• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 303,120 accessi
  • Categorie

ARRESTATO PROSPERINI

Una tangente da 230 mila euro per la promozione turistica della Lombardia in tv è costata cara a un assessore lombardo noto per le sue battute colorite sugli immigrati e a un editore milanese, che sono finiti in carcere mercoledì sera. Il primo, per ironia della sorte, proprio mentre si trovava in diretta telefonica su un canale televisivo.

L’assessore è Pier Gianni Prosperini – esponente del Pdl ex di Alleanza nazionale e prima ancora transfuga leghista, medico con la passione del pugilato, sposato, una figlia, vicentino classe 1946 – responsabile per Sport e Turismo alla Regione Lombardia, , accusato di turbativa d’asta e corruzione nell’ambito di un’inchiesta dei pm milanesi Alfredo Robledo e Paolo Storari su una serie di appalti. Poco dopo si sono diffuse le prime notizie sul coinvolgimento di Raimondo Lagostena, patron del gruppo Profit titolare dei marchi Odeon Tv e Telereporter. In carcere è finto anche Massimo Saini, della Publicis, una società di consulenza di comunicazione.

L’inchiesta, condotta dai militari della Guardia di Finanza, riguarda presunte irregolarità sulla gara d’appalto 2008-2010 per la promozione in tv del turismo in Regione Lombardia. Al centro delle indagini c’è una presunta tangente di circa 230 mila euro che sarebbe stata versata su conti correnti elvetici intestati a società fiduciarie riconducibili all’assessore Pier Gianni Prosperini. Come precisa una nota della Gdf, i soldi riguardavano l’assegnazione dell’appalto di servizi del valore di 7,5 milioni di euro per la promozione turistica del territorio lombardo.

L’operazione nasce da quella relativa alla cosiddetta tangentopoli lariana condotta dall’ex pm Francesco Prete, ora procuratore delle Repubblica di Vasto, che nel febbraio 2008 aveva portato agli arresti domiciliari il consigliere regionale lombardo di Forza Italia, Gianluca Rinaldin. Gli accertamenti condotti dalle fiamme gialle di Milano avevano già portato, quattro mesi dopo, alla notifica di avvisi di garanzia, anche a Prosperini.

Questo nuovo troncone di indagine riguarda l’appalto vinto con una gara ritenuta pilotata, che si è svolta il 23 maggio 2007, e che riguarda il «progetto di comunicazione per la promozione del turismo nella Regione Lombardia» vinta da Profit e Publicis, la società di comunicazione di Saini. Da quanto appurato, alcuni servizi e prestazioni per la promozione turistica tramite anche spot in tv e iniziative alla Bit, la fiera di settore che si svolge una volta l’anno a Milano, non sarebbero mai avvenuti benché fatturati alla Regione.

Infatti, oltre alla corruzione e alla turbativa d’asta, ai tre arrestati è stata contestata anche la truffa aggravata ai danni di un ente pubblico. La tangente di 230 mila euro, secondo l’ordinanza del gip Ghinetti, che definisce Prosperini «il dominus dell’attività promozionale regionale in cui spesso appariva personalmente», sarebbe stata versata a quest’ultimo da Lagostena estero su estero. L’operazione delle fiamme gialle è stata chiamata “Attrazione fatale”, come il nome del portale di promozione turistica finito nella maglie dell’inchiesta.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, si è detto »certo« del fatto che Piergianni Prosperini »saprà dimostrare la sua estraneità e la sua innocenza, di cui non ho motivo di dubitare. Confido che la giustizia, a cui va lasciato compiere il suo corso, saprà arrivare a conclusioni certe in un tempo molto rapido».

Un momento a dir poco paradossale si è vissuto, proprio in tv, quando, mentre le agenzie avevano già diffuso la notizia dell’arresto di Prosperini è stato raggiunto al telefono e ha parlato in diretta alla trasmissione tv “Forte e chiaro” dell’emittente locale Antenna Tre. «Mi stanno arrestando? Ci sono delle agenzie che lo dicono? – ha detto Prosperini, che era stato invitato in studio per partecipare a un dibattito – . Ma no, sono qui bel paciaròt (bello tranquillo, in dialetto). Scusa, non posso parlare, ma ti posso dire che così non è». Si è capito poi che si trovava nel suo ufficio già alla presenza dei finanzieri. 

(fonte: ilsole24ore.it)

Annunci

14 Risposte

  1. Non ci pozzo credere…..lui il famoso guerriero padano che lotta per la liberazione della padania sì è infangato di codesto reato.
    Prosperini và a laurà barbù!

  2. Vai Prospero! fra 5-10 anni dedichiamo una via anche a te!

  3. e a quanto pare sta valutando di ricandidarsi… bah!

  4. si ricandida e i lombardi del PDL e Lega lo rivoteranno.

  5. io non ne sarei cosi’ sicuro…

  6. Io invece credo che Occhio abbia ragione, Mastella docet…

    Claudio Cominardi

  7. la trasmissione l’ho vista in diretta… la cosa più ridicola era il conduttore, che sembrava cadesse dalle nuvole mentre era chiaro che il piergianni non poteva parlare,altro che bello paciarotto!!! si ricandida? per forza, bisogna dimestrare che i giudici ce l’avevano con lui!!! e tranquilli che lo rivoteranno…

  8. bisogna sempre aspettare i tre gradi di giudizio…

  9. Dài, non so se si ricandida, intendevo solo dire che ci si può aspettare di tutto, messi come siamo. Bè, se poi lo candidassero a prossimo sindaco di Palazzolo di sicuro vincerebbe alla grande lui…. Per ora, comunque, del Prospero, nessuno (sui canali raiset) ne ha dato la notizia che meriterebbe.
    Un assessore della regione Lombardia arrestato (‘arrestato!’, non ‘indagato’) per corruzione…Pensate se fosse successo in Puglia, i titoloni del nostro compatriota Belpietro….Giampy che dice del Prospero?
    Poi certo, queste cose si fanno a destra e a manca, ma è il tenere le persone lontane dalla notizia che fa la differenza. Chiedete in giro se qualcuno sa qualcosa della vicenda di Prosperini (assessore della Nostra Regione)…Questo è il ns ‘ventennio’ ragazzi e ce lo ‘pippiamo’ tutto.

  10. I tre gradi di giudizio sono sacrosanti, ma ci sono comportamenti che non dovrebbero essere conseguenti solo a eventuali condanne. Chi fa politica ha il dovere di essere trasparente e al di sopra di qualsiasi sospetto; quindi deve farsi da parte (nessuno è indispensabile), attendere i tempi della giustizia (ed eventualmente favorirli, come NON fa il solito noto, mister B.) e poi ricandidarsi qualora venga scagionato.

  11. In questo senso sono d’accordo con Sussidiario, la politica ha altri tempi, se vi è stato l’arresto significa che determinati fatti sono stati accertati. Per un rappresentante pubblico deve esistere la sanzione reputazionale.

    Claudio Cominardi

  12. non fatemi difendere prosperini, per il quale non provo simpatia….
    ma in questi giorni c’è stato il caso Ottaviano Del Turco…riabilitato dai magistrati dopo essere stato accusato su indicazione di un imprenditore.
    Comunque è stato messo alla gogna…adesso aspetta che gli venga restituita la sua dignità….

  13. poichè si sta indagando su di lui per tangenti sarebbe a mio avviso poco opportuno ricandidarlo. lo sanno anche gli amici del prospero.

    non è che quando ne arrestano uno a destra BISOGNA ASPETTARE I 3 GRADI DI GIUDIZIO e quando ne arrestano uno a sinistra E’ MEGLIO CHE NON SI FACCIA PIU’ VEDERE.

    si sta indagando su di lui per tangenti? bene. che se ne stia paciarotto con i suoi avvocati a dimostrare la sua innocenza.

  14. metodo di pietro:
    prima mi scagiono, poi mi ricandido..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: