• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 302,101 accessi
  • Categorie

CALMA APPARENTE (RESOCONTO + VIDEO CONS. COMUNALE 5/3/10)

[blip.tv ?posts_id=3329016&dest=-1]

RESOCONTO CONSIGLIO COMUNALE DEL 05/03/10

Consiglio comunale che purtroppo ancora una volta comincia con un minuto di silenzio per un evento luttuoso, il terremoto in Cile.

Per quanto riguarda le comunicazioni il sindaco annuncia che la delega ai Servizi Demografici passa dal sindaco stesso al vicesindaco Turra Romana. Chiede poi la parola il consigliere Selina Grasso che illustra il senso della giornata internazionale della donna e sottolinea come, in una società ancora fortemente discriminatoria, la donna abbia comunque saputo trovare importanti spazi e ruoli rilevanti, in Italia e nel mondo. E’ il momento dei punti all’ordine del giorno e come da regolamento si prendono in esame le interrogazioni. La prima, presentata dal gruppo di Palazzolo Cambia e UDC riguarda le misure prese dal comune per il sostegno delle famiglie in difficoltà. Chiede Selina Grasso di relazionare in merito ai risultati del bando promosso dal comune e se dalle domande pervenute si riesca a tracciare un quadro che illustri la situazione delle famiglie palazzolesi. Risponde l’assessore Bertoli che evidenzia una situazione piuttosto negativa. Su 111 domande di finanziamento ne sono state accettate 39 per un ammontare di € 58’227 sui 100’000 stanziati; la maggior parte di domande scartate dipende dalla mancanza della documentazione richiesta. Da qui la consapevolezza che il lavoro nero è un fenomeno molto diffuso nel nostro territorio. Il trend negativo è un dato d fatto e le famiglie in difficoltà, soprattutto di stranieri ma non solo, corrono i rischi di emarginazione sociale. Il bando è stato giudicato positivamente per l’attento monitoraggio della situazione ma probabilmente non adeguato per l’eccessiva selettività.

L’iniziativa del microcredito invece non ha avuto i risultati sperati: le famiglie in difficoltà non se la sentono di chiedere soldi da restituire non avendo certezza del futuro e quindi nessuna domanda è stata presentata. Interviene anche il sindaco che relaziona in merito ai vaucher da € 300 lordi per 40 ore, per un massimo di 4 vaucher destinati a lavori nell’ambito dell’amministrazione comunale che ha a disposizione 40 vaucher. La Grasso si dichiara soddisfatta della risposta, dice che è stato fatto quanto si poteva fare, ma al tempo stesso sollecita l’apertura di un tavolo di concertazione con le imprese del territorio e auspica altresì che i servizi per le famiglie in difficoltà siano una priorità per questa amministrazione.

Il punto successivo riguarda l’interrogazione del consigliere Rubagotti per Impegno Civica Palazzolo in merito ad un aggiornamento del registro imprese di Sogeim s.p.a. e possibili incompatibilità. Risponde l’assessore Turra dichiarando che il consigliere Beghetti (che è, ricordiamo, sia consigliere comunale che consiglere d’amministrazione di Sogeim) è dimissionario dato che il numero massimo di consiglieri è di 5 e Sogeim ne aveva 6. A Rubagotti, che non si dimostra soddisfatto della risposta perché non gli risulta la variazione, viene risposto che probabilmente mancherà la formalizzazione del cda che deve accettare le dimissioni.

È di Rubagotti anche la successiva interrogazione relativa al regolamento comunale per contributi e finanziamenti alle associazioni od enti privati .Visto che nel regolamento da poco approvato si considera come sovvenzione l’uso gratuito di spazi comunali alle associazioni, Rubagotti chiede se è stata fatta una ricognizione, una valorizzazione del contributo erogato sotto questa forma e ne chiede anche le motivazioni. Risponde il sindaco e mette alla luce una situazione che questa amministrazione intende sanare. Tutte le convenzioni per uso gratuito dei locali stipulate con le associazioni sono o scadute o senza firma e risulta inoltre il mancato pagamento delle utenze. La regolarizzazione delle convenzioni sarà subordinata al pagamento delle somme non percepite. Per quanto riguarda l’uso gratuito dei locali non è ritenuto dal sindaco collegato con l’erogazione dei contributi. Non è d’accordo il consigliere Rubagotti che legge nel regolamento qualcosa di diverso e nasce quindi uno dei soliti battibecchi col sindaco.

Un’altra interrogazione del consigliere Rubagotti riguarda la possibilità dei consiglieri comunali di avere copia del bilancio degli Enti convenzionati dato che sembrerebbe che su richiesta di un consigliere direttamente a Sogeim, questa non ne abbia rilasciato copia. Risponde anche in questo caso il sindaco che ricorda come da statuto e regolamento comunale la richiesta va rappresentata al presidente del consiglio comunale o al segretario generale a seconda dei casi. E’ ora il momento di un’interrogazione urgente presentate dal gruppo Palazzolo Cambia in merito ad inquinamento ed odori sgradevoli rilevati nel quartiere S. Giuseppe- Sgraffigna. Relazione l’assessore Lancini che illustra come l’amministrazione si sia mossa per verificarne le cause e la provenienza che non pare certa ma che sembra provenire da realtà produttive sulla sponda bergamasca. Soddisfatta il consigliere Grasso che elogia la vicesindaco Turra per l’impegno profuso su questa questione.

Non poteva mancare un’interpellanza del consigliere Rubagotti in merito alla pubblicazione sul sito comunale di dati in tema di trasparenza dovuti alla legge Brunetta. I dati pubblicati sarebbero incompleti e soprattutto, sull’albo pretorio on-line non sono presenti diversi atti. Risponde il segretario generale Silvio Masullo che ritiene il comune abbastanza allineato al programma triennale. La legge Brunetta è di graduale attuazione e, a Palazzolo stiamo lavorando su questo tema in accordo con l’Associazione dei comuni bresciani. Ne prende atto Rubagotti ma sottolinea che non andava pubblicizzato l’albo pretorio on-line quando questo è privo di materiale consultabile dalla cittadinanza.

Anche il gruppo del PD ha presentato un’interpellanza e chiede in merito alle azioni previste a supporto delle istituzioni scolastiche palazzolesi visto la grave situazione finanziaria in cui versano. Si richiede quali iniziative siano state prese per ottenere i finanziamenti. L’assessore Stucchi risponde che è solo un assessore comunale e che mai è possibile sostituirsi al ministero della Pubblica Istruzione in mancanza di erogazione di finanziamenti. Riconosce che esiste un certo imbarazzo a portare a termine l’anno scolastico ed enuncia tutte le iniziative messe in atto dal proprio assessorato anche in merito a finanziamenti richiesti per l’edilizia scolastica. Il PD, nelle parole del consigliere Valli, ne riconosce l’impegno, ma chiede un atto di coraggio, chiede che questa amministrazione faccia presente il disagio ai propri referenti politici.

I prossimi punti all’o.d.g riguardano due varianti al Piano Regolatore. La prima per il recupero di un locale fatiscente in zona castello che sarà adibito ad esercizio commerciale. Forte consenso da parte del gruppo Palazzolo Cambia per voce del consigliere Belotti, qualche titubanza invece per il PD per voce del capogruppo Baitelli che ne contesta la non omogeneità della costruzione rispetto alle caratteristiche della zona, chiede inoltre un grande sforzo di immaginazione in questo senso per quello che sarà il Piano di Governo del Territorio in modo che si possa progettare in maniera armonica la Palazzolo di domani. Rassicurano in questo senso il consigliere Beghetti presidente della Commissione Territorio e l’assessore Raccagni .Tutti favorevoli tranne il PD che si astiene.

La seconda variante riguarda una piccola zona che passa da area standard (verde pubblico) a giardino privato di una costruzione situata in una zona compresa tra via Vedra e via Brescia. Segue piccola discussione per chiarimenti ma il PD si dichiara contrario per motivi già espressi ai tempi della lottizzazione di quella zona. Quindi, PD contrari, tutti gli altri favorevoli.

L’ultimo punto riguarda l’annullamento e la successiva nomina della Commissione Elettorale Comunale che era stata eletta dal consiglio in maniera non conforme nel numero degli effettivi e dei supplenti. Eletti nella commissione elettorale: Piovanelli, Piva e Cossandi. Supplenti: Mai Palazzolo, Vezzoli e Zanni.

Sul piano politico sembra un consiglio comunale piatto, senza scossoni, ma nella calma qualcosa si sta muovendo. E’ troppo presto per parlarne, attendiamo l’evolversi dei fatti.

a cura di Giovanni Barbò

!!!IMPORTANTE!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: