizzare un incontro pubblico.

Grazie per l’attenzione. Cordiali saluti a tutti.
Per il Comitato contro il MEGACENTROCOMMERCIALE DI QUINTANO,
Claudio Sala

Annunci

14 Risposte

  1. ai tribunai i è mia ènfurmacc en geografia.
    Palasol l’è èn provincia dè Bresà, mia dè Bèrghèm.
    a lisì la sentensa per me l’è sbagliada la provincia è quindi l’è dè rifà , o sbaglie?
    Provincia sbagliada, sentensa dè rifà o no???
    ciao scècc

  2. beh in effetti…

    FDB

  3. Scusate io sono contro il centro commerciale ma a Palazzolo chi è quel furbone che ha permesso di costruire L’ITALMARK di fronte al centro EUROPA ??

  4. basterebbe andare dai commercianti, uno per uno a palazzolo e informarli di questa cosa, poi organizzare un incontro per firmare tutti un qualche cosa da consegnare a chi di competenza (anche a più di 1 che non si sa mai!).

    poi bisognerebbe prendere gli zerbini e spiegargli che l’america è da un’altra parte. che scatole con sti centri commerciali. cemento cemento cemento. che cavolo costruiscono ancora che ormai si fanno una concorrenza inutile! Non era mica tempo di crisi questo dove la gente tiene a mano e non va a spendere?? Non venderà più nessuno. Allora forse devono riciclare del denaro sporco? Se vogliono fare i gròs che loro possono comprare tutto, perchè non si comprano una delle 800 filiali di una banca a caso in piazza a palazzolo e non ci aprono dei negozietti artigianali???

  5. Qua bisogna smetterla di decidere sulle spalle dei cittadini di questioni così importanti senza sentire la loro opinione.
    E’ ora di democrazia partecipativa! Basta!

  6. attendiamo fiduciosi un’altra cattedrale nel deserto, l’ennesimo desolante e desolato centro popolato da fantasmi che probabilmente porterà alla rovina dello speculatore che ragiona con logiche di 15 anni fa

  7. quanto ha incassato (o incasserà) il comune di castelli calepio con il nuovo centro commerciale? pensate che un comune, vista la mancanza di fondi, si faccia scappare un malloppo simile? qualunque sia l’attuale maggioranza, che tra parentesi non conosco…

    quanto a palazzolo… chi era consulente degli zerbini quando c’era in ballo il ricorso? un certo capoferri… e chi c’era in giunta a palazzolo? un certo carnazzi (dipendente di capoferri) e un certo chiodini (idem), per non parlare del sindaco moreschi, non certo un estraneo al suddetto capoferri…

    anche le modalità di voto durante la conferenza di servizi era stata una vera e propria farsa… come se la regione vosesse far finta di non volere il centro mentre in realtà gli andava benissimo… quando girano tanti soldi chissà perchè di chi protesta non frega proprio niente

    ah, e se pensate sia una cattedrale nel deserto mi sa che non c’azzeccate… ci sarà anche la crisi, ma quella dei centri commerciali è sempre inferiore a quella delle varie attività fuori dai suddetti c.c.

  8. Ci impegneremo affinchè le cose non vadano in questa direzione. Come stiamo facendo per l’acqua (ne approfitto per invitarvi il 7 alle ore 20.30 in sala civica: si capira’ se l’acqua resterà pubblica o meno. Ed è importante essere fisicamente presenti in commissione!!!)

    Anche perchè se si vogliono realmente aiutare i negozianti e i commercianti palazzolesi e dare un senso ad iniziative lodevoli come quella della SPESA A KM ZERO, il megacentro commerciale sarebbe una mannaia e non un aiuto.

    Vi terremo informati sull’evolversi della vicenda…

    FDB

  9. Sono contrario al mega centro commerciale di Quintano!

  10. Ottimo. 😉

    FDB

  11. @AleMinga: siamo in due.

  12. No, siete più di due.
    ci sono pure io che non voglio il mega centro.
    vi suggerisco di interpellare l’amico Stucchi che era a milano con delega di moreschi l’altra amministrazione
    e cosa aveva trovato sul tavolo delle trattative e capito che cosa bolliva in pentola.
    io l’ho vissuto quasi in diretta in quanto gianni quella sera mi telefonò più di una volta al termine della riunione.
    mandategli una richiesta per e-mail e sono sicuro che vi risponderà.
    jfk
    tutta la tua analisi è precisa e chiara, allora si domandi chiaramente al nuovo sindaco di castelli calepio come mai ha vinto le elezioni combattendo contro il centro e ora lo cavalca
    dica o fate dire cosa ottiene in cambio per la sua città come opere pubbliche!!!
    e cosa chiedeva anche la NOSTRA di amministrazione in cambio del via libera (o meglio della non opposizione.)
    altro che valori sbandierati sui cartelloni in campagna elettorale da certi candidati alla regione.
    ciao

  13. Beh lì vicino c’è una porcilaia….avranno pensato…una porca…ta in più!!!
    Pensavo fosse un bene…almeno ripuliscono la zona dall’eternit….ma se poi c’inquinano di più con le polveri sottili ….dov’è il vantaggio?
    Scelte così importanti dovrebbero essere condivise dai cittadini (referendum?)…non sempre decise da chi ha i soldi… il territorio è di tutti!

    A proposito di Eternit…qualcuno ha già fatto delle foto per capire di quanto materiale si tratta? Potrebbe essere utile in futuro per rompere le palle?

  14. ps
    Lancini mi ha riferito che stamane ha mandato una macchina a portare via lo “sporchèss” vicino al mulino Pilù che si segnalava ridotto in modo indecente.
    Quanto resterà pulito?
    speriamo nel senso civico di tutti noi che frequentiamo le rive del fiume e della città.
    ciao scècc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: