• Iniziative

    INCONTRI 5 STELLE Tutti i venerdi verso le 20.45 ci troviamo al "Sampa Bar", a S.Pancrazio (fraz. di Palazzolo) in via Firenze n.141. Passate parola! ---------------------------------------
  • Network

  • M5S: Camera e Senato

  • La palazzolo virtuosa

    consumo critico, volontariato, arte... Leggi gli articoli
  • BATTAGLIE

  • Proposte

    FOTOVOLTAICO 5 STELLE
    - fotovoltaico per tutti, le proposte...



    EMERGENZA CONTROCORRENTE
    - Bozza di progetto alternativo al bar galleggiante


    RIFIUTI
    - Documento RIFIUTI ZERO consegnato all'assessore all'ecologia Lancini


    ENERGIA
    - Sportello per il risparmio energetico


    TRASPORTI
    - Bus navetta comunale


    OBIETTIVI RAGGIUNTI
    - Autorizzazione permanente ripresa consigli comunali

    - E-mail pubbliche di consiglieri e giunta

    - Data di convocazione commissioni on line e sui pannelli elettronici in p.zza Giovanni XXXIII

    - Mobilitazione cittadini per mozione acqua pubblica bocciata da tutto il consiglio comunale

    - Risolte alcune segnalazioni cittadine (problema luminarie san pancrazio accese per oltre un mese 24h/24h, rimozione manifesti abusivi M. Peroni, questione parcheggi san pancrazio, vicenda ''famiglia West'' etc...)

    (Leggi tutto)

    (Leggi tutte le proposte discusse sul blog)

    >>Invia la tua proposta/segnalazione per migliorare il comune di PALAZZOLO SULL'OGLIO a palazzoloa5stelle@
    gmail.com
    , la inseriremo in homepage.
  • Statistiche

    • 319.065 accessi
  • Categorie

Arrivano i “punti-acqua” per altri 54 comuni

Entro fine maggio in 54 comuni della provincia verranno aperti altrettanti «Punti acqua», ovvero fontane pubbliche che offriranno acqua depurata, liscia o gassata e fresca.Un’iniziativa dell’Aato che l’altro ieri ha ratificato l’accordo con i comuni (della Bassa, del Garda, Ovest Bresciano, Valtrompia e Valsabbia) dopo l’esperienza positiva dei primi sette impianti installati.

L’obiettivo dichiarato dal presidente dell’Aato di Brescia Enrico Mattinzoli è duplice: ridurre il consumo di acqua in bottiglia (e quindi di plastica) e offrire alle famiglie un’alternativa di qualità all’acqua in bottiglia, che equivale ad un risparmio annuo di circa 300 euro. L’operazione è a costo zero per i Comuni, che riceveranno 15mila euro per la realizzazione del manufatto, che ricalca in tutto e per tutto i vecchi lavatoi; l’Aato rimborserà anche il kit di depurazione (circa 7mila euro) che migliorerà ulteriormente la qualità dell’acqua (declorizzandola). Anche le volumetrie d’acqua distribuite andranno in bilancio all’area omogenea competente (area centrale, Garda, Ovest Bresciano) e quindi rimborsate dall’Aato (complessivamente l’investimento è di oltre 1 milione di euro). Mattinzoli spiega che «Dopo il successo delle prime sette fontane realizzate in via sperimentale (a Castegnato, Toscolano Maderno, Padenghe sul Garda, Tignale, Passirano, Gardone Val Trompia e Pralboino) ne verranno realizzate altre 54 entro il 30 maggio». Unica zona esclusa dall’installazione delle fontane la Valcamonica, poichè non ha aderito all’Aato.

Due precisazioni sull’edificazione delle fontane, in marmo di Botticino con copertura in legno: «I comuni dovranno rispettare il disegno stabilito dall’Aato – spiega Mattinzoli -. Resta il fatto che potranno affidare l’esecuzione dei lavori anche ad un marmista del posto; noi mettiamo a disposizione un badget di 15mila euro, cifra decisa dopo un preventivo di spesa stabilito dal consorzio marmisti. Altra precisazione: le fontane possono essere utilizzate da tutti, non solo dai residenti, visto che i costi sono spalmati sull’area Aato di riferimento». Importanti i vantaggi in termini ambientali dell’operazione. Sono stimati in circa 200 milioni l’anno le bottiglie di plastica vendute solo nella nostra provincia (ben 9 miliardi l’anno in Italia).

Enorme la produzione indiretta di rifiuti:  solo nella nostra provincia è stimato in 40mila tonnellate l’anno di rifiuti di plastica. Tutto da calcolare anche l’inquinamento indiretto derivato dalla distribuzione di bottiglie, «con bottiglie di minerale che spesso arrivano dal Centro e dal Sud Italia». Importante anche il risparmio economico per i bresciani: «Ogni famiglia potrà risparmiare la bellezza di 300 euro l’anno – aggiunge Mattinzoli – : tale è la spesa per l’acquisto di acqua minerale sostenuta da ogni famiglia, non poco visto il periodo di crisi economica».

Garantita la qualità elevata dell’acqua distribuita; è la stessa dell’acquedotto di riferimento (quindi pura) ma subisce dei trattamenti migliorativi come la declorizzazazione mentre in diversi punti sarà possibile anche l’aggiunta di anidride carbonica, della tanto amata gasatura.

(articolo tratto dal giornaledibrescia.it)

3 Risposte

  1. […] Per saperne di più sui punti acqua clicca qui […]

  2. ma che meraviglia! e a palazzolo non c’è, perchè?

  3. Bella domanda…E chi lo sa!
    Quel che è certo è che noi, così come l’avevamo proposto nel nostro programma, lo proporremo anche alla nuova giunta comunale 🙂
    Speriamo ci ascoltino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: