• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.960 accessi
  • Categorie

UNA LUNGA E FREDDA SEDUTA – RESOCONTO CONSIGLIO COMUNALE 18 GENNAIO 2010

Il freddo ci faceva compagnia e la corrente per un istante deve averci abbandonato, ma noi eravamo lì.  Seduti. A seguire le quasi 4 ore di un consiglio comunale lento ma pregno di ordini del giorno.

Neanche un’interrogazione o una mozione a farci compagnia questa volta.

Un minuto di silenzio per vittime di Haiti e la comunicazione che il comune predisporrà una somma per l’adozione a distanza dei bambini orfani della tragedia.

Selina Grasso, avendo appreso la recente buona novella, ringrazia l’amministrazione comunale per aver concesso a Palazzolo a 5 Stelle l’autorizzazione permanente alla ripresa dei consigli comunali e la seduta incomincia.

All’ordine del giorno c’è la relazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Mellino Mellini che con dovizia di particolari illustra l’iter burocratico che ha caratterizzato la “sperimentazione gestionale” del presidio di Palazzolo s/O da maggio 2001 a novembre 2009 (mi scuso sin da ora per eventuali errori di comprensione dovuti alla poca confidenza con la questione). Si tratta di una lunga serie di comunicazioni e verbali dalla concessione del presidio ospedaliero alla Fondazione Richiedei fino alla richiesta della medesima di affidare tale concessione ad altre realtà viste le sue gravi condizioni economiche. Apprendiamo che la causa del suo dissesto finanziario sarebbe proprio, secondo la Richiedei, il nostro ospedale, che le perdite del nostro presidio ammontino a ben 10,9 milioni di euro accumulati dal 2001 e che la Richiedei in buona sostanza non veda l’ora di andarsene. Apprendiamo inoltre che parte del budget del presidio di Palazzolo (quello “in eccedenza”) andrà (in quanto eccedenza) a Gussago.

La buona notizia è che l’attività del nostro presidio ospedaliero continuerà e che verrà potenziata. La cattiva è che non si sa ancora in che modo, né soprattutto con chi, dopo che la Richiedei avrà levato le tende, sempre che le concedano di levarle.

Baitelli ringrazia il sindaco per essersi tempestivamente preoccupato del problema e nel contempo lo esorta a mantenere alta l’attenzione quale garante del comune di Palazzolo, visto che alcuni elementi di preoccupazione comunque permangono.

Altra questione importante l’approvazione del programma di governo della nostra attuale amministrazione. Il sindaco ci legge un pamphlet ricco di buoni propositi che addirittura, in certi punti (Territorio), ricordano quasi un programma ecologista firmato 5 stelle. Rinasco per un attimo dalle ceneri. Poi ritorno alla realtà, medito e capisco che si tratta solo di intenzioni programmatiche ma di proposte di azioni concrete non mi sembra di averne sentite… Selina Grasso si rallegra dell’introduzione di ben 4 proposte di Palazzolo Cambia all’interno del programma ma si astiene dalla votazione, insieme all’UDC. Rubagotti commenta il testo come uno spot onnimcomprensivo la cui introduzione è stata per altro “rubata” al Cardinal Ruini senza averne citata la fonte e il PD ne sottolinea l’inconsistenza e le contraddizioni: come si può parlare di eliminazione delle barriere architettoniche e lasciare la passerella del ponte Oglio ancora nel medesimo stato? Come parlare di attenzione al risparmio energetico e lasciare le luminarie di Natale accese di giorno (noi ne sappiamo qualcosa)?

Da notare il fatto che alla voce Sicurezza il Sindaco non abbia menzionato l’attività delle ronde (sarà di buon auspicio?), ma il sostegno dato all’individuo come componente della famiglia (e i poveri Cristi che vivono da soli?), quella “naturale” però, come sottolinea il consigliere leghista Cattaneo, formata da un uomo e da una donna. Non sia mai che per famiglia qualcuno voglia intendere qualcosa di diverso, per carità. Una nota che, insieme all’appoggio che si intende dare agli oratori (e alla Fondazione Galignani, menzionata però in seconda battuta) quali realtà che investono su adolescenti e giovani mi lascia con un po’ di preoccupazione: ma in uno stato laico non  dovremmo sostenere i centri di aggregazione per i giovani a prescindere dalla propria funzione cristiana o religiosa?

Viene infine approvato a maggioranza il rilascio della fideiussione a favore di interventi di miglioramento per la nuova piscina comunale, pur fra le perplessità del PD, così come la variante alla costruzione della nuova scuola materna che prevede la creazione di un appartamento per il custode a scapito del seminterrato previsto. Scuola materna che, solo in caso di ottenimento di un finanziamento, potrebbe essere munita di un impianto fotovoltaico.

Dopo una divertente kermesse fra Rubagotti e Stucchi circa la procedura di eleggibilità dei membri  della Commissione Biblioteca (che costringe Chiodini ad una pausa forzata per venire a capo della controversia burocratica), si procede infine alla nomina della medesima commissione, di cui faranno parte, oltre ai 4 membri votati ieri dal Consiglio, anche i tre membri recentemente eletti dagli utenti della Biblioteca.

a cura di Giorgia Vezzoli per Palazzolo a 5 stelle

P.S. A BREVE ON LINE IL VIDEO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDI 18 GENNAIO 2010!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: