• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 311.759 accessi
  • Categorie

I PIRATI DELLA SOMALIA

Oggi pubblichiamo un articolo interessante scritto da un nostro lettore. Il tema è la Somalia e i suoi pirati. Buona lettura…

“La Somalia, un paese di cui si parla e si sa poco, è  teatro di una rivendicazione popolare attraverso i cosiddetti “pirati”.

In un paese dove la povertà estrema riguarda il 50% della popolazione, dove lo stato non c’è e non controlla nulla (sin dal ’91 quando cadde l’ultimo governo più o meno decente, spinto dalle corporations s’intende), e dove le transnazionali occidentali e medio orientali fanno i loro porci comodi scaricando di tutto e di più, rifiuti tossici per capirci.

E oltre al danno la beffa, perché visto che si scarica, non si può tornare vuoti… sarebbe un peccato! Allora si pratica la pesca a strascico, che porta via illegalmente 450 milioni di dollari annualmente fra pesce e frutti di mare.

E’ in questo contesto che vengono fuori questi famigerati “pirati” (loro però si definiscono guardacoste volontari) per cercare di fare quello che dovrebbe fare lo stato, ossia, cacciare via i criminali.

Ed è appunto questo che mi fa più tristezza: com’è possibile che di questo non parli il mondo, nessuno di quelli che contano?!

Perché tutti all’unisono dicono che i “pirati” sono dei criminali, senza raccontare la loro verità e, senza nemmeno dire che i veri pirati sono le multinazionali che sporcano le loro coste con merda tossica, e rubano il loro pesce, che poi mangeremo comodamente a New York, Londra, Parigi, Roma, Il Cairo, etc..??

In realtà lo so perché non vien fuori questa cosa, è ovvio: non conviene perdere quella enorme discarica mondiale, altrimenti dove si butterebbero tutti i rifiuti?!

Certamente i mass-media non diranno nulla a favore della verità, staranno sempre sul vago, raccontandoci d’intrighi complicatissimi a livello geopolitico per creare il consenso nell’opinione pubblica e così poter dire che i “pirati” sono i cattivi, non che stanno difendendo il loro mare, il loro pesce, la loro nazione, la loro vita. E verranno definiti criminali opulenti e protetti da eserciti ben armati (NATO e alleati).

Un po’ come la storia del “terrorismo”: «Crea confusione che le pecore ti seguiranno…»”

a cura di Carlos Julio Valdivieso Velez

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: