• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 302,902 accessi
  • Categorie

UNA VITA CHE NON CONTA

In merito alla notizia della recente legalità della pillola abortiva, su cui si stanno sprecando i pareri e gli anatemi dei più disparati interlocutori, riportiamo di seguito l’opinione di Viviana Vivarelli, gestore della newsletter Masada:

“Al sondaggio di Repubblica sulla pillola del giorno dopo il 90% ha risposto che ritiene giusto introdurla. Solo il 9% ha risposto di no. Sarebbero questi i famosi cattolici che il papa pretende comandare?

Intanto risulta che l’Italia e’ il paese col tasso di aborti tra i piu’ bassi d’Europa. Nel 2008 sono stati 121 mila, il 4% meno dell’anno precedente e il 48% meno del 1982. I nemici della pillola sono arrivati a parlare di “clandestinita’ legale”!!

Natalia Aspesi scrive: “Tra i detrattori della povera Ru486 ci sono quelli che sbandierano i 29 decessi che avrebbe causato non si sa in quanti anni ne’ in quanti paesi: sinceramente quando l’aborto era clandestino e quindi illegale, e al posto della chirurgia c’erano i ferri da calza e della pillola il decotto di prezzemolo, erano migliaia all’anno le donne che morivano. E a meno che ai nostri difensori dell’embrione interessi solo la sopravvivenza delle donne portatrici dello stesso, e da tener quindi lontane dalla eventuale pericolosita’ della pillola, bisognerebbe impedire agli italiani tutti di guidare la macchina visti i più di 5000 morti l’anno sulle strade, e anche in alcuni casi di lavorare, contando i tre morti al giorno su impalcature, pozzi, fornaci ecc.”..

”… da anni si dicono sempre le stesse cose, anno dopo anno, non solo contro la legge che consente l’interruzione di gravidanza (quella clandestina non interessa), ma anche contro la prevenzione, gli anticoncezionali, i condom, ugualmente degni di scomunica. Si vorrebbe che almeno per una volta visto che siamo anche noi, povere italiane, cittadine d’Europa piu’ che del Vaticano, non si facesse tanto ripetitivo casino attorno a quell’interruzione di gravidanza che non sara’ mai sconfitta ne’ da leggi proibizioniste, ne’ da anatemi vescovili, ne’ dal dolore individuale o dal senso di irrimediabile perdita: perche’ questa e’ la vita delle donne, oggi di quelle piu’ povere, piu’ abbandonate e piu’ sole, e meno male che adesso c’e’ (speriamo) la Ru486.”

Ogni tre giorni una donna europea viene uccisa da un maschio nella cristiana Europa. Ma su questa morte non abbiamo sentito una sola parola dal Vaticano.”

di Viviana Vivarelli
Fonte: http://masadaweb.org

a cura di Giorgia Vezzoli

Annunci

2 Risposte

  1. Rispetto la “povera” pillola abortiva : non è giusto paragonare le morti, come se ci fossero decessi più importanti di altri. Il presupposto è che la vita ha valore fin dal suo generarsi, dal concepimento. Non perchè l’abbia detto la Chiesa o chissa chi altri, ma perchè è un valore assoluto di per sè. Guai se si cominciasse a distinguere fra esseri umani di serie A e altre serie. Rispettiamo molto anche gli animali!
    So che dietro un’interruzione di gravidanza c’è della sofferenza, ma non è solo così. Spesso c’è egoismo e superficialità.
    Non facciamo gli ipocriti! Non stiamo parlando di terzo mondo!
    L’attività di prevenzione dov’ è? Il sostegno alla famiglia dov’è?
    Ancora una volta si trova il rimedio più facile ed indolore che aiuta la Negazione del problema e non la Soluzione.La Vita non conta!

  2. occupiamoci delle persone che ci sono invece di essere tanto premurosi nei confronti delle persone che potrebbero esserci.
    comunque si può sempre far ricorso alla consultazione popolare per decidere a riguardo, senza ingerenze da quello che è uno stato estero, il vaticano, e che potrebbe smettere di andare alla tv italiana a dispensare orientamenti e soluzioni. parlassero alla tv vaticana per i loro cittadini, e soprattutto influenzassero la loro politica e non la nostra.
    d’altronde l’attribuzione di un valore superiore alla vita umana è frutto di costruzioni culturali, per la madre terra se muore un uomo o un animale fa poca differenza. e tutti noi siamo contenti di sterilizzzare o far abortire i nostri animali quando ci fa comodo, persino gli spariamo col fucile quando sono troppi.
    gli uomini iniziano ad essere troppi, e quei pochi che stanno bene, stanno così, perchè ci sono tanti che stanno male. questa situzione è stata fortemente voluta a partire dall’800′.
    questa è la vera angheria, il favorire l’aumento della popolazione per avere, diciamo così, carne da macello per i macellai.
    fa niente se si continua a favorire vite che non sono complete e che hanno un sacco di bisogni non soddisfabili che non permettono di avere una vita armoniosa.
    se ci fosse l’armonia nel momento in cui si rimane incinta sarebbe solamente una gioia e non un terribile fardello sulla testa del genitore e del nascituro. nessuno si sognerebbe più di abortire (certo nell’armonia si intende facente parte anche la cultura, che porti ad un sesso responsabile).
    già che ci siamo scagliamoci contro ai contraccettivi, per difendere il valore della vita, dove andremmo a finire seguendo l’esca (il piacere sessuale) che porta inevitabilmente alla gravidanza? serviva agli albori della specie in cui bisognava partorire come i conigli per avere possibilità di sopravvivenza della specie.
    la vita armonica deve avere la possibilità di scindere il piacere sessuale dalla gravidanza (hanno già provato a mantenerli uniti e a detta degli stessi stati si è rivelato un fallimento) e per chi è in difficoltà deve esserci la possiblità di abortire!
    partorireste un figlio sapendo che non avrete di cosa dargli da mangiare e che sarà sfruttato per una vita intera?
    io no, e no prorpio per lui!

    se volete continuare col darwinismo sociale dei clerico-fascisti continuate pure, tanto loro sono d’accordo, di carne da macello ne hanno sempre bisogno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: